Come comprare in modo sicuro su Zalando

()

Zalando è uno dei colossi per quello che riguarda lo shopping online. La diffidenza che moltissimi consumatori negli anni nutrivano nei confronti degli e-commerce era dettata dalla paura di essere vittime di truffe. 

Inserire i propri dati su una piattaforma online espone a dei rischi, ma ad oggi comprare da un e-commerce, soprattutto se si tratta di un sito affermato come Zalando, vuol dire avere una certa sicurezza di protezione dei propri dati. 

Nonostante ciò, quello che offriamo di seguito è una guida su come procedere all’acquisto su Zalando senza rischi. Fornirò consigli pratici e informazioni cruciali per assicurare un’esperienza di shopping online positiva.

Acquisti sicuri su Zalando: i consigli da seguire

Le maggiori preoccupazioni da parte dei consumatori riguardano spesso le modalità di pagamento. Il consiglio generale che può essere offerto ai consumatori è quello di scegliere dei siti che abbiano modalità di pagamento che siano sicure.

Quindi prediligere quei siti che offrono diverse possibilità, tra cui il pagamento con carte di credito, PayPal o contrassegno. In questo senso, Zalando è tra le piattaforme di shopping online più sicure, considerando che offre tutte le modalità di pagamento sopra descritte, incluso il bonifico bancario.

Inoltre, per tutti coloro che sono iscritti al programma Plus, per alcuni prodotti Zalando prevede la modalità “Prova prima paga dopo“, la quale permette di procedere con l’acquisto dei prodotti e poi pagare dopo circa 15 o 20 giorni. 

Ad ogni modo, per garantire la sicurezza dei pagamenti, è essenziale seguire alcune pratiche consigliate. Eccole qui di seguito. 

Utilizzare connessioni sicure

Assicurarsi di essere connessi a una rete Wi-Fi sicura o utilizzare una connessione dati mobile affidabile. Le connessioni sicure riducono il rischio di accessi non autorizzati durante la fase di pagamento.

Verificare la connessione HTTPS

Prima di inserire qualsiasi informazione di pagamento, assicurarsi che la pagina del pagamento utilizzi una connessione HTTPS. Questo indica che la comunicazione tra il tuo dispositivo e il sito è crittografata, riducendo il rischio di intercettazioni da parte di terze parti.

Mantenere aggiornati i dettagli di pagamento

Verificare regolarmente che i dettagli della carta di credito o del conto PayPal siano aggiornati. Questo aiuta a evitare problemi durante il processo di pagamento.

Come proteggere l’account Zalando

Oltre a questi accorgimenti, bisogna prestare particolare attenzione nei confronti del proprio account, la sezione del sito su cui sono presenti tutti i propri dati personali. 

La creazione e la gestione di un account su Zalando sono passi fondamentali per un’esperienza di acquisto senza rischi. In che modo è possibile proteggere il proprio account e quindi i propri dati? Semplicemente grazie ad alcune piccole accortezze. 

Ne è un esempio la scelta di una password robusta. Utilizzare una password forte e unica per l’account Zalando. Una password complessa, composta da lettere, numeri e caratteri speciali, è più difficile da indovinare. Esistono anche siti per verificare gratuitamente se la tua password è sicura.

Si consiglia inoltre, di attivare l’autenticazione a due fattori, specie quando suggerita dalla piattaforma. In questo modo, si garantirà all’account una maggiore sicurezza per quanto riguarda la protezione dei dati.

Infine, si consiglia di monitorare l’attività dell’account. Verificare regolarmente l’attività dell’account per individuare eventuali accessi non autorizzati. 

Da ultimo, segnalare immediatamente qualsiasi attività sospetta al servizio clienti di Zalando, che sarà in grado di offrire una soluzione semplice ed efficace da applicare.

Conosci i diritti dell’acquirente

Ogni sito web serio e sicuro ha una sezione in cui è possibile consultare quelli che sono i diritti dell’acquirente. Consultarla prima di procedere con gli acquisti vuol dire avere la certezza che i propri dati siano al sicuro. 

Un consumatore consapevole è un consumatore protetto; in questo modo, è possibile affrontare eventuali problemi o insoddisfazioni senza rischi. 

Occorre sempre ricordare, però, che l’e-commerce ha un servizio clienti sempre disponibile e in grado di aiutare il consumatore a risolvere eventuali problematiche. Questo sia nel caso in cui il prodotto sia stato acquistato direttamente da Zalando, sia da venditori esterni. 

Di seguito, ecco alcuni dei principali diritti dell’acquirente.

Diritto di recesso

In molte giurisdizioni, gli acquirenti hanno il diritto di restituire un prodotto entro un certo periodo senza dover fornire una motivazione. Verificare le politiche di reso di Zalando per assicurarsi di comprendere i propri diritti.

Diritto alla restituzione del prodotto difettoso

Nel caso in cui si riceva un prodotto difettoso o danneggiato, Zalando di solito offre la possibilità di restituire il prodotto e ottenere un rimborso o una sostituzione.

Politiche di rimborso

Familiarizzarsi con le politiche di rimborso di Zalando. Questo include i tempi di elaborazione dei rimborsi e le modalità di restituzione dei fondi. Sul sito è possibile leggere le condizioni dettagliate. Per qualsiasi dubbio si consiglia, come sempre, di rivolgersi al servizio clienti. 

Verifica la reputazione del venditore

Zalando ospita una vasta gamma di venditori e marchi. Prima di effettuare un acquisto, è consigliabile verificare la reputazione del venditore per evitare eventuali sorprese negative. 

Innanzitutto, è consigliabile leggere le recensioni dei clienti. Questo fornisce un’idea della qualità dei prodotti e del servizio clienti offerto dal venditore.

Ogni venditore ha infatti un certo rating, che viene determinato dalle prestazioni durante le singole vendite. Zalando spesso assegna un rating ai venditori in base alle loro prestazioni. Prestare attenzione ai venditori con rating elevati per aumentare la probabilità di un’esperienza di acquisto positiva.

In caso di domande o preoccupazioni, non esitare a contattare direttamente il venditore attraverso la piattaforma di messaggistica di Zalando. La tempestiva risposta del venditore può indicare un servizio clienti affidabile.

Acquistare su Zalando può essere un’esperienza gratificante, se si seguono le pratiche consigliate per la sicurezza online. 

Dalla protezione dei dati personali durante i pagamenti alla gestione attenta dell’account e alla conoscenza dei propri diritti come acquirente, su Zalando è possibile mettere a punto una serie di azioni per garantirsi un’esperienza di shopping online senza rischi. 

Essere informati e consapevoli è la chiave per godere appieno dei vantaggi dello shopping su Zalando in modo sicuro e soddisfacente.

Quali sono i metodi di pagamento su Zalando?

Su Zalando, i metodi di pagamento disponibili includono:

  1. Carta di Credito: Si può pagare con varie carte di credito.
  2. Postepay: Una carta prepagata italiana molto diffusa.
  3. Paypal: Un sistema di pagamento online.
  4. In Contanti alla Consegna: Questa opzione permette di pagare il prodotto al momento della consegna.
  5. Credito su Zalando: Utilizzo di un credito accumulato o di buoni regalo Zalando.
  6. Bonifico Bancario: In alcuni casi, è possibile scegliere di pagare anticipatamente tramite bonifico bancario.
  7. Prova Prima, Paga Dopo: Se si paga con carta di credito, si può scegliere questo metodo per provare prima gli articoli e poi decidere se pagarli​​.

Quanto è stata utile questa guida per te?

Indica il tuo grado di soddisfazione:

Autore
Paolo Dal Lago
Appassionato di tecnologia da quando per la prima volta, a 13 anni, ho sentito parlare di quella strana cosa in arrivo chiamata "Internet". Durante la pandemia covid ho creato la piattaforma senza scopo di lucro TorniamoPresto.it, per aiutare concretamente i commercianti a superare le difficoltà grazie al digitale.

Creato con il in Italia - Privacy Policy - Cookie Policy - Preferenze privacy