1. Instagram

Come eliminare un secondo profilo Instagram

Si dice che nei momenti di euforia spesso vengano prese decisioni sbagliate: magari potremmo sottovalutare l’impegno che servirà per portare a termine un compito, perché in quel momento siamo carichi di energie; succede a tutti, prima o poi. Potresti aver riscoperto una vecchia passione (i libri fantasy, i modellini di auto, il giardinaggio…), di cui andavi tanto orgoglioso, e hai pensato che fosse un’ottima idea creare un altro profilo Instagram dedicato. Le prime settimane sono state piene di idee e di post, ma poi, man mano che il tempo passava e gli impegni di lavoro prendevano il sopravvento, ti sei reso conto che non avevi più la possibilità di postare con frequenza.

E così ti ritrovi a voler eliminare il secondo profilo Instagram, che ormai non aggiorni da mesi. Effettivamente, la cancellazione di un account Instagram di secondo livello potrebbe risultare meno importante rispetto a quella del profilo principale. Infatti, potrebbe voler significare che non stai abbandonando il social network, ma che stai semplicemente selezionando i profili migliori che gestisci, in termini di interazione. Fatto sta che dovrai comunque prestare attenzione alle azioni che intraprenderai, perché si tratta pur sempre di una rimozione che, dopo un certo tempo, diventerà immutabile. Tieni presente che ogni responsabilità correlata ricadrà unicamente su di te, poiché la guida è scritta e pubblicata a titolo informativo.

Indice

Cosa succede

come eliminare un secondo profilo Instagram

Potresti chiederti se l’eliminazione di un account secondario IG influisca anche su quello primario. Voglio subito rassicurarti: il tuo profilo principale non subirà alcuna modifica a seguito di questa operazione.

Per il resto, le conseguenze sono le stesse di quando elimini il tuo unico account Instagram: in particolare, ricorda che non potrai tornare indietro, e che tutto ciò che è contenuto in esso (foto, video, GIF, storie, post, messaggi Direct, mi piace, statistiche, etc.) sarà perduto, a meno che tu non abbia provveduto prima a salvare i dati (che tuttavia non potresti ripristinare in seguito), così come il registro delle attività correlato.

Quando è utile farlo

Quali sono i motivi che potrebbero averti spinto a cancellare un account Instagram aggiuntivo? Potresti avere delle difficoltà nel controllare due profili in contemporanea: in questo caso, anziché pensare alla rimozione, dovresti seguire i consigli descritti nella guida per gestire più profili Instagram. Ricorda infatti che nella stessa app puoi governare fino a 5 profili, switchando da uno all’altro ogni volta che lo desideri.

Come dicevamo nell’intro, però, potresti aver aperto un secondo account per raccontare una tua passione, finendo poi per accorgerti che non hai abbastanza tempo per farlo; oppure potrebbe essere un profilo destinato a test per le tue attività, o ancora per parlare attraverso i DM con utenti a cui vuoi risultare sconosciuto. Ad ogni modo, se il profilo non è aggiornato o non ti interessa più averlo, la soluzione giusta è la cancellazione.

Si possono unire due profili Instagram diversi?

È una domanda legittima, che è balenata nella tua mente quando pensavi di eliminare il tuo secondo profilo. Purtroppo, la risposta è no.

Non è possibile unire due o più account, nemmeno se sei tu il proprietario (o il creator) di entrambi e neanche se si trattasse dello stesso tipo di profilo (ad es. aziendale). Ogni contenuto, i follower e le attività, infatti, restano sempre separati e indipendenti gli uni dagli altri.

Operazioni preliminari

Cancellare un profilo IG “doppione” non vuol dire che tutti i suoi contenuti e le informazioni debbano andare perduti a priori. Prima di procedere, ti consiglio di prenderti del tempo per salvare tutto ciò che ti interessa.

Per effettuare il backup da mobile, collegati al tuo secondo account dall’app di IG, dunque spostati nelle Impostazioni e scegli Sicurezza. Da ultimo, scegli l’opzione Scarica i dati e segui la procedura guidata mostrata a schermo.

Cancellazione del proprio profilo Instagram secondario

Probabilmente ci hai pensato a lungo: forse hai già preso in considerazione l’ipotesi di cancellare il profilo che usi di meno su questo social fotografico, e invece poi hai ricominciato a postare e a interagire con altri utenti; poi di nuovo una fase di stallo, poco tempo per scattare le foto, per le stories e per mettere like ad altri contenuti, e così sei arrivato alla conclusione che puoi benissimo fare a meno di un altro profilo da gestire, perché ti troveresti sempre nella stessa situazione, periodicamente.

Stai quindi per cancellare il tuo secondo profilo Instagram che non utilizzi più, e a questo punto, dovresti aver già salvato tutti i dati di tuo interesse, che altrimenti non potresti più recuperare in alcun modo. Non facendolo, come detto prima, le foto, i video, quei copy che hai scritto in un momento di ispirazione, ma anche i messaggi che hai scambiato con altre persone, scomparirebbero insieme all’account. È bene ribadirlo, perché il tempo necessario per un backup non è mai sprecato.

Questa operazione ti potrebbe tornare utile, inoltre, nel caso ci fossero delle interazioni sospette con utenti che ti hanno inviato messaggi inadeguati, che hanno avuto atteggiamenti ambigui e potrebbero magari essere dei fake. Purtroppo, anche questo è un motivo che potrebbe spingerti a rimuovere l’account di secondo livello, che era stato creato per conoscere persone nuove. Potresti aver avuto delle brutte esperienze, e in questo caso il mio consiglio sarebbe: prima di procedere alla cancellazione, contatta Instagram per denunciare l’accaduto.

come eliminare un secondo profilo Instagram da Web

La procedura per togliere il secondo utente, comunque, è uguale a quella dell’account nodale (che di solito si usa per cancellarsi dal social network per sempre), ovvero prevede gli stessi passaggi per elidere il profilo Instagram principale da Web. Ricorda che questa azione all’inizio è temporanea, e diventa definitiva automaticamente dopo 30 giorni. Hai quindi un mese di tempo per cambiare idea e riattivare il tuo account (eventualmente, vedi sotto come fare).

Per effettuare codesta cancellazione, devi eseguire l’accesso a Instagram da PC (via Web), perché da mobile (sia usando iOS che Android) non è concesso procedere. Devi indicare le motivazioni per le quali intendi rimuovere o sospendere il profilo, dunque scegliere una tra le opzioni “Disabilita temporaneamente l’account” o “Elimina il mio account in modo definitivo”. Infine, digita la password per confermare l’operazione.

Eliminazione del secondo profilo Instagram di un’altra persona

Potresti chiederti anche se è possibile cancellare il profilo IG secondario di un’altra persona, magari perché ti sei accorto che è un fake, un account rubato o hai rilevato delle “situazioni ambigue”. Beh, ovviamente, questo non si può fare. È possibile soltanto cancellare i propri account (questo non soltanto su Instagram, ma anche sugli altri social network).

Se però hai ricevuto messaggi sgradevoli, spam, o sei incappato in qualcuno che ha clonato il tuo profilo, e magari utilizza il tuo nome e le tue foto spacciandosi per te, la cosa migliore da fare è segnalare l’account Instagram, in modo che venga analizzato dal team.

Come capire se il secondo profilo Instagram è stato rimosso

C’è un modo per verificare che la procedura di cancellazione sia andata a buon fine? Certo. Quando saranno trascorsi 30 giorni dalla tua richiesta, non dovresti più riuscire a entrare nell’account, e anzi, dovresti poter usare l’e-mail o il numero di telefono con cui ti eri registrato per iscriverti a Instagram un’altra volta.

Disattivazione o disconnessione

come eliminare un secondo profilo Instagram disattivazione temporanea

Se stai consultando questa guida, probabilmente sei abbastanza deciso a procedere in tal senso. Tuttavia, potrebbe tornarti utile sapere che non è l’unica possibilità a tua disposizione. Ho accennato a una metodica alternativa nei paragrafi precedenti: potresti infatti scegliere l’opzione “Disabilita temporaneamente l’account” in fase di cancellazione, rinunciando per un periodo indefinito a essere sul social, ma senza perdere tutti i tuoi dati. Avverrebbe una sorta di “congelamento”, durante il quale non potresti essere cercato dagli altri utenti.

Per scollegare il profilo Instagram secondario, invece, basta che disconnetti tutte le sessioni attive. Così facendo, l’account verrebbe rimosso da tutti i dispositivi collegati, ma continueresti a ricevere messaggi DM e potresti essere taggato o comunque cercato sul social network (i tuoi post ad es. rimarrebbero visibili ai follower). Leggi come uscire da un account Instagram per approfondire.

Reset

La cancellazione di un profilo diventa definitiva solo dopo 30 giorni, durante i quali potresti cambiare idea. Magari volevi cancellare l’account perché avevi pubblicato soltanto qualche post, e allora, se decidessi di ripristinarlo, potresti cominciare ex novo e creare nuovi contenuti studiati con più accuratezza, secondo una pianificazione.

Considera che, effettuando nuovamente l’accesso, la procedura di eliminazione verrebbe annullata. A questo punto, ti basterebbe eliminare tutti i post, se sono pochi, così come i Direct; poi, dovresti smettere di seguire tutti su Instagram (se credi) e ricomincia da zero. Potresti così evitare di iscriverti per l’ennesima volta al social network.

Considerazioni finali

In conclusione, ricorda che la cosa più importante sul Web, come nella realtà, è essere sinceri. Se hai creato un secondo profilo per nascondere la tua identità o spiare qualcuno, sappi che “fare i furbi” è comunque pericoloso, anche online; non ingannare gli altri, perché Instagram ti tiene d’occhio.

Utilizza sempre questi mezzi con saggezza e intelligenza, senza secondi fini, e cerca di contribuire al benessere dell’ecosistema social secondo le tue possibilità.

Pubblicità