1. Instagram

Come capire se ti hanno silenziato su Instagram

Hai notato che quella persona non visualizza più le tue storie? È da un po’ che non mette like o lascia un commento sotto all’ultimo post che hai pubblicato su Instagram? Eppure, hai controllato, quell’utente è ancora tra i tuoi follower e usa il social regolarmente. Cosa può essere successo? Forse, sei stato silenziato. Niente panico, può succedere a tutti! Oggi, le azioni che eseguiamo online hanno circa lo stesso valore di quelle compiute offline. Se sei stato silenziato su Instagram da qualcuno, appunto, significa che quella persona, per il momento, non ha voglia, si irrita o si rattrista nel vedere cosa fai o pensi, ovvero nel ricevere nel suo feed i contenuti che pubblichi. Potrebbe essere il corrispettivo, nel mondo reale, di chi non vuole vederti, ma non vuole neanche che tu lo sappia.

Quando vieni silenziato, infatti, non ricevi nessuna notifica e non hai le stesse certezze di quando, ad esempio, il tuo account viene bloccato. La persona che ti ha silenziato, inoltre, riceve una notifica in caso di tag su una foto o su un commento, continuando così a interagire con te, se vuole, senza essere scoperta. Comunque, non disperare: per prima cosa, questa è una condizione reversibile, e può darsi che in poco tempo possa cambiare; secondo, qualora ciò fosse accaduto, non è detto che sia colpa tua. Nel tutorial che segue, quindi, ti spiego se qualcuno dei tuoi follower, pur continuando a seguirti, ha scelto di non vedere quello che pubblichi, provando anche a capire perché è successo e cosa comporta questa condizione. Premetto che è raro, tuttavia, che un account si accorga di essere stato “messo a tacere”, soprattutto se ha molti follower. Ecco perché procederemo per tentativi.

Indice

Che cosa comporta essere silenziati su Instagram?

come capire se ti hanno silenziato su Instagram

Se un tuo follower sceglie di silenziarti su Instagram, può decidere se disattivare soltanto i tuoi post, le tue storie o entrambi i contenuti. Pertanto, potrebbe non visualizzare più i contenuti che pubblichi, pur continuando a seguirti.

Questo, per te, non dovrebbe rappresentare un problema, se non che tale azione potrebbe ridurre le visualizzazioni, i mi piace e i commenti dei contenuti che posti. Ma se a non vedere ciò che pubblichi sono uno o pochi utenti, la variazione sarebbe quasi impercettibile, per questo è raro che tu te ne accorga, soprattutto se avevi già poche interazioni con essi.

Quali account possono essere silenziati su Instagram?

silenziato su Instagram opzione Silenzia

È possibile silenziare i post Instagram e mettere il muto alle IG stories, ovvero ai contenuti pubblicati dagli account che si seguono, quali profili e Pagine, di tipo pubblico o privato. Basta usare l’opzione apposita che si trova nella galleria post di ogni bacheca.

Non è invece possibile attivare la modalità silenziosa per le Pagine sponsorizzate o per gli account che si trovano nella sezione Cerca. Questo cosa significa? Che a silenziarti sarà stato sicuramente un tuo follower.

Perché si viene silenziati su Instagram?

silenziato su Instagram motivi

Se qualcuno ti ha silenziato su Instagram, è perché non vuole vedere cosa fai, con chi sei, cosa pensi o semplicemente cosa pubblichi, ma non vuole che tu lo sappia. Smettere di seguirti potrebbe sembrare una scelta drastica e più “sgamabile”.

Come ho detto all’inizio, non devi per forza aver fatto qualcosa di sbagliato per essere stato silenziato, le ragioni possono essere molteplici. A volte si viene silenziati alla fine di un rapporto, che sia d’amore o di amicizia, la persona che decide di farlo vuole semplicemente prendersi una pausa da te anche online per non soffrire. Oppure i contenuti che pubblichiamo possono infastidire alcuni follower, magari per opinioni politiche diverse; o suscitare invidia, hai per caso pubblicato foto di spiagge caraibiche a gennaio? Talvolta vengono silenziati familiari o colleghi, persone, cioè, con le quali dobbiamo per forza avere un rapporto offline e quindi scegliamo di risparmiarci i loro contenuti social.

Ricorda comunque che se una persona non vuole vedere i tuoi contenuti, non significa che stia chiudendo del tutto i rapporti con te.

Come capire se il proprio account Instagram è silenziato

Capire se il tuo profilo è stato silenziato non è facile come quando, invece, si viene bloccati su Instagram o qualcuno smette di seguirti su IG. Per questo, una volta individuati i follower che potrebbero aver premuto il tasto “Silenzia”, dovrai procedere per tentativi.

Controllo visualizzazione storie

silenziato su Instagram visualizzazioni storie

Per verificare se sei stato silenziato da qualcuno su Instagram, puoi cominciare la tua ricerca a partire dalle storie. Il social, infatti, permette di disattivare o solo le storie o solo il post di un utente, o entrambi.

Una volta pubblicato il contenuto (foto, video o GIF) che rimarrà visibile per ventiquattro ore, quindi, inizia a guardare le visualizzazioni delle storie IG. Puoi farlo su ognuna, premendo sull’icona a forma di occhio, che restituisce la lista dei nomi. L’ordine delle storie Instagram ti suggerisce anche quali sono i fan più attivi, ovvero quelli con cui interagisci o che visualizzano il tuo profilo più frequentemente.

Se tra i follower che hanno visualizzato trovi la persona o le persone che credi ti abbiano silenziato, probabilmente non è così, a meno che queste non siano andate appositamente sul tuo profilo per vedere cosa hai condiviso.

Controllo dei commenti

Un’altra soluzione potrebbe essere controllare i commenti. Se gli utenti che credi abbiano disattivato i tuoi contenuti lasciassero un commento sotto un tuo post, allora potrebbero non averti silenziato, perché probabilmente questo è apparso nel loro feed.

Controllo dei mi piace

Anche per i mi piace vale lo stesso discorso fatto per i commenti. Una volta pubblicato un post, se la persona che credi ti abbia silenziato ha messo mi piace, è probabile che abbia visualizzato il tuo contenuto nel suo feed. Quindi, il tuo account non dovrebbe esser stato messo in silenzio.

Controllo dei dati Insight

silenziato su Instagram esempio dati Insight

Un’altra cosa che puoi fare, è controllare gli Insights di Instagram attivi su ogni post e storia, cioè le statistiche che il social fornisce agli utenti con un profilo aziendale. Grazie a questi dati puoi vedere la copertura dei tuoi contenuti, ovvero quanti utenti hanno raggiunto, e le conversioni, le azioni che sono state fatte a partire da ciò che hai pubblicato come like, commenti, condivisioni etc.

Se hai molti follower, ma i dati e le visualizzazioni sono bassi, può darsi che tra il tuo seguito ci siano dei profili Instagram di tipo fake o che qualcuno ti abbia silenziato, così da non vedere i tuoi post e le tue storie.

Chiedi a chi gestisce il profilo

Un tentativo potrebbe essere fare una domanda a bruciapelo a chi credi ti abbia silenziato, per avere la certezza che sia così o smentire questa tua convinzione.

Si tratta di una vera e propria strategia investigativa. Puoi infatti pubblicare un post e chiedere alla persona in questione se gli è piaciuto. Se ti seguisse su Instagram, non risponderebbe dubbiosa e il contenuto comparirebbe tra gli ultimi pubblicati nel suo feed, altrimenti dovrebbe andarlo a cercare nel tuo profilo.

Ovviamente, ricorda che gli utenti potrebbero non aver visto il post anche per altri motivi, non per forza perché sei stato silenziato.

Guarda la lista dei profili silenziati

silenziato su Instagram lista utenti silenziati

L’unico modo per avere la certezza che un tuo follower abbia disattivato i tuoi contenuti, è guardare la lista dei profili silenziati dal suo account. Ovviamente, deve essere una persona che conosci e che ti ha dato il consenso di farlo.

Una volta collegato, vai sul profilo (toccando la foto in miniatura, in basso a destra), seleziona le tre linee orizzontali (in alto a destra), scegli Impostazioni e tocca Privacy. Nella sezione Contatti, potrai verificare la lista degli account silenziati. Se tra questi compare anche il tuo, avrai trovato ciò che cercavi. Leggi come togliere gli account silenziati su Instagram per ulteriori informazioni.

È anche vero che, se sei in confidenza con la persona che ti ha silenziato, potresti chiedere direttamente a lei, ricordandoti che ognuno è libero di fare le proprie scelte.

Se hai molti follower

È difficile capire se sei stato silenziato da qualcuno quando hai un seguito molto consistente, a meno che non ci sia un drastico calo delle views o delle conversioni.

Se invece sono solo poche persone ad aver disattivato i tuoi contenuti, è raro che tu riesca ad accorgertene, a meno che non siano a te care e quindi la loro assenza virtuale potrebbe pesare in qualche modo.

Se hai pochi follower

Con numeri più piccoli, invece, avrai un’idea più chiara di chi potrebbe averti silenziato su Instagram. Spesso, infatti, si tratta di utenti che conosci e con cui hai un qualsiasi tipo di rapporto anche nel mondo offline.

Considerazioni finali

In conclusione, se non usi Instagram per lavorare, ma solo come piacere e passatempo, il fatto di essere stato silenziato da qualche account non dovrebbe crearti grossi danni, soprattutto se, come ho detto all’inizio, non hai pubblicato contenuti sconvenienti e quindi non hai infastidito intenzionalmente i tuoi follower.

Pertanto, non perdere la testa nel cercare di capire chi potrebbe aver disattivato i tuoi post o le tue storie, e ricordati che si tratta di una condizione reversibile: il silenzioso può essere tolto in ogni momento.

Come nella realtà, anche sui social ognuno è libero di fare le proprie scelte e decidere di personalizzare il proprio feed in base a ciò che vuole o non vuole vedere. E se, per adesso, tra questa selezione non compaiono i tuoi post, non significa che sarà così per sempre.

Pubblicità