1. TikTok

Orari per pubblicare su TikTok e consigli

Dopo aver usato a lungo TikTok soltanto per divertirti e per curiosare tra i video di amici e personaggi noti, adesso stai iniziando a pensare che ti piacerebbe diventare famoso su questo canale, e magari trasformarlo in una fonte di guadagno. In tal caso, ci sono alcuni aspetti che non puoi assolutamente trascurare, e non mi riferisco soltanto alla qualità dei video che confezioni (che certamente devono essere fatti con cura), ma anche al momento in cui li pubblichi.

Se sei un po’ pratico dei social network, sai sicuramente che questo è un argomento molto dibattuto: quali sono gli orari migliori per condividere un contenuto? A questa domanda è difficile dare una risposta univoca, perché molto dipende dal canale in questione, ovviamente, ma anche dai follower di ciascun account, nonché da un nutrito numero di altri fattori. Anche quando si parla di TikTok, è impossibile indicare un orario esatto che vada bene per tutti e che garantisca al 100% un’ampia copertura; tuttavia, ogni utente di TikTok può individuare un orario che faccia al proprio singolo caso. Nell’eventualità in cui ti stessi chiedendo come sia possibile effettuare questa valutazione, non hai niente di cui preoccuparti, perché sei capitato nel posto giusto. Nei paragrafi che seguono ti aiuterò a scegliere gli orari migliori per pubblicare su TikTok, dandoti un po’ di consigli che spero ti siano utili per diventare sempre più conosciuto su codesto social, o addirittura virale.

Indice

Perché scegliere degli orari di pubblicazione

rappresentazione dello scorrere del tempo con immagine di TikTok

Come ti accennavo nell’introduzione di questo articolo, gli orari di pubblicazione sono un topic di discussione piuttosto frequente tra coloro che lavorano con i social network, e TikTok non fa certo eccezione. Perché? I motivi per cui è così importante scegliere bene quando condividere un video su TikTok sono svariati.

Innanzitutto, si deve cercare di pubblicare il video a un orario in cui la maggior parte degli utenti è connessa all’app, in modo che siano in tanti a vederlo, commentarlo, condividerlo o apprezzarlo con un like. Sono sicuro che non ti verrebbe mai in mente di pubblicare un TikTok (sul quale hai lavorato a lungo e con impegno) alle 4 di notte di un qualsiasi martedì, tanto per fare un esempio.

Non è tutto, però. C’è un’altra considerazione da fare: se pubblichi sempre nella stessa fascia oraria, compi un importante lavoro di fidelizzazione dei tuoi utenti, che sapranno quando aspettarsi il tuo prossimo video. In altre parole, così facendo puoi trasformare la condivisione dei tuoi TikTok in una sorta di appuntamento fisso, a cui il tuo pubblico affezionato cercherà sempre di non mancare.

Informazioni utili

Per capire quando pubblicare su TikTok in modo da ottenere il maggior numero possibile di visualizzazioni e di coinvolgimento per i tuoi video, devi studiare il tuo pubblico. Ciò non significa, ovviamente, che devi spulciare uno per uno i profili che ti seguono! Sarebbe un lavoro lungo (soprattutto se hai un folto numero di seguaci) e anche abbastanza inutile.

Per analizzare i tuoi follower, devi innanzitutto passare da un account base di TikTok a un account TikTok di tipo Pro; dal momento in cui lo fai, hai accesso alla sezione “Analytics”, che raccoglie una serie di informazioni sul tuo profilo, come il numero di like, il pubblico raggiunto, il tempo totale di riproduzione, le visualizzazioni complessive dei video degli ultimi giorni e altro ancora. Per quanto si tratti di dati interessanti e senza dubbio utili, tuttavia, non sono molto rilevanti nella decisione degli orari di pubblicazione; la parte che ti interessa in questo caso, è quella che riguarda l’attività dei follower, di cui puoi conoscere il genere, le principali città di provenienza e gli orari di collegamento al social.

Ci sono comunque altri dati di cui bisognerebbe tener conto per definire un orario di pubblicazione per TikTok. Analizziamo allora la situazione nel dettaglio.

Analisi dei follower

Dopo aver controllato le statistiche del tuo account TikTok di tipo Pro, potresti approfondire sulle attività dei tuoi follower avvalendoti di altri metodi, meno automatizzati e più “empirici”.

Fai anzitutto qualche test A/B, pubblicando video analoghi in diverse fasce orarie e vedendo quale di essi riscuote il maggior successo in termini di visualizzazioni, like e interazioni.

Un altro strumento che viene sicuramente in tuo soccorso in questo contesto è la diretta: fai delle dirette in vari orari e valuta qual è quella che è stata vista, commentata e apprezzata di più dagli utenti. Per maggiori informazioni, leggi come fare una live su TikTok.

Dopo queste prove, non ti resterà che “incrociare” i risultati con le stats fornite direttamente dal social network. A quel punto, sono sicuro che avrai individuato gli orari più consoni per la pubblicazione dei video sul tuo profilo TikTok.

C’è però un consiglio importante che mi sento di darti: ricordati che i social sono in continua trasformazione e che le abitudini degli utenti sono soggette a cambiamenti, per cui non è detto che l’orario migliore per la pubblicazione dei tuoi video resti sempre il medesimo. Magari oggi i tuoi follower sono particolarmente attivi a mezzogiorno, ma tra un paio di mesi si collegheranno a TikTok soprattutto verso sera… In altre parole, non “adagiarti sugli allori”, come si suol dire, ma mantieniti sempre all’erta, verificando spesso gli analytics del tuo profilo e “aggiustando il tiro” qualora lo riterrai opportuno.

Giorni e orari migliori per TikTok Italia

A costo di ripetermi, ci tengo a ricordarti ancora una volta che non esistono orari di pubblicazione tipici, che vadano bene per qualsiasi account di TikTok. Ogni creator deve trovare quelli migliori per sé sulla base delle indicazioni che ho appena fornito. Tuttavia, alcune indagini condotte da agenzie di marketing internazionale hanno evidenziato che, in determinati giorni e fasce orarie, su TikTok ci sono una copertura e un tasso di engagement particolarmente alti.

In generale, sembra che, nel Bel paese, il maggior successo sia riscosso dai video pubblicati tra le ore 12:00 e le 17:00, nonché da quelli condivisi tra le ore 20:00 e le 00:00. Inoltre, sempre attenendosi a tali ricerche, i giorni più propizi sarebbero il sabato e la domenica, quando la gente ha meno impegni di studio, lavoro e altro, ovvero passa più tempo ad usare il proprio smartphone, tablet o PC.

Certo, le cose cambierebbero se il tuo pubblico fosse composto perlopiù da utenti stranieri, che si collegano da altre parti del mondo (dove ci sono abitudini e fusi orari differenti). In questo caso, il mio suggerimento è cercare online qualche studio che prenda in considerazione le zone geografiche correlate al tuo target.

Altri consigli

Non dimenticarti di seguire anche questi suggerimenti:

  • Dare un appuntamento ai follower: in alcuni casi, soprattutto se si ha un seguito esteso (ipoteticamente sopra i 10k follower), potrebbe essere utile accordarsi con la propria fanbase per degli eventi veri e propri (con data e ora precisi), magari in diretta, così da stimolare curiosità e assicurarsi una buona copertura in termini di views. Potresti anche pubblicare un video che termina con una domanda e promettere che la risposta arriverà nel prossimo, che andrà online il giorno dopo alla stessa ora. Oppure potresti chiedere ai tuoi follower di provare a indovinare la soluzione ed a scriverla nei commenti, ottenendo così anche un alto engagement;
  • Rispettare gli orari di pubblicazione: ogni giorno abbiamo parecchie cose da fare, anche – e soprattutto – fuori dagli schermi dei nostri smartphone/tablet. Per questo, mantenersi costanti nella pubblicazione dei video su TikTok potrebbe risultare complicato; tuttavia, è un impegno che bisognerebbe mantenere, se davvero si volessero ottenere dei risultati con questo social. In quest’ottica, ritengo sia fondamentale il lavoro di organizzazione; potresti usare il weekend per pianificare e realizzare i video, così durante la settimana dovresti solo ricordarti di condividerli (dal momento che non si possono pianificare), oppure individuare un altro metodo per la schedulazione che si adatti a te e alle tue esigenze.

Quante volte postare su TikTok

Sebbene anche in questo caso non ci siano regole ben precise, io ti consiglio di pubblicare su TikTok almeno una volta al giorno, per ricordare al tuo pubblico che “ci sei anche tu”, per avere più possibilità di divenire virale e per non rimanere indietro rispetto ai trend e alle challenge del momento.

Quanto tempo occorre per diventare virali su TikTok

Se usi da un po’ TikTok e ti domandi come mai nessuno dei tuoi video sia diventato virale (nonostante tu faccia sempre attenzione a pubblicare agli orari giusti), potrebbe voler dire che il tuo profilo e i contenuti che pubblichi su di esso debbano essere rivisti.

Per migliorare le tue tecniche di pubblicazione, potresti tener conto della guida dedicata a come finire nei Per te su TikTok.

Quante views sono considerate tante su TikTok

Per essere considerato virale, un video su TikTok dovrebbe raggiungere circa un milione di visualizzazioni. Sono tante, certo, ma non è impossibile riuscirci mettendo in pratica tutte le cosiddette “best practices”.

Molto dipende anche da quanto tempo hai iniziato: se ad esempio sei su TikTok da poche settimane e raggiungi già migliaia di utenti, penso che tu possa ritenerti sulla strada giusta!

Considerazioni sul repost dei vecchi TikTok

Dopo aver letto questo articolo, potresti esserti reso conto di aver “sprecato” tanti dei tuoi TikTok, pubblicandoli nelle fasce orarie in cui pochi utenti erano collegati e ottenendo quindi risultati un po’ anonimi, per così dire. Beh, se le cose dovessero stare così, non temere: un po’ alla volta, salva questi TikTok, eliminali e poi caricali nuovamente sulla rete sociale. Ma ovviamente, stavolta fai attenzione all’orologio!

Pubblicità