1. WhatsApp

Messaggi vuoti su WhatsApp: significati e utilizzi

Da qualche giorno, su WhatsApp impazza una tendenza: i messaggi vuoti. Mandare un messaggio privo di testo sulla più famosa e usata applicazione di messaggistica istantanea è possibile da sempre, ma sembra che solo di recente tutti l’abbiano scoperto e si divertano così; e tu naturalmente non vuoi essere da meno. Inviare un messaggio vuoto su WhatsApp appare semplicemente impossibile: infatti, se non si digita alcun carattere, il pulsante di invio non compare. Allora come è possibile che sia improvvisamente dilagata questa moda?

Se hai ricevuto di recente un messaggio vuoto, probabilmente ti sei fatto diverse domande in proposito. Per prima cosa, immagino che tu ti sia chiesto che cosa stesse cercando di comunicarti il mittente, magari preoccupandoti anche un po’ e ipotizzando che potesse aver bisogno del tuo aiuto; oppure hai capito subito che si trattava di uno scherzo, e ti sei fatto una bella risata. In secondo luogo, incuriosito, hai forse provato a inviare anche tu un messaggio di questo tipo, ma senza riuscirci. Così hai fatto una ricerca online e sei finito in questa guida… Beh, non ti nego che ne sono contento, perché so come aiutarti! Infatti, nei paragrafi che seguono ti illustrerò tutto quello che devi assolutamente sapere sull’argomento: cosa sono i messaggi vuoti di WhatsApp, a che cosa servono, come comportarsi quando se ne riceve uno e molto altro ancora; ovviamente, non mancherò di spiegarti in modo dettagliato quali sono i passaggi da seguire per inviarli a tua volta. Se sei pronto, direi di non dilungarci troppo e partire subito! Ci tengo a precisare soltanto un’ultima cosa, prima di addentrarci nel tema: i messaggi vuoti non sono una funzione di WhatsApp, ma un espediente inventato direttamente dagli utenti.

Indice

Perché si usano

chat di WhatsApp vuota con interlocutore online

Che senso ha mandare un messaggio che non dice niente? Sembra quasi un controsenso. La verità è che anche un messaggio vuoto può dire molto, e il suo significato cambia a seconda del contesto, del mittente e del destinatario.

Inviare un messaggio vuoto è sicuramente, prima di ogni altra cosa, un modo per stupire qualcuno, per fargli uno scherzo e prenderlo in giro (in termini bonari, o almeno si spera), facendogli squillare lo smartphone (con una notifica) per “nulla”. Al di là dell’aspetto goliardico, però, un messaggio vuoto potrebbe essere anche un modo per attirare l’attenzione in situazioni critiche o addirittura pericolose, in cui però non si può chiedere aiuto in modo diretto ed esplicito. Con questo non intendo dire che tu debba subito allarmarti qualora ricevessi su WhatsApp un messaggio senza testo; però penso sia giusto che tu tenga in considerazione anche questa evenienza, tenendoti pronto a contattare il mittente per assicurarti che stia bene.

Come ti accennavo prima, molto dipende anche da chi ricevi il messaggio vuoto. Se si tratta di una persona che senti di rado, allora è più probabile che stia cercando un modo originale per contattarti; ma se il messaggio arriva da un tuo caro amico o da un membro della tua famiglia, allora ti consiglio di non sottovalutare la questione e provare a comprendere se può trattarsi oppure di no una sorta di “segnale”.

Infine, tralasciando un eventuale errore di digitazione, tieni presente che un messaggio senza testo inviato da qualcuno che non senti da tempo potrebbe essere usato per capire se sei online su WhatsApp o per controllare l’eventuale rimozione della spunta di lettura su WhatsApp. Mi spiego meglio: vedere una notifica vuota, magari anche su un’app per leggere WhatsApp in incognito, potrebbe farti pensare che ci sia un errore nella lettura del messaggio; dunque, spinto dalla curiosità, procedi ad entrare nella conversazione interessata, finendo così nel “tranello” del mittente.

Informazioni utili

Se hai deciso a provare anche tu ad inviare questo tipo di messaggi, non ti dirò di non farlo, ma debbo dirti di farlo con parsimonia: quando decidi di mandare qualche messaggio vuoto, ricordarti di non esagerare e svelare quanto prima al destinatario prescelto che si trattava di un semplice, innocente scherzo.

Non è giusto prendere in giro gli altri, né tantomeno farli preoccupare senza nessun valido motivo. Oltretutto, il rischio è che tu – in futuro – non venga più preso sul serio; magari ti ritroverai a inviare un messaggio vuoto per una buona ragione, ma nessuno dei tuoi contatti ti darà retta, pensando sia solo un bluff. Sono sicuro che, almeno una volta nella vita, tu abbia sentito la favola “Al lupo, al lupo” di Esopo.

Caratteri invisibili Unicode o ASCII

Come sai già, se non digiti nessun carattere, il messaggio di WhatsApp (ma anche di qualsiasi altra app) non può essere mandato. Il pulsante per l’invio compare solo quando scrivi qualcosa, fosse anche una sola lettera, oppure quando inserisci un segno di interpunzione o un emoji. Per riuscire a mandare un messaggio privo di testo, si devono quindi usare i caratteri invisibili. Hai capito bene: esistono dei caratteri che non si vedono e che quindi appaiono come degli spazi vuoti; tuttavia, l’app permette di inviare perché li riconosce come caratteri qualsiasi.

I caratteri vuoti sono presenti sia nel sistema Unicode che nel linguaggio ASCII, risalenti rispettivamente al 1987 e al 1961. Originariamente pensato come una codifica a 16 bit, oggi Unicode prevede 21 bit e supporta un repertorio di codici numerici, con il quale riesce a rappresentare circa un milione di caratteri. Anche ASCII (acronimo di American Standard Code for Information Interchange) si è evoluto nel tempo; i suoi 7 bit iniziali sono diventati 8 (in questo caso si parla di “ASCII esteso”) e consentono di rappresentare ben 256 caratteri.

Tra tutti questi caratteri sono presenti anche quelli non visibili, ovvero quelli che ci interessano per l’invio dei messaggi vuoti su WhatsApp.

Inviare un messaggio vuoto su WhatsApp

Ci sono più possibilità di invio. Vediamole tutte.

Metodo copia e incolla

Nel paragrafo apparentemente vuoto che vedi qui sotto, è contenuto un carattere invisibile facente parte del linguaggio Braille, di tipo Unicode U+2800; ti accorgerai di esso non appena proverai a selezionarlo usando il mouse o facendo un tocco prolungato sul paragrafo.

Una volta selezionato, copia il carattere e poi incollalo su WhatsApp, nella chat, nel gruppo o nel broadcast che desideri. Vedrai subito comparire il pulsante per l’invio del messaggio.

Se stai leggendo questa guida da smartphone, incolla il messaggio usando l’app di WhatsApp; se invece sei al computer, puoi usare WhatsApp Web oppure WhatsApp Desktop.

Usare un’app di terze parti

Si può anche usare delle app come “Empty, Blank Message” o simili, scaricabili dal Google Play Store (per Android) oppure dall’App Store (per iPhone). Dopo che avrai scaricato e aperto l’app da te scelta, dovresti visualizzare una schermata con scritto “Invia”. Fai tap su quel pulsante, quindi scegli il contatto/gruppo/broadcast a cui vuoi inviare il messaggio vuoto e dai l’ok.

Alternativamente, se usi WA Web o Desktop, puoi collegarti al sito Whitespace Characters, in cui troverai diverse tipologie di caratteri invisibili. Qui, avvalendoti del puntatore del mouse, copia (con un click) uno dei caratteri Unicode invisibili e incollalo nella conversazione di tuo interesse, usando il software o il sito di WhatsApp per PC.

Cosa fare dopo l’invio

Una volta che hai mandato un messaggio privo di testo su questa app di messaggistica, puoi divertirti un po’ a prendere in giro il destinatario. Ma non strafare: digli presto che si trattava soltanto di uno scherzo ed evita di farlo preoccupare inutilmente.

Se invece hai mandato quel messaggio con la scusa di farti notare da qualcuno, prova a dire che hai semplicemente sbagliato, e vedi come si evolve la chat.

Cosa fare se lo ricevi

Se invece sei tu a ricevere un messaggio vuoto su WhatsApp, ti consiglio di valutare diversi fattori per capire come muoverti. In base al contatto che ti ha scritto, infatti, potresti capire subito se si tratta di uno scherzo oppure se, al contrario, è il caso che tu ti preoccupi.

Nel primo caso, il mio suggerimento è ignorare l’altra persona; ma se il mittente è qualcuno con cui hai un rapporto particolare, prendi in considerazione l’idea che stia cercando di contattarti per chiedere aiuto e ricontattalo appena puoi.

Alternative

Inviare dei messaggi privi di testo su WhatsApp a scopo puramente goliardico, dopo un po’, potrebbe annoiare. Se vuoi fare altri scherzi ai tuoi amici, potresti provare allora qualcosa di diverso, come ad esempio le chat false di WhatsApp. In questo modo, potresti far credere di aver avuto uno scambio di messaggi con una persona, anche se non è la verità.

Pubblicità