1. Altre app

Come stampare il green pass?

E’ passato un po’ di tempo da quando abbiamo iniziato a convivere con la pandemia. Tanti gesti sono diventati quotidiani, quasi automatici, come esibire il green pass quando entriamo in un bar oppure a lavoro. La certificazione – che attesta che hai ricevuto una o più dosi di vaccino, che sei recentemente guarito dal virus oppure che hai fatto un tampone con esito negativo nelle ultime ore – è al momento obbligatoria per accedere nei locali, sui mezzi, negli uffici pubblici e in tanti altri posti, quindi è bene averla sempre a portata di mano.

Indubbiamente, tenerlo sul proprio smartphone è la soluzione più comoda. Ma cosa succede se dimentichi il telefono a casa, oppure se lo perdi? O se si scarica e non hai una presa di corrente a disposizione, né una powerbank in borsa? Proprio per non ritrovarsi in situazioni di questo tipo, il mio consiglio è quello di portare sempre con sé anche una copia cartacea del green pass.

Se sei qui, probabilmente è perché ti stai chiedendo come stampare il green pass. Per fortuna sei capitato nel posto giusto, perché sono pronto a spiegartelo nel dettaglio. La doverosa premessa è che non esiste un solo modo per ottenere una copia cartacea del green pass, ma hai a disposizione diverse alternative, tutte altrettanto valide, semplici e funzionali; nel corso di questo articolo te le illustrerò tutte, sperando di aiutarti a individuare quella che fa maggiormente al caso tuo.

Detto questo, io direi di non indugiare in chiacchiere e partire subito. Ci sei? Allora tuffati immediatamente nella lettura! Alla fine di questa guida, sarai prontissimo a stampare il tuo green pass, per tenere sempre una copia con te, ovunque tu vada.

Come stampare il green pass

Indice

Come si scarica il green pass

Potrebbe sembrare un’ovvietà, ma meglio ribadirlo: per stampare il green pass è necessario prima scaricarlo! Se non sei molto pratico con la tecnologia mi chiederai cosa significa scaricarlo? Significa salvare una copia dell’immagine del tuo green pass nel telefono, nel computer o nel tablet. Ricordati ovviamente di controllare la validità del pass. Le modalità sono tante, vediamole tutte.

Dal sito del governo

Quando si ottiene il green pass digitale, il Governo invia un sms e/o una mail che contengono un codice di autenticazione. Questo codice è importantissimo! Quello che devi fare infatti è:

  • Collegati al portale dgc.gov.it tramite l’identità digitale (quindi SPID o CIE) o usando la tessera sanitaria
  • Inserisci il codice che hai ricevuto
  • Scarica il green pass

Dal fascicolo sanitario elettronico

Le modalità di accesso al fascicolo sanitario elettronico non sono uguali ovunque, ma cambiano leggermente da regione a regione. Tuttavia, posso dirti che, in linea di massima, anche in questo caso devi accedere tramite SPID, CIE oppure tessera sanitaria, per poi visualizzare e scaricare la certificazione verde in formato pdf.

Da IO

Se hai scaricato l’app IO sul tuo smartphone e hai effettuato l’accesso tramite SPID o CIE, riceverai un messaggio all’interno dell’app ogni volta che viene rilasciata una certificazione verde intestata a te. Dopodiché, ecco cosa devi fare:

  • Apri l’app IO
  • Apri il messaggio per visualizzare il green pass
  • Scarica sul tuo dispositivo mobile il green pass sotto forma di immagine

Da Immuni

Se hai scaricato l’app Immuni sul tuo smartphone, e hai effettuato l’accesso tramite SPID o CIE, puoi scaricare il green pass in questo modo:

  • Apri l’app Immuni
  • Vai nella sezione EU Digital COVID Certificate che è visibile nella schermata iniziale dell’app
  • Inserisci le ultime 8 cifre della tessera sanitaria e la sua scadenza, nonché il codice univoco ricevuto per sms/mail
  • Scarica la certificazione verde

Come stampare il green pass

Ok, adesso che hai capito come puoi scaricare il green pass, resta ancora da capire come stamparlo. Ci arrivo subito, non temere!

La soluzione più pratica, comoda e veloce è scaricare la certificazione verde direttamente su un computer collegato a una stampante, così che in pochi passaggi tu possa avere la tanto agognata copia cartacea. In alternativa, puoi salvare il pass su un tablet o uno smartphone, per poi inviarlo (tramite mail, bluetooth, AirDrop o altro) a un pc dotato di stampante.

In questo caso, non bisogna dimenticare che esistono stampanti di ultima generazione che permettono di stampare direttamente dal cellulare, come AirPrint, se usi iPhone, o Google Print, che invece è pensato per Android.

Infine, se non hai una stampante a casa, ti invito a leggere la mia guida in cui spiego come stampare senza avere una stampante. Puoi caricare la certificazione su una chiavetta USB e portarla in una copisteria, cioè quei negozi da trasferiscono su carta tutto ciò che è digitale.

Insomma, proprio come ti avevo promesso, avere il tuo green pass sulla carta è davvero facile!

Ti dò un ultimo consiglio che mi è stato davvero utilissimo per non dimenticare il green pass cartaceo quando sono in giro. Stampalo in una dimensione grande all’incirca come il tuo cellulare, ritaglialo con le forbici e inseriscilo all’interno della cover del tuo cellulare così sei sicuro di non dimenticarlo a casa ;-)

Pubblicità