Shadowban di TikTok: quanto dura e come uscirne

Uno dei rischi in cui è possibile incappare quando si usano i social è il cosiddetto shadowban. Lo shadowban indica un’azione con cui un utente viene nascosto da una comunità online e/o con cui i suoi contenuti vengono resi invisibili, o comunque più difficili da raggiungere del normale.

Insomma, un problema non da poco, soprattutto per chi usa i social per lavoro (come creator e influencer) e quindi non può permettersi una visibilità ridotta.

In questo articolo mi concentrò sullo shadowban su TikTok: cos’è, perché avviene, cosa si può fare per evitarlo, in che modo agire se succede e altro ancora.

Cos’è lo shadowban?

Lo shadowban su TikTok consiste in un blocco del profilo e dei suoi contenuti. Anche se il tuo profilo è in shadowban, potrai comunque pubblicare regolarmente i video e guardare quelli altrui, ma sarà molto difficile, per gli altri utenti, risalire a te.

I tuoi video, infatti, smetteranno di comparire nei “Per te” di TikTok, nella ricerca per hashtag e in quella per canzone. Ciò ridurrà in modo drastico la tua visibilità.

Perché avviene lo shadowban?

Lo shadowban è un meccanismo “di difesa” di TikTok e, anche se il social non ha mai rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale in proposito, possiamo dedurre che lo applica – probabilmente in automatico – quando si accorge che dei video violano le community guidelines, quindi quando contengono nudità, droga, discorsi d’odio oppure notizie false, musica coperta da copyright, etc.

Sempre a giudicare dalle esperienze degli utenti, sembrerebbe che lo shadowban di TikTok sia piuttosto rigido, soprattutto in alcuni Paesi (per esempio l’India).

Come capire se hai subito lo shadowban?

Una delle maggiori problematiche è che non è facile essere sicuri che il proprio account sia in shadowban. Sarebbe comodo se l’app ci avvisasse con una notifica, ma purtroppo non è così (del resto, questa operazione è simile all’azione bloccata di Instagram, altra “procedura di blocco silente”). Dunque, non possiamo far altro che cercare di capirlo attraverso qualche piccolo stratagemma.

Il primo consiglio che ti do è quello di visualizzare le statistiche TikTok relative ai tuoi ultimi contenuti (dati a cui hai accesso soltanto se il tuo account è “Pro”). Da questa sezione puoi vedere la percentuale di visualizzazioni che un tuo video ha ricevuto tramite i “Per te”.

Se questa percentuale è presente (anche se è molto bassa), allora è altamente improbabile che il tuo profilo sia in shadowban. In questo caso, il vero motivo per cui il tuo TikTok non sta circolando come vorresti potrebbe riguardare la sua qualità, probabilmente non abbastanza alta.

Potrebbe anche dipendere dal fatto che le persone che ti seguono non interagiscono molto con te, lasciandoti pochi like e pochi commenti: TikTok se ne accorge e penalizza il tuo profilo, perché dà per scontato che i contenuti che proponi non siano molto interessanti.

Potresti invece essere in shadowban se:

  • I tuoi ultimi video hanno poche visualizzazioni (generalmente sotto le 80, e in alcuni casi addirittura solo 10-15);
  • I tuoi ultimi video hanno 0 views pur non essendo in revisione;
  • Dalle statistiche dei tuoi video risulta che lo 0% delle visualizzazioni arriva dai “Per te”;
  • Sempre analizzando gli Insight, ti accorgi che anche la percentuale delle views da parte di chi ti segue è molto bassa.

Come uscire dallo shadowban di TikTok?

Come ti accennavo prima, TikTok non ha mai dichiarato in modo esplicito quali sono i motivi per cui un profilo rischia di finire in shadowban.

Allo stesso modo, non sappiamo con certezza per quanto tempo possa durare questa condizione, anche se le testimonianze sul web ci fanno capire che si tratta di un periodo estremamente variabile, che può andare da soli 7 giorni fino a 3 mesi.

Insomma, uscire dallo shadowban su TikTok non è affatto semplice, ma ci sono comunque alcune azioni che potresti intraprendere per cercare di migliorare la situazione. In dettaglio, potresti:

  • Continuare a pubblicare contenuti con regolarità, impegnandoti affinché la loro qualità sia molto alta ed evitando contenuti “al limite” o espliciti;
  • Stare molto attento a non andare contro le linee guida di TikTok;
  • Usare il tuo account non solo per condividere video, ma anche per interagire con gli altri utenti. Questo avrà una duplice funzione: spingerà le altre persone a interagire con te a loro volta, e convincerà TikTok che non sei un bot;
  • Chiedere ai tuoi amici di andare sul tuo profilo e lasciare like e commenti sotto ai tuoi video, in modo regolare ma non eccessivo.

Se niente di tutto questo funzionasse (o anche solo se il tuo account fosse recente e quindi non pensi valga la pena fare tutto questo sforzo per uscire dallo shadowban), ti suggerisco di aprire un nuovo profilo TikTok e ricominciare da zero.

Quanto dura lo shadowban?

Lo “shadowban” su TikTok si riferisce a una situazione in cui i contenuti di un utente non vengono mostrati o vengono mostrati a meno persone senza che l’utente ne sia consapevole. Questo può accadere per vari motivi, spesso legati a violazioni delle norme della piattaforma.

Quanto dura uno shadowban su TikTok varia da caso a caso. Non c’è una durata standardizzata, ma ci sono alcune cose da tenere a mente:

  1. Durata Tipica: Molti utenti riferiscono che uno shadowban su TikTok può durare da qualche giorno fino a 2 settimane. Ma questo è solo aneddotico e potrebbe non riflettere l’esperienza di tutti.
  2. Rispetta le Norme: Per aumentare le possibilità di rimuovere lo shadowban, è importante rispettare scrupolosamente le linee guida della community di TikTok. Evita di pubblicare contenuti che potrebbero essere considerati offensivi, inappropriati o che violano i diritti d’autore.
  3. Segnalazione: Se ritieni di essere stato ingiustamente penalizzato, puoi tentare di contattare il supporto di TikTok o segnalare il problema attraverso l’app. Anche se non c’è garanzia di una risposta o di una soluzione, vale la pena provare.
  4. Consistenza: Continua a pubblicare contenuti regolarmente (assicurandoti che rispettino le linee guida) e interagisci in modo genuino sulla piattaforma. Questo può aiutare a mostrare a TikTok che sei un utente autentico e non uno spammer o un violatore delle norme.
  5. Revisiona i Tuoi Contenuti: Rivedi e, se necessario, elimina i video che potrebbero aver causato lo shadowban. Questo potrebbe includere contenuti che contengono musica protetta da copyright, immagini inappropriate o altro materiale controverso.

È importante notare che TikTok non ha confermato ufficialmente l’esistenza dello shadowban come pratica intenzionale. Tuttavia, molti utenti hanno riportato esperienze che suggeriscono che il contenuto può essere sottoposto a restrizioni senza notifica esplicita.

Se sospetti di essere stato “shadowbanned”, la cosa migliore da fare è continuare a creare contenuti di qualità, rispettare le linee guida e avere pazienza.

Autore
Lorenzo Renzetti
Sono un blogger e divulgatore informatico appassionato dell'informatica e dei servizi di social networking. Creo contenuti volti a migliorare l'esperienza utente su multi-piattaforma, tutelando privacy e sicurezza.

Creato con il in Italia - Privacy Policy - Cookie Policy - Preferenze privacy