1. Guide acquisto

Quale smartphone Xiaomi comprare

Sembrano passati secoli da quando Xiaomi si è affacciata per la prima volta sul mercato degli smartphone. All’inizio, non sono stati molti gli utenti a darle fiducia. A distanza di qualche anno però, posso sicuramente affermare che questi dubbi ormai non esistono più. Se mi trovo a scrivere una guida sui migliori smartphone Xiaomi infatti, è anche perché questo brand è ormai diventato il terzo produttore a livello mondiale, scalzando dal podio Apple.

Dunque, se vuoi capire quale smartphone Xiaomi comprare, hai solo l’imbarazzo della scelta. Oggi Xiaomi è infatti uno dei protagonisti del mercato globale della telefonia mobile, con modelli che coprono ogni fascia di prezzo e decine di milioni di smartphone venduti ogni anno. Se controlli la guida ai migliori smartphone cinesi, troverai nella lista almeno un paio di dispositivi prodotti da Xiaomi; discorso simile se consulti la lista dei smartphone Android economici. Un’offerta così ricca che, in più di qualche occasione, potresti essere in difficoltà. Per capire quale telefono Xiaomi acquistare, allora, dovresti valutare con accuratezza il miglior dispositivo per fascia di prezzo, confrontare le schede tecniche dei vari modelli e assicurarti che siano in linea con le tue aspettative e con le tue necessità. Un “lavoraccio” che, per tua fortuna, non dovrai fare: grazie a questa mia guida all’acquisto, infatti, troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per non fare la scelta sbagliata.

Indice

Come scegliere il miglior smartphone Xiaomi

smartphone Xiaomi esempio Note 10 Lite

Tutti quelli che conoscono Xiaomi, anche per sentito dire, sanno che il punto di forza dell’azienda è quello di realizzare smartphone dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Questo è da sempre stato visto con favore dagli utenti che, anche a causa dei prezzi bassi, hanno deciso di dare una chance al marchio.

Ad aggiungersi alla line up dell’azienda però, soprattutto negli ultimi due anni, sono stati anche molti dispositivi di fascia alta, che non hanno nulla da invidiare a Samsung o Apple. Come vedrai in questa guida infatti, la gamma di scelta con Xiaomi è davvero molto ampia e si va da smartphone sotto i 200,00 € fino a top di gamma che includono tutte le ultime tecnologie.

Display

Come ormai avrai sicuramente imparato, i display a bordo degli smartphone si dividono solitamente i due categorie: IPS LCD e AMOLED. I primi sono molto economici e vengono di solito utilizzati a bordo degli smartphone di fascia bassa. I display AMOLED invece, qualitativamente migliori, vengono montati su fascia media e top di gamma.

Non è raro però con Xiaomi trovare questi pannelli anche su dispositivi economici. Già nella fascia dei 250 euro infatti, è possibile acquistare smartphone con display AMOLED di buona qualità. Il vero “campo di battaglia” però si è trasferito sulla frequenza di aggiornamento degli schermi. I più tradizionali hanno questo valore impostato a 60 Hz, che indicano le volte al secondo in cui le immagini si aggiornano durante l’utilizzo; sono sempre più frequenti però i modelli con frequenza di aggiornamento a 90, 120 o 144 Hz. Questo significa che l’utilizzo del dispositivo sarà estremamente più fluido e godibile, soprattutto durante le operazioni che richiedono più velocità, come le sessioni di gaming.

Processore

smartphone Xiaomi CPU Qualcomm Snapdragon

Il monopolio dei processori presenti a bordo degli smartphone Android in questo momento, è in mano a Qualcomm, con delle piccole quote per gli Exynos di Samsung e ancora minori per Mediatek. Appare quindi abbastanza scontato che Xiaomi abbia deciso di schierarsi a fianco del gigante americano, anche perché è quello che riesce a dare maggiori sicurezze anche per lo sviluppo futuro.

Gli smartphone Xiaomi di fascia bassa utilizzano solitamente come base il processore Snapdragon 720G o la controparte Mediatek Helio G80, che assicura buone prestazioni, soprattutto se rapportato al prezzo. La fascia media invece utilizza esclusivamente i nuovi Snapdragon 730G e 765G. Entrambi i modelli assicurano ottime prestazioni con il secondo che aggiunge il supporto alle reti 5G.

Per quanto riguarda i top di gamma invece, il processore più gettonato è sicuramente Qualcomm Snapdragon 865, che oltre a prestazioni da primo della classe supporta le reti 5G. Non vanno comunque sottovalutati anche i modelli che utilizzano Snapdragon 855, il “capofila” della precedente generazione di processori.

Sistema operativo e UI

smartphone Xiaomi MIUI

Per quanto riguarda la scelta del sistema operativo, tutti gli smartphone Xiaomi sono basati su Android. L’interfaccia grafica è stata però pesantemente personalizzata, con funzioni extra e miglioramenti di vario genere. La versione MIUI 12, ultima in ordine cronologico, sembra aver davvero convinto gli utenti, accantonando molti dei difetti del passato e rinnovando radicalmente il look.

Se vuoi scoprire tutti i miglioramenti e le funzioni di questa nuova UI, ti consiglio di consultare il sito ufficiale MIUI. Sembra aver subito invece uno stop il progetto Android One, che ha visto come ultimo smartphone coinvolto Mi A3. Si trattava in questo caso di una fork di Android completamente stock e con aggiornamenti gestiti direttamente da Google. Chissà se in futuro questa soluzione verrà riproposta.

Community Xiaomi

smartphone Xiaomi Mi Community

Difficilmente, questa è una caratteristica che viene presa in esame durante l’acquisto di uno smartphone, se non dai veri e propri fan di un determinato brand. Posso tranquillamente dire che, sebbene leggermente inferiore a quella di OnePlus, la community di Xiaomi è un vero e proprio paradiso per chi cerca supporto per il proprio dispositivo o vuole soltanto trovare un posto per parlare in libertà di tecnologia.

Mi Community è infatti notevolmente cresciuta negli anni e ora offre un sito web dedicato completamente al nostro Paese, dove è possibile consultare centinaia di argomenti direttamente in italiano. Credimi, questo è un valore aggiunto da non sottovalutare, soprattutto se ti definisci geek e sei alla costante ricerca di nuove informazioni.

Negozi Xiaomi

smartphone Xiaomi punti vendita

“Copiando” lo stile di Apple, anche Xiaomi sta proponendo e ampliando la sua rete di negozi fisici in Italia. Fino a poco tempo fa questo passo sembrava davvero improbabile, ma devo dire che l’azienda sta gestendo al meglio questo passaggio, avvicinando anche i neofiti all’ecosistema del brand.

La lista dei punti vendita è – per il momento – in crescita. Se desideri provare uno smartphone Xiaomi prima di acquistarlo, dunque, puoi fare riferimento ai seguenti centri:

  • Genova;
  • Venezia;
  • Marcianise;
  • Valmontone;
  • Rozzano;
  • Bari;
  • Catania;
  • Arese;
  • Roma;
  • Bergamo;
  • Salerno.

Da sottolineare che sono alla fase finale anche i lavori per l’apertura dello store di Torino. In ogni caso, puoi trovare tutte le informazioni necessarie sul sito Mi Store Italia.

Miglior smartphone Xiaomi sotto i 150 euro

Xiaomi Redmi 9C

smartphone Xiaomi Redmi 9C

Xiaomi Redmi 9C è attualmente lo smartphone più economico tra quelli proposti dell’azienda. Si tratta di un dispositivo ovviamente studiato per un utilizzo base, ma al quale non manca nulla. Il pannello utilizzato è davvero molto ampio, con una diagonale di 6.53 pollici e una risoluzione HD+, ovviamente di tipo IPS. Nella parte alta dello schermo è presente una fotocamera da 13 MP, alla quale non manca la funzione dello sblocco facciale.

La fotocamera posteriore utilizza addirittura tre sensori, tra i quali il più performante è quello da 13 MP. Sotto la scocca trovi invece il processore Mediatek Helio G35 con 3 GB di RAM. Si tratta di una soluzione che svolge al meglio tutti i compiti più comuni e vede la presenza di una memoria interna da 64 GB. Ottima l’autonomia, grazie alla batteria da 5000 mAh.

Xiaomi Redmi 9C Smartphone 3GB 64GB 6.53' HD+ Dot Drop display 5000mAh (typ) AI Face Unlock 13 MP AI Triple telecamera [Versione globale] Blu
Xiaomi Redmi 9C Smartphone 3GB 64GB 6.53" HD+ Dot Drop display 5000mAh (typ) AI Face Unlock 13 MP AI Triple telecamera [Versione globale] Blu

Xiaomi Redmi 9

smartphone Xiaomi Redmi 9

Un gradino sopra troviamo Xiaomi Redmi 9, uno smartphone entry level interessante, che utilizza il processore Mediatek Helio G80 affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Si tratta di una soluzione raramente utilizzata in questa fascia di prezzo e garantisce prestazioni sopra la media in ogni contesto.

Molto ampio il display da 6.53 pollici, con una risoluzione full HD+ e un piccolo notch nella parte superiore. Qui è inserita la fotocamera anteriore, che utilizza un sensore da 8 MP. Quella posteriore invece integra un sensore da 13 MP, una grandangolare da 8 MP e una macro da 5 MP. Anche in questo caso nulla da dire sull’autonomia, garantita da una batteria da 5020 mAh.

Xiaomi Redmi 9 4GB 64GB Smartphone 13MP Ai Quad Camera 8MP Fotocamera Selfie MTK Helio G80 Octa-core 6,53' Schermo Full HD Telefono Cellulare (Verde) [No NFC]
Xiaomi Redmi 9 4GB 64GB Smartphone 13MP Ai Quad Camera 8MP Fotocamera Selfie MTK Helio G80 Octa-core 6,53" Schermo Full HD Telefono Cellulare (Verde) [No NFC]

Miglior smartphone Xiaomi sotto i 250 euro

Xiaomi Redmi Note 9S

smartphone Xiaomi 9S

Redmi Note 9S è uno degli ultimi smartphone economici presentati da Xiaomi. Si tratta di un modello “full display”, magari poco innovativo ma con tanta sostanza. La scheda tecnica vede infatti la presenza del processore Snapdragon 720G con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Cosa chiedere di più visto che il prezzo è di circa 200 euro?

Nella parte frontale è stato inserito un bel display IPS LCD da 6.67 pollici con risoluzione full HD+, mentre la fotocamera frontale utilizza un sensore da 16 MP. Molto interessante la fotocamera posteriore: il sensore principale è infatti da ben 48 MP, affiancato nel suo lavoro da una grandangolare da 8 MP e da una macro da 5 MP. Sopra la media l’autonomia, con una batteria da 5020 mAh.

Xiaomi Redmi Note 9S 6GB 128GB Quad camera AI 48MP 6.67”FHD+ 5020mAh Tipo 18W ricarica rapida, Alexa Hands-Free, Glacier White
Xiaomi Redmi Note 9S 6GB 128GB Quad camera AI 48MP 6.67”FHD+ 5020mAh Tipo 18W ricarica rapida, Alexa Hands-Free, Glacier White

Xiaomi Poco X3

Xiaomi Poco X3 NFC

C’è stata una fervente attesa per il lancio di Poco X3, e devo dire che questa è stata decisamente “ricompensata”. Il nuovo smartphone di Xiaomi infatti si pone come punto di riferimento per chi cerca ottime prestazioni in questa fascia di prezzo. Il merito è soprattutto del processore Snapdragon 732G e dei 6 GB di RAM, combinazione che riesce a gestire bene qualsiasi applicazione, compresi i giochi più pesanti. La memoria interna invece è da 64 GB, comunque espandibile tramite micro SD.

Gigantesco lo schermo utilizzato, un pannello IPS da 6.67 pollici con una frequenza di aggiornamento a 120 Hz. Nella media invece la fotocamera, che vede la presenza di un sensore principale da 64 MP con grandangolare e macro, nonché di una fotocamera anteriore da 20 MP. Ottima l’autonomia, grazie alla batteria da 5160 mAh e alla ricarica rapida da 33W.

Xiaomi POCO X3 Teléfono 6GB RAM + 64GB ROM, 6.67” Display LCD Dot, Snapdragon 732G Octa-core Processore, 20MP Anteriore & 64MP+13 MP+2MP+2MP AI Quad Telecamera Posteriore Globale Version (Blu)
Xiaomi POCO X3 Teléfono 6GB RAM + 64GB ROM, 6.67” Display LCD Dot, Snapdragon 732G Octa-core Processore, 20MP Anteriore & 64MP+13 MP+2MP+2MP AI Quad Telecamera Posteriore Globale Version (Blu)

Xiaomi Redmi Note 8 Pro

Xiaomi Redmi Note 8 Pro

Redmi Note 8 Pro è stato sicuramente lo smartphone che più ha rivoluzionato la fascia bassa del mercato, mettendo a disposizione degli utenti prestazioni fino a quel momento inarrivabili a quel prezzo. Il merito è del processore Mediatek Helio G90T, che ha anche segnato la rinascita del produttore di CPU. La potenza infatti non manca, ed è al pari di Snapdragon 730G, grazie anche ai 6 GB di RAM presenti a bordo e alla memoria interna da 128 GB, tutt’altro che lenta.

Interessante anche il comparto fotografico, che ha visto per la prima volta l’utilizzo di un sensore principale da 64 MP, più che buono in tutte le condizioni di utilizzo. A completare la scheda tecnica ci pensano un ampio schermo da 6.53 pollici, una fotocamera anteriore da 20 MP e una batteria a lunga durata da 4500 mAh con ricarica rapida a 18W.

Xiaomi Redmi Note 8 Pro Forest Green 6,53' 6gb/128gb Dual Sim
Xiaomi Redmi Note 8 Pro Forest Green 6,53" 6gb/128gb Dual Sim

Miglior smartphone Xiaomi sotto i 400 euro

Xiaomi Mi 10 Lite 5G

smartphone Xiaomi Mi 10 Lite 5G

A una prima occhiata poco attenta, Mi 10 Lite potrebbe sembrare uno dei tanti smartphone di Xiaomi progettati per la fascia media. In realtà si tratta dello smartphone più economico a supportare la rete 5G. Si tratta di un dettaglio di non poco conto, soprattutto se stai cercando un dispositivo da sfruttare per un po’ di anni. La scheda tecnica è poi molto consistente, visto l’utilizzo del processore Snapdragon 765G, di 6 GB di RAM e di 128 GB di memoria interna.

Lo schermo è sicuramente uno dei punti forti. Si tratta infatti di un pannello AMOLED da 6.57 pollici che non sfigurerebbe affatto su di un modello di fascia superiore. Buona anche la fotocamera: il sensore principale è da 48 MP, affiancato a una grandangolare da 8 MP, da una macro e da un sensore di profondità. Non manca una batteria da 4160 mAh davvero performante e dotata di ricarica rapida a 20W.

Xiaomi Mi 10 Lite 5G Smartphone - Ram 6Gb Rom 128Gb 6.57'' Amoled 48Mp Quad-Telecamera 4160Mah (Typical) Nfc Blu [Versione Globale]
Xiaomi Mi 10 Lite 5G Smartphone - Ram 6Gb Rom 128Gb 6.57'' Amoled 48Mp Quad-Telecamera 4160Mah (Typical) Nfc Blu [Versione Globale]

Xiaomi Mi Note 10 Lite

Xiaomi Mi Note 10 Lite

Stai cercando uno smartphone Xiaomi performante e con una batteria praticamente infinita? Allora Mi Note 10 Lite potrebbe essere la scelta giusta. Questo è infatti un dispositivo basato sul processore Qualcomm Snapdragon 730G, con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Molto bello lo schermo, di tipo AMOLED.

A spiccare poi è anche la fotocamera, che utilizza un sensore più modesto rispetto al fratello maggiore, ma comunque da 64 MP. Le foto catturate sono definite in tutte le condizioni di luminosità. Come abitudine poi, avrai a disposizione anche una grandangolare, un sensore di profondità e una macro. A chiudere il cerchio, ci pensa l’ottima batteria da 5260 mAh.

Xiaomi Mi Note 10 Lite -Smartphone 6.47' Curvo AMOLED FHD (6GB RAM, 64GB ROM, Quad Camera 64mpx, 5260mah Batteria, 2020 [Versione Italiana] - Colore Nebula Purple
Xiaomi Mi Note 10 Lite -Smartphone 6.47" Curvo AMOLED FHD (6GB RAM, 64GB ROM, Quad Camera 64mpx, 5260mah Batteria, 2020 [Versione Italiana] - Colore Nebula Purple

Xiaomi Mi 10T Lite 5G

smartphone Xiaomi Mi 10T Lite 5G

La nuova serie T di Xiaomi ha visto l’esordio anche di un modello “Lite”. A partire dal processore, Snapdragon 750T, tutto è fatto per funzionare al meglio mantenendo bassi i costi. Sotto la scocca troverai anche una memoria RAM da 6 GB e uno spazio di archiviazione da 64 GB, espandibile tramite micro SD.

Interessante lo schermo che, nonostante sia di tipo IPS LCD, può sfruttare al meglio la frequenza di aggiornamento a 120 Hz. La fotocamera è invece identica a Mi Note 10 Lite, con un sensore principale da 64 MP, una grandangolare e una macro. A cambiare è invece la disposizione degli stessi sensori.

Per concludere, l’autonomia è affidata a una batteria da 5000 mAh, che svolge egregiamente il suo compito. Non manca il supporto alla rete 5G.

Xiaomi Mi 10T Lite - Smartphone 6 + 64GB, DotDisplay 6,67 'FHD + , Snapdragon 750G, Quad Camera 64MP, Batteria 4820mAh, Alexa Hands-Free, Pearl Gray (Versione Ufficiale + 2 Anni di Garanzia)
Xiaomi Mi 10T Lite - Smartphone 6 + 64GB, DotDisplay 6,67 "FHD + , Snapdragon 750G, Quad Camera 64MP, Batteria 4820mAh, Alexa Hands-Free, Pearl Gray (Versione Ufficiale + 2 Anni di Garanzia)

Miglior smartphone Xiaomi sopra i 400 euro

Xiaomi Mi 10T – Xiaomi Mi 10T Pro 5G

Xiaomi Mi 10T Pro

Xiaomi Mi 10T e Mi 10T Pro sono due smartphone identici a livello di caratteristiche hardware, eccetto la fotocamera. Entrambi i dispositivi utilizzano il processore Qualcomm Snapdragon 865, che – al momento – non ha rivali. La RAM arriva ad un taglio massimo di 8 GB, mentre la memoria interna è da 128/256 GB. Per contenere i prezzi è stato utilizzato su entrambi i modelli uno schermo di tipo IPS LCD da 6.67 pollici, che punta però molto sulla fluidità. La frequenza di aggiornamento massima è fissata a 144 Hz.

Per quanto riguarda il comparto fotografico invece, Mi 10T pro monta una fotocamera principale da 108 MP OIS, che ha raggiunto il punteggio considerevole di 130 nel test di DxOMark, dunque è uno dei migliori smartphone per fare foto; più modesta – ma comunque performante – la fotocamera da 64 MP del “fratello minore”. Su entrambi i modelli sono presenti altre 3 fotocamere, ma solo Mi 10T Pro è dotato di zoom ottico.

Xiaomi Mi 10T - Smartphone 6+128GB, display 6,67” Full HD+, Snapdragon 865, 64MP AI Triplo-Camera, batteria 5000mAh, Alexa Hands-Free, Cosmic Black (Versione ufficiale + garanzia 2 anni)
Xiaomi Mi 10T - Smartphone 6+128GB, display 6,67” Full HD+, Snapdragon 865, 64MP AI Triplo-Camera, batteria 5000mAh, Alexa Hands-Free, Cosmic Black (Versione ufficiale + garanzia 2 anni)
Xiaomi Mi 10T Pro - Smartphone 8+128GB, display 6,67” Full HD+, Snapdragon 865, 108MP AI Triplo-Camera, batteria 5000mAh, Alexa Hands-Free, Cosmic Black (Versione ufficiale + garanzia 2 anni)
Xiaomi Mi 10T Pro - Smartphone 8+128GB, display 6,67” Full HD+, Snapdragon 865, 108MP AI Triplo-Camera, batteria 5000mAh, Alexa Hands-Free, Cosmic Black (Versione ufficiale + garanzia 2 anni)

Xiaomi Mi 10 – Mi 10 Pro

Xiaomi Mi 10

La prima cosa che colpisce di Xiaomi Mi 10 è sicuramente l’armonia delle sue forme. Questo è dovuto al bellissimo display curvo da 6.67 pollici di tipo AMOLED, che sembra una vera opera d’arte. La scheda tecnica però non è da meno: sotto la scocca è infatti presente il processore Snapdragon 865, “re” indiscusso della fascia alta, coadiuvato nel suo compito da 8 GB di RAM e da 128/256 GB di memoria interna. Le prestazioni sono ovviamente entusiasmanti, difficile quindi incontrare difficoltà di prestazioni con questo smartphone.

Notevolmente migliorata rispetto al passato anche la fotocamera: il sensore principale è da 108 MP, quasi perfetto e sicuramente all’altezza di smartphone ben più costosi. I sensori secondari sfruttano invece una grandangolare, un sensore di profondità e una macro. Non può mancare in questo caso il supporto alle reti 5G, e la batteria da 4500 mAh ti porterà a sera con qualsiasi tipo di utilizzo. Se invece non ti accontenti di questo modello, puoi puntare su Mi 10 Pro. Il “fratello maggiore” utilizza un sistema di fotocamere differente, che comprende uno zoom ibrido 10x e un’ultragrandangolare da 20 MP. Le altre specifiche rimangono invece invariate.

Xiaomi Mi 10 - Smartphone 128GB, 8GB RAM, Coral Green
Xiaomi Mi 10 - Smartphone 128GB, 8GB RAM, Coral Green
Xiaomi Mi 10 PRO 16,9 cm (6.67') 8 GB 256 GB Doppia SIM 5G USB Tipo-C Grigio 4500 mAh 10 PRO, 16,9 cm (6.67'), 2340 x 1080 Pixel, 8 GB, 256 GB, 108 MP, Grigio
Xiaomi Mi 10 PRO 16,9 cm (6.67") 8 GB 256 GB Doppia SIM 5G USB Tipo-C Grigio 4500 mAh 10 PRO, 16,9 cm (6.67"), 2340 x 1080 Pixel, 8 GB, 256 GB, 108 MP, Grigio

Xiaomi Black Shark 3

Xiaomi Black Shark 3

Black Shark 3 è uno dei migliori smartphone per giocare. Esso presenta una serie di soluzioni per i gamers più esigenti. La piattaforma si basa sul processore Snapdragon 865 con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Già da sola, questa configurazione mette in risalto la potenza di questo smartphone.

Lo schermo utilizzato è di tipo AMOLED, con una diagonale di 6.67 pollici e una frequenza di aggiornamento a 90 Hz. Non manca un sistema a tripla fotocamera da 64 MP: la fotografia non sarà sicuramente l’utilizzo primario di questo dispositivo, ma se la cava comunque bene.

Ottima anche l’autonomia, grazie alla batteria da 4720 mAh con ricarica rapida a 65W. Fra le soluzioni tecniche per il gaming, spicca il raffreddamento a liquido.

Black Shark 3 - Cellulare 5G, 8 GB RAM, 128 GB Dual-Sim, display da 6,67' (17 cm), 90 Hz, Qualcomm Snapdragon 865 + X55, GPU Qualcomm® AdrenoTM 650, batteria 4720 mAh QC4.0, grigio, versione europea
Black Shark 3 - Cellulare 5G, 8 GB RAM, 128 GB Dual-Sim, display da 6,67" (17 cm), 90 Hz, Qualcomm Snapdragon 865 + X55, GPU Qualcomm® AdrenoTM 650, batteria 4720 mAh QC4.0, grigio, versione europea

Xiaomi Poco F2 Pro

smartphone Xiaomi Poco F2 Pro

Concludo questa guida ai migliori smartphone Xiaomi mostrandoti quello che – secondo me – è uno dei migliori modelli per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo. Poco F2 Pro ha “tutto al posto giusto”, compreso il supporto alle bande 5G.

Lo schermo ha dei colori ben tarati e utilizza un pannello AMOLED con 6.67 pollici di diagonale. La frequenza di aggiornamento è quella classica a 60 Hz, ma non dovresti sentire la mancanza di soluzioni più moderne. Sotto la scocca è presente il processore Qualcomm Snapdragon 865, ed è proprio il SoC a rendere “tutto” estremamente fluido, grazie anche ai 6 GB di RAM e ai 128 GB di memoria interna. Con qualche decina di euro in più potrai acquistare anche la versione 8/256 GB.

Molto consistente la fotocamera, che utilizza un sensore principale da 64 MP corredato da grandangolare, macro e sensore di profondità. La fotocamera frontale è invece di tipo pop-up (come quella che era presente su Mi 9T). Nessun problema sul fronte dell’autonomia, grazie alla batteria da 4700 mAh.

Xiaomi Poco F2 Pro Smartphone 6Gb Ram + 128Gb Rom (Cyber Gray)
Xiaomi Poco F2 Pro Smartphone 6Gb Ram + 128Gb Rom (Cyber Gray)
Xiaomi Poco F2 Pro Teléfono 8Gb Ram+256Gb Rom, 6.67” Display Full Screen, Snapdragon 865 Octa-Core Processore, 20Mp Anteriore & 64Mp+13Mp+5Mp+2Mp Telecamera Posteriore Versione Globale (Bianca)
Xiaomi Poco F2 Pro Teléfono 8Gb Ram+256Gb Rom, 6.67” Display Full Screen, Snapdragon 865 Octa-Core Processore, 20Mp Anteriore & 64Mp+13Mp+5Mp+2Mp Telecamera Posteriore Versione Globale (Bianca)

Pubblicità