1. Facebook

Persone bloccate su Facebook: analisi e sblocco

Condividere su Facebook foto, stati, meme, articoli (e, genericamente, contenuti di diverso tipo) è qualcosa che ti piace molto fare, che ti diverte e che, in tante occasioni, ti permette di avere degli scambi di opinioni con altre persone. Allo stesso modo, non dimentichi mai di scrollare la homepage di questo social network, per vedere cosa pubblicano, a loro volta, gli altri utenti. Fino a qui, tutto bene. Ma cosa succede se non vuoi permettere a qualcuno di “ficcare il naso tra le tue cose”? Oppure se, al contrario, sei stufo di trovarti davanti agli occhi i contenuti che qualcuno condivide? In casi come questi, le soluzioni sono diverse, ma la più efficace (nonché la più drastica, allo stesso tempo) consiste nel bloccare quell’utente.

In questa guida, ti spiego tutto quello che dovresti sapere in merito alle persone bloccate su Facebook. Inoltre, ti dico come potresti “tornare sui tuoi passi” nel caso in cui avessi cambiato idea.

Indice

Chi si può bloccare su Facebook

persone bloccate Facebook

La risposta è semplice: tutti. Puoi utilizzare questa funzione sia per bloccare gli utenti di cui sei amico su Facebook, che gli sconosciuti; inoltre, è possibile bannare le Pagine e le app (argomento che, tuttavia, non approfondiremo in questa sede).

La differenza sostanziale tra bloccare amici e sconosciuti consiste nel fatto che, se decidi di bannare un amico, questo non potrà più visualizzare il tuo diario. Una persona bloccata su Facebook che non è tra le tue cerchie, molto probabilmente, non se ne accorgerà (questo, a patto che non provi a cercarti per inviarti una richiesta di amicizia).

È bene ricordare che chi viene bloccato non riceve alcuna notifica o altro tipo di comunicazione. È tuttavia abbastanza semplice capire se si è stati bloccati da qualcuno su Facebook.

Infine, va precisato che, se il proprio nome utente rientra nella blacklist di un determinato profilo, quest’ultimo non potrà essere bloccato. Infatti, provandolo a cercare, non comparirà. Si potrebbe provare a individuarlo usando lo strumento di blocco, reperibile nella pagina in cui c’è la lista delle persone bloccate su Facebook.

Cosa succede quando blocchi una persona su Facebook

Quando blocchi qualcuno su Facebook, questa persona non potrà più compiere determinate azioni sul tuo profilo.

Nello specifico, un utente bloccato non potrà più:

  • Vedere quello che pubblichi;
  • Taggarti (nei post, nei commenti, nelle foto, etc.);
  • Invitarti agli eventi;
  • Invitarti nei gruppi;
  • Mandarti una richiesta di amicizia;
  • Bloccarti a sua volta (in alcuni casi).

Come bloccare qualcuno su Facebook

Puoi bloccare un utente Facebook sia da desktop (versione web o app per Windows) che da mobile (versione app per iOS o Android). Per fare ciò, è sufficiente collegarsi alla bacheca del profilo da bannare, selezionare i tre pallini e scegliere Blocca.

Se desideri approfondire su questa procedura, ti suggerisco di leggere il tutorial in cui spiego come bloccare una persona su Facebook.

Se blocchi un utente su Facebook ma non su Messenger

Un aspetto molto importante da spiegare, riguarda la differenza tra Facebook e Messenger. Potresti pensare che sia sufficiente bloccare una persona su Facebook per fare in modo che questa non riesca a mettersi in contatto con te. In realtà, le cose non stanno così: anche se hai bloccato qualcuno su Facebook, l’unico modo che hai per non essere disturbato in chat, è bloccarlo anche su Messenger.

Sbloccare qualcuno su Facebook

Ricordati che ogni azione di blocco che compi su Facebook (ma anche su Messenger) è perfettamente reversibile. Per approfondire, leggi il tutorial in cui spiego come sbloccare una persona bloccata su Facebook.

Considerazioni finali

Va detto infine che le persone bloccate su Facebook potrebbero anche usare altri social network per contattarti, nonché le app di messaggistica istantanea.

Ti suggerisco pertanto di avvalerti di tutte le opzioni di sicurezza disponibili sulle piattaforme che utilizzi, affinché nessuno possa disturbarti.

Pubblicità