1. Internet

Ritardo treno: cosa fare

La routine giornaliera è difficile da rispettare. Gli eventi che incidono su di essa sono davvero parecchi e non sempre tutto va come dovrebbe andare. Purtroppo, oggi sei incappato nel ritardo treno. Quello che solitamente prendi tu ha avuto un imprevisto e non è riuscito a rispettare la quotidiana tabella di marcia. Preso dal panico, per via di tutti gli appuntamenti in agenda, hai “cercato rifugio” sul web, in modo da capire come muoverti in questa situazione.

Fortunatamente, sei arrivato sul mio blog. In questo tutorial, infatti, ti aiuterò a controllare le attività di un treno (italiano, europeo o estero) tramite internet e in tempo reale. Inoltre, ti dirò cosa puoi fare per richiedere un rimborso, soprattutto se hai perso anche la coincidenza. Ci tengo a precisare, però, che la parte correlata ai rimborsi è dettagliata esclusivamente per le principali compagnie ferroviarie che operano in Italia, ovvero Trenitalia e Italo. Per quanto riguarda il rimborso delle compagnie ferroviarie internazionali, ti suggerisco di rivolgerti direttamente ai loro canali di comunicazione, o anche all’agenzia che ti ha organizzato il viaggio. Ciò premesso, direi che possiamo cominciare.

Indice

Come vengono gestiti i ritardi dei treni

ritardo treno

Per prima cosa, è doveroso fare un po’ di chiarezza sulla gestione dei ritardi dei treni. Il fattore di incidenza principale, ovviamente, è il tempo. In base alle tempistiche, è possibile organizzarsi ed “ammortizzare” al meglio l’imprevisto.

Questo lo sanno bene le compagnie ferroviarie, subito pronte a comunicare i ritardi in tempo reale tramite tutti i suoi canali d’informazione. È probabile infatti che tu abbia sentito dire qualcosa in merito alla tua tratta, ma non sei riuscito a capire cosa di preciso. Non preoccuparti, perché grazie alle app ed ai servizi online, al giorno d’oggi colmare questi dubbi non costa nulla (fra poco te lo dimostrerò).

Ma veniamo al dunque. Le compagnie ferroviarie stanno ben attente ai ritardi treno perché altrimenti sarebbero costrette a pagare un risarcimento a chi ha pagato il biglietto.

Principalmente, si possono suddividere i ritardi dei treni per fasce di tempo:

  • Tra i 30 ed i 60 minuti
  • Oltre i 60 minuti
  • Oltre i 120 minuti

Questo sta a significare che prima dei 30 minuti non c’è un rimborso? Non è detto, a patto che tu non sia arrivato a destinazione entro la mezz’ora.

Eh sì, perché anche l’arrivo è fondamentale in questi casi. Se ad esempio non sei riuscito a sfruttare il biglietto per un evento extra-ordinario, allora potrebbe spettarti il rimborso parziale o integrale del ticket. Se però sei arrivato a destinazione entro i 30 minuti, allora non ti verrà riconosciuto nulla (prova a chiedere, ma sarà difficile che avvenga il contrario).

Vediamo invece cosa avviene se si superano questi limiti di tempo.

Tra i 30 ed i 60 minuti

Il rimborso per la fascia oraria 30 minuti – 59 minuti, è previsto soltanto da Trenitalia ed è relativo alle Frecce.

Se hai un biglietto Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca ed il treno è arrivato entro i 59 minuti, hai diritto a un indennizzo calcolato come segue:

  • 25% del prezzo del biglietto
  • Pagamento tramite bonus/coupon spendibile per l’acquisto di un nuovo biglietto entro 1 anno

Oltre i 60 minuti

Se è trascorsa più di un’ora ed il treno è arrivato nella fascia oraria successiva, precisamente entro i 119 minuti, sia Trenitalia che Italo offrono un rimborso alle seguenti condizioni:

  • 25% del prezzo del biglietto
  • Pagamento in bonus/coupon (valido 12 mesi), in contanti o su carta di credito

Oltre i 120 minuti

Se sono trascorse più di 2 ore, significa che il ritardo del treno è rilevante. Per questo, sia Trenitalia che Italo offrono un’indennità pari al 50% del prezzo del biglietto. Le condizioni di pagamento sono le stesse per il rimborso entro 1 ora e 59 minuti.

Come vedere se un treno è in ritardo

Vediamo adesso come si fa a controllare se un treno è in ritardo, così da sapere quali sono i tempi d’attesa stimati.

Sebbene si possano conoscere le informazioni correlate ad arrivi, partenze e ritardi allo sportello oppure visualizzando il tabellone luminoso della stazione ferroviaria, il metodo più comodo per monitorare i treni è certamente quello online, usando dunque lo smartphone, il tablet o il PC.

Sia Italo che Trenitalia permettono di consultare dal web tutta la loro infrastruttura ferroviaria. Procedi la lettura per capire in dettaglio dove collegarti.

Ritardo treno oggi in tempo reale

Per verificare se un treno ha subito un rallentamento sulla rete ferroviaria, devi semplicemente collegarti al giusto link ed inserire il numero del treno o il nome della stazione per vedere le tabelle informative ed eventuali ritardi.

Di seguito, ho inserito i collegamenti e le istruzioni da seguire per ogni compagnia ferroviaria.

Italo Treno

ritardo treno Italo

Per consultare i ritardi di Italo Treno, devi collegarti alla sezione Italo in Viaggio e compilare il campo “Cerca per n. treno” oppure selezionare il nome stazione dal menu “Stazione in tempo reale”.

Potrai così visualizzare i ritardi delle tratte corrispondenti ai treni ad alta velocità di Italo e conoscere i tempi di arrivo stimati.

Trenitalia

ritardo treno Trenitalia ViaggiaTreno

Per vedere i ritardi dei mezzi di Ferrovie dello Stato italiano o di Trenitalia, collegati alla sezione ViaggiaTreno, seleziona l’opzione “Treno – Stazione”, inserisci il numero treno oppure la stazione e poi seleziona Cerca.

In alternativa, seleziona la stazione dalla mappa ferroviaria d’Italia. Al fine di agevolarti il lavoro, potresti usare il menu “Visualizza su Mappa” per scegliere tra Traffico Nazionale (treni ad alta velocità come Freccia Rossa, Freccia Argento e Freccia Bianca) o Traffico Regionale.

Trenord

ritardo treno Trenord

Per consultare i ritardi dei treni della compagnia Trenord, devi collegarti a questa sezione del sito di Trenord. Visualizzerai così la circolazione ferroviaria in tempo reale suddivisa per tratte (denominate solitamente direttrici).

Se invece vuoi visualizzare i singoli treni di Trenord in tempo reale, collegati al portale My-Link (accessibile dalla pagina della circolazione di Trenord).

Ritardo treni passati

Per visualizzare i ritardi treni storicizzati, non puoi utilizzare gli stessi servizi di cui sopra. Infatti, quelli corrispondono esattamente alle consultazioni del tabellone in tempo reale. Al massimo, gli strumenti che ti ho appena consigliato ti permetterebbero di visualizzare i ritardi dei treni entro qualche ora o entro un giorno.

Se invece devi consultare il ritardo treno passato, devi utilizzare questo servizio di UniqueVisitor. È disponibile solo per le Frecce (Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca), quindi soltanto per Trenitalia. Inoltre, devi sapere che, al momento in cui scrivo, lo storico dei dati è disponibile fino al 20 Giugno 2019 (ma potrebbe essere stato rimosso questo limite ora che stai leggendo, perciò fai una prova).

Dopo esserti collegato alla pagina, scorri fino alla voce “Storico ritardi treni di Trenitalia”. Visualizzerai così un form in cui potrai inserire il codice del treno e la Data di partenza. Dovrai selezionare poi l’opzione Cerca e attendere.

A questo punto, dovresti vedere gli orari programmati ed effettivi di quel treno in un determinato giorno e per ogni fermata. Puoi trovare voci utili come “Ritardo in minuti” o “Ritardo alla partenza”.

Se invece stai cercando di vedere il ritardo treno passato di Italo, l’unica soluzione che hai a disposizione è quella di recarti presso lo sportello informativo Italo più vicino al tuo Comune di residenza. Probabilmente, loro hanno i mezzi a disposizione per controllare lo storico delle tratte.

App per verificare ritardo treno

app per ritardo treno Italia

Se hai il codice del biglietto o conosci il numero del treno, potresti anche avvalerti di un’app che verifica la situazione delle linee ferroviarie italiane in tempo reale. Vediamo quali sono e come funzionano:

  • App Trenitalia – disponibile per iOS e Android – è l’app ufficiale di Trenitalia che, oltre alle varie funzionalità di acquisto e visualizzazione ticket, permette di controllare il ritardo dei treni in tempo reale (Frecce e treni regionali)
  • App Italo – disponibile per iOS e Android – è l’app ufficiale di Italo che consente di monitorare i treni con lo smartphone o il tablet prelevando le informazioni dal servizio Italo in Viaggio.
  • App Orari Treni – disponibile per iOS e Android – è un’app di terze parti ben realizzata che fornisce svariati consigli ed informazioni utili per tutta la linea ferroviaria italiana. Oltre alla news in tempo reale ed ai tool per risparmiare sui biglietti, sono presenti le funzioni “Cerca Treno” e “Cerca stazione”. Puoi usarle per vedere i treni in partenza o in arrivo, per trovare il tuo treno e per controllare eventuali ritardi. Da notare che questa app è gratuita e supporta i treni di Italo e Trenitalia (Regionali e Frecce).

Come vedere i treni in ritardo all’estero

app per ritardo treno estero

Se sei all’estero ed hai deciso di prendere un treno, il mio consiglio per controllare eventuali ritardi è quello di scaricare l’app ufficiale della compagnia ferroviaria di riferimento.

È molto probabile che tu possa vedere delle app specifiche su App Store (iOS) o su Play Store (Android) solo quando ti trovi all’estero, per via del geoblocking. Tuttavia, devi sapere che esistono anche delle alternative abbastanza efficaci, che puoi già scaricare dall’Italia.

Grazie alle app gratis presenti sugli store digitali, dovresti essere in grado di prenotare eventuali corrispondenze e di verificare lo stato delle linee ferroviarie in tempo reale. Se vuoi qualche esempio, eccoti servito:

  • App per ritardo treni Giappone – Japan Official Travel App per iOS o per Android – ideale per vedere arrivi, partenze ed orari della métro e dei treni pubblici del Giappone (anche se, a dire il vero, sarà difficile che un treno giapponese arrivi in ritardo)
  • App per ritardo treni New York – MyTransit NYC Subway per Android o NYC Transit per iOS – per la metropolitana underground, per il bus e per il treno di New York (MTA)
  • App per ritardo treni Londra – London Travel Free per Android o London Transport per iOS – per la metropolitana di Londra
  • App per ritardo treni Europa – Trainline per Android o per iOS – per pianificare e monitorare i viaggi in tutta Italia ed Europa

Quando richiedere il rimborso ritardo treno

rimborso ritardo treno

Ci sono varie situazioni che ti consentono di richiedere alla compagnia ferroviaria il rimborso per ritardo treno di tipo parziale o integrale.

In ogni caso, tieni presente che non lo otterrai in queste situazioni:

  • Importo del biglietto inferiore ai 4,00€
  • Eventi naturali non correlati alla rete ferroviaria
  • Biglietti ottenuti gratuitamente tramite coupon o bonus
  • Biglietto acquistato quando il treno era già in ritardo (ecco perché è sempre bene controllare prima dell’acquisto “all’ultimo minuto”)
  • Altre situazioni straordinarie di cui è stata data comunicazione per tempo (es. lavori di manutenzione e scioperi programmati)
  • Qualsiasi altro evento che si verifica sulla tratta, sul treno o in stazione, di cui la compagnia ferroviaria non può essere ritenuta responsabile dell’accaduto (eventi imprevisti e non inerenti al servizio ferroviario)

Proseguendo la lettura, invece, troverai gli approfondimenti correlati alle casistiche più comuni per cui è previsto un rimborso. Tieni presente, però, che i fattori di incidenza principali sono sempre due: tempo e arrivo a destinazione.

Calcolo del tempo di ritardo treno

La prima cosa che devi fare, è stimare i minuti di ritardo del treno. Puoi fare questo semplicemente confrontando l’orario stampato sul biglietto con l’orario di internet.

Potrai così calcolare il tempo di ritardo, in modo da verificare se questo rientra nei termini indicati nel punto precedente del tutorial.

Richiesta di rimborso per ritardo treno

Se il treno fosse in ritardo da mezz’ora o più, ti viene riconosciuta un’indennità. In realtà, non dovresti fare nulla per richiederla: la procedura è automatica e dovresti ricevere un coupon entro 30 giorni. In ogni caso, ti consiglio di segnalare l’accaduto entro 24 ore, così da essere certo di ottenere il rimborso.

Se avessi dubbi da chiarire o lamentele da fare in merito alla tua situazione, potresti anche:

  • Usare il modulo reclami che ho inserito nella parte finale di questo tutorial
  • Contattare il servizio clienti Italo al numero a pagamento 892 020 (non esiste un numero verde alternativo)
  • Contattare il servizio clienti Trenitalia al numero a pagamento 892 021 (nemmeno in questo caso è stato messo a disposizione un numero verde)
  • Recarsi alla biglietteria della stazione più vicina al proprio indirizzo di residenza

Coincidenza treno persa per ritardo

ritardo treno perdita coincidenza

Se dovevi prendere un altro treno per coincidenza e lo hai perso per problematiche avvenute sul canale ferroviario di Trenitalia o Italo, devi necessariamente rivolgerti allo sportello.

Il team di assistenza in loco dovrebbe esserti d’aiuto nella risoluzione del problema, magari offrendoti un cambio biglietto per prendere la coincidenza successiva senza sovrapprezzi.

In ogni caso, ricordati sempre che le compagnie ferroviarie sono al corrente di possibili ritardi treno per coincidenza o per lavori programmati e lo comunicano in anticipo (per questo motivo, spesso potresti non ricevere un rimborso).

Un esempio di aggiornamenti in live per ritardi dovuti a coincidenza, lo trovi a sul sito di Trenitalia, alla voce “Treni con possibili ritardi per attesa coincidenze” (scritto piccolo in fondo alla pagina). Un canale d’informazione simile viene messo a disposizione anche da Italo (vedi in fondo al tutorial per approfondire).

Perdita aereo per ritardo treno

ritardo treno perdita aereo

Se avevi pianificato un viaggio con più scali e diversi mezzi di trasporto, è probabile che tu sia incappato nella sciagurata situazione della perdita dell’aereo per colpa di un ritardo treno.

Come già ti ho detto, Trenitalia e Italo, in via ordinaria, rimborsano i biglietti dei loro mezzi solo parzialmente. Tuttavia, se ci sono state delle cause rilevanti per cui una tratta sia stata improvvisamente cancellata dalla tabella di circolazione ferroviaria, è molto probabile che il biglietto del treno venga rimborsato per intero.

Resterebbe però il problema del biglietto aereo. In casi come questo, purtroppo, la compagnia ferroviaria non prevede rimborso (o almeno nella maggior parte dei casi, ma prova comunque ad informarti).

In ogni caso, se avessi stipulato un’assicurazione per il tuo viaggio, come la polizza per Booking che ti ho già consigliato, potresti richiedere il rimborso della somma alla tua compagnia assicurativa. Questa sarebbe l’ideale per ricevere un indennizzo correlato al trasporto ferroviario e/o aereo, ma anche per farsi rimborsare il soggiorno di cui non si è beneficiato. Questo, a patto che le motivazioni possano essere dimostrate ed a condizione che nel contratto di assicurazione sia presente una clausola corrispondente a questa situazione.

Controlla anche l’ordine che hai effettuato per il biglietto aereo o per il soggiorno. Molto spesso, infatti, l’assicurazione di base è inclusa nel pacchetto di viaggio e non ci se n’accorge.

Altre situazioni rimborsabili per ritardo treno

Ci sono poi altre situazioni in cui si potrebbe ottenere un rimborso per ritardo treno. Ti faccio un elenco delle più comuni:

  • Eventi straordinari correlati alla rete ferroviaria
  • Sciopero dei treni
  • Manifestazioni correlate al sistema ferroviario
  • Maltempo (ad esempio neve ed altre situazioni meteorologiche avverse)
  • Guasti alla rete ferroviaria improvvisi (diversi da quelli che vengono riparati per straordinaria manutenzione)

Canali d’informazione per i treni

Oltre alle app che ti ho consigliato, per controllare i ritardi dei treni e per monitorare tutti i lavori programmati o le notizie flash correlate ad eventi straordinari, ti suggerisco di monitorare i seguenti canali d’informazione:

  • Notizie Infomobilità di Trenitalia – trovi il servizio a questo indirizzo del sito di Trenitalia;
  • Sito di Trenitalia, sezione “Lavori programmati” – trovi il tool in fondo alla homepage di Trenitalia, ti permette di controllare eventuali ritardi treno per un certo intervallo di date;
  • Sito di Trenitalia, sezione “Treni con possibili variazioni di orario per lavori di manutenzione della linea” – questo servizio è utile per consultare i ritardi treni correlati ai lavori di manutenzione della linea ferroviaria, lo trovi sempre in fondo alla homepage di Trenitalia;
  • Sito di Trenord – lo trovi a questo link;
  • Italo informa – lo trovi in questa sezione di Italo in Viaggio, un canale di comunicazione per notizie ed eventi che si verificano sulla rete ferroviaria;
  • Modulo reclami Italo Treno online – lo trovi a questo indirizzo;
  • Modulo reclami Trenitalia online – lo trovi quaggiù.

Pubblicità