1. Instagram

Come fare post lunghi su Instagram

Instagram è il social visivo per eccellenza, e tra i vari contenuti che ti passano sotto gli occhi ogni giorno, ci avrai fatto caso, ci sono sempre più video. Che siano filmati di 15 secondi in sequenza nelle storie, dirette, girati di un minuto pubblicati come post o IGTV di un’ora, i contenuti video stanno prevalendo su IG. Infatti, questi possono avere una grande impatto e aiutarti ad aumentare il coinvolgimento del tuo pubblico.

Nel tutorial che segue, ti spiegherò come fare post lunghi su Instagram, spaziando dalla scelta dei contenuti alla condivisione. Imparerai a postare video dalla durata prolungata direttamente sul social o tramite IGTV. Inoltre, conoscerai limiti, risoluzioni e rapporto d’aspetto per quanto riguarda i filmati da pubblicare nel feed dei post, nonché alcune applicazioni che consentono di editare e montare video usando solo smartphone. Riuscirai così a condividere un video lungo degno di un professionista. Tieni presente, tuttavia, che in base alle funzionalità utilizzate, non sempre avrai modo di inserire collegamenti o pulsanti di azione/interazione. Inoltre, potresti non riuscire a raccogliere i dati Insight di Instagram in maniera complessiva.

Indice

Cosa sono e come funzionano i post lunghi su Instagram

come fare post lunghi su Instagram

I post Instagram di lunga durata sono una tipologia di contenuto multimediale che è possibile condividere nel feed principale degli utenti sotto forma di video o anteprima video. Vengono usati solitamente per riproporre la visione offline di una diretta streaming che si è conclusa, oppure per mostrare un dibattito digitale o un videocorso on-demand.

Fatta eccezione per le Instagram stories lunghe, dove si possono girare o caricare più video da 15 secondi che vengono visualizzati in sequenza e che spariscono dopo 24 ore, e per le Instagram live, sono due le tipologie di post lunghi che è possibile condividere sul proprio profilo: i video da 60 secondi e le anteprime di IGTV, quest’ultime ideali per mostrare ai follower dei contenuti che vanno da 1 a 15 minuti.

IGTV, il cui nome deriva dall’unione di IG (Instagram), e TV (televisione), è un’applicazione a cui gli utenti possono accedere con un account Instagram per condividere contenuti video dalla durata estesa. La sua funzionalità di base, ovvero quella di condividere filmati di oltre un minuto, è disponibile anche sul social fotografico, senza quindi scaricare l’applicazione. Per trovarla, basta caricare un filmato e spuntare l’opzione “Video lungo” o andare nella sezione “Cerca” e selezionare IGTV con l’icona della televisione (come ti spiegherò tra poco).

Instagram e IGTV sono strettamente connesse tra loro. Infatti, chi attiva un account IG e carica contenuti sul canale IGTV, vedrà tutti i video anche sul suo profilo. Scaricando l’app di questa piattaforma, invece, si troverà un feed popolato dai video lunghi dei creator che già si seguono.

IGTV è un’applicazione dedicata solo ai video con durata superiore ai 60 secondi. Pertanto, non sorprenderti se nel guardare il canale dei profili che segui troverai solo questo tipo di contenuti. Per ulteriori informazioni, leggi come funziona IGTV.

Durata e rapporto d’aspetto di un post video su Instagram

fare post lunghi su Instagram concetto di misurazione

Ogni tipologia di post Instagram lungo ha una durata predefinita e deve rispettare un determinato rapporto d’aspetto. Ecco i dettagli:

  • Video feed: hanno una durata massima di 60 secondi, la risoluzione consigliata è quella di 1080p (1920×1080 pixel) se pensati nel formato 16:9. Instagram permette anche di pubblicare video con aspect ratio 1:1, il classico formato quadrato, o in 4:5. Non è possibile caricare video sul feed in verticale;
  • Video IGTV: hanno una durata minima di un minuto, mentre la massima è di 15 minuti se il contenuto è caricato da smartphone, invece se caricato dal web, può arrivare fino a 60 minuti. Puoi caricare un video orizzontale in 16:9 o uno verticale in 9:16 (lo stesso formato delle Instagram stories). La frequenza di fotogrammi minima è di 30 fps (fotogrammi per secondo) e la risoluzione minima è di 720p (1280×720 pixel). I video con durata inferiore ai 15 minuti possono avere una dimensione massima di 650 MB, mentre per quelli di un’ora la dimensione massima è di 3,6 GB.

Operazioni preliminari

Per girare un video lungo da pubblicare su Instagram, ti serve un dispositivo. Fortunatamente, oggi può bastarti qualsiasi smartphone, ma se hai una action cam, una videocamera o una buona macchina fotografica, la qualità del tuo girato sarà sicuramente migliore.

Puoi pubblicare video amatoriali appena registrati, ma se vuoi essere più professionale o intendi fare alcuni tagli per rientrare nel minutaggio consentito e mostrare solo i punti più salienti, hai bisogno di qualche piccola competenza di editing e montaggio video. A tal proposito, devi sapere che esistono alcune applicazioni (per iOS e Android) che permettono di raggiungere un risultato soddisfacente anche solo usando il telefono, come ad esempio: iMovie, Adobe Premiere Clip e InShot. Te ne ho parlato nella guida al montaggio video.

Come creare un video lungo per Instagram

fare post lunghi su Instagram creazione video

Sono tre i passaggi che devi seguire per disporre di un contenuto video di lunga durata da condividere su Instagram: registrare o trovare il filmato, selezionarne i fotogrammi migliori e editarlo. Vediamo come fare seguendo delle indicazioni generiche (che dovrai ovviamente riadattare in base alla tua situazione).

Registrare o trovare un filmato fuori da Instagram

Prima di tutto, devi pensare al tipo di contenuto che vuoi pubblicare. Può essere un video che hai già girato o uno che hai registrato direttamente da Instagram, sappi però che i video creati sul social non possono superare i 60 secondi.

Puoi anche condividere una diretta su IGTV una volta conclusa, con l’apposita funzione o salvando la live per editarla prima della pubblicazione. Infine, puoi cercare il filmato che vuoi nelle varie librerie video online e scaricarlo da lì, sempre facendo attenzione alla dicitura “Royalty free” per rispettare il copyright.

Trovare i fotogrammi migliori del video

Una volta individuato il filmato, devi analizzarlo per selezionare le scene più salienti e rientrare, al contempo, nei 60 secondi. Ma non focalizzarti troppo su quest’ultima affermazione, in quanto, come ti ho detto poco fa, è possibile bypassare il limite di tempo in vari modi. Seleziona tuttavia i fotogrammi migliori per evitare che i tuoi follower perdano interesse durante la visualizzazione del post video.

Usare le app per tagliare e velocizzare il video

Dopo aver visto e rivisto il filmato, sei arrivato all’ultimo passaggio prima della pubblicazione, in cui puoi tagliare o velocizzare il video. Instagram ha una propria funzione “Taglia”, che è possibile usare una volta caricato il contenuto per ridurlo alla durata di 60 secondi consentita dal social.

Oltre al ritaglio, però, puoi aggiungere un effetto timelapse, magari per dare l’idea dello scorrere del tempo o far passare più velocemente le parti meno interessanti. Per fare ciò esistono molte app, tra cui quella ufficiale, denominata Instagram Hyperlapse. Essa consente di registrare e caricare video impostando una velocità di riproduzione fino a un massimo di 12x. Leggi come fare i video velocizzati su Instagram per approfondire.

Come caricare un video lungo come post su Instagram

Finalmente, è arrivato il momento di fare l’upload del video lungo nella sezione post di Instagram. Per effettuare questa operazione, potrai usare l’app mobile con un dispositivo iOS (iPad o iPhone) o Android, oppure la versione Web della rete sociale (da PC e Mac) o l’app per Windows 10.

Anche qui c’è da fare una distinzione in base alla durata del filmato: puoi pubblicarlo come semplice post sul tuo profilo se raggiunge un massimo di 60 secondi, altrimenti dovrai caricarlo sul canale IGTV e poi mostrarlo in anteprima ai tuoi seguaci. Adesso, ti spiego come procedere in entrambi i casi.

Caricare il video su IGTV se oltre i 60 secondi

Se il contenuto dura da 1 a 15 minuti, l’unico modo per pubblicarlo è usare IGTV. Puoi usare l’app IGTV o caricare il video direttamente da Instagram.

App IGTV

fare post lunghi su Instagram caricamento da app IGTV

Una volta scaricata e aperta l’applicazione IGTV, clicca sul simbolo +, situato in alto a destra, e seleziona il video da pubblicare. Scegliendo dal Rullino (iOS) o dalla galleria (Android) il filmato, noterai che non sarà possibile caricare quelli con durata inferiore a un minuto.

Puoi trovare l’immagine di copertina che preferisci tra i fotogrammi o caricarne una dalla memoria del telefono. Dopodiché, dai un titolo al video e scrivi una descrizione (facoltativa). Se il video fa parte di una serie, ti basterà cliccare su “Aggiungi alla serie”; puoi anche creare una serie nuova, a cui aggiungerai contenuti successivamente, dando anche a questa un titolo e una descrizione.

App Instagram

fare post lunghi su Instagram caricamento da app Instagram

Puoi caricare filmati lunghi anche da Instagram, toccando il tasto + situato al centro (in basso). Seleziona dalla galleria o dal Rullino il video che vuoi caricare e spunta l’opzione “Video lungo”, che ti permette di caricare il video completo su IGTV e mostrarne l’anteprima sul tuo profilo IG.

Puoi anche condividere un contenuto nella sezione IGTV all’interno del social fotografico, premendo il simbolo + (in alto a destra). Per entrambe le modalità, il procedimento da seguire è lo stesso di quello usato per effettuare l’upload dei video su IGTV, come ti ho detto nel punto precedente.

Caricare il video su Instagram se entro 60 secondi

Per caricare filmati su Instagram che hanno una durata massima di 60 secondi, puoi comportarti come se stessi pubblicando una foto o un normale post video. Rispettando questo limite di tempo, infatti, il filmato non verrà suddiviso in più parti, né sarà visto come anteprima.

Premi il tasto + centrale, seleziona il video, applica un filtro (o modificalo a tuo piacimento) e scegli l’immagine di copertina tra i fotogrammi. A questo punto, il post è pronto per essere condiviso con i follower.

Come condividere un post lungo su Instagram

Specifichiamo adesso le modalità di condivisione dei post Instagram lunghi.

Come anteprima video IGTV sul profilo Instagram

fare post lunghi su Instagram opzione Continua a guardare

Quando pubblichi un video della durata superiore a un minuto su IGTV, puoi condividere l’anteprima dello stesso sul tuo profilo Instagram. Puoi fare ciò spuntando la voce “Pubblica un’anteprima”.

Sul tuo profilo comparirà così un post video con i primi 12-15 secondi del filmato in formato 4:5. Una volta trascorso questo periodo di tempo, l’anteprima si interrompe automaticamente, ma sarà possibile continuare a guardare il video su IGTV, toccando il pulsante “Continua a guardare”.

Come post video su Instagram

fare post lunghi su Instagram condivisione come Video breve

Come per il caricamento entro 60 secondi, anche la condivisione del post video segue le stesse regole delle foto. Una volta completate tutte le operazioni necessarie, sul tuo profilo compare un post con l’immagine di copertina che hai scelto per il filmato e l’icona della telecamera (in alto a destra). Ti basterà concludere la pubblicazione seguendo la procedura guidata che ti verrà proposta.

Nel caso si trattasse di un video lungo che stai pubblicando tramite l’app di Instagram, potresti scegliere l’opzione “Video breve”, che ti permetterebbe di creare una presentazione del filmato come post, con una durata massima di un minuto. Se invece volessi creare l’anteprima personalizzata del video lungo di Instagram, dovresti creare il trailer in autonomia (ad es. usando dei software per l’editing video) e poi caricarlo su Instagram.

In quest’ultimi due casi, tuttavia, ti suggerisco optare per IGTV, o almeno di aggiungere una descrizione al video, che rimandi in qualche modo alla versione estesa/integrale, perché, a differenza dell’anteprima IGTV, non riusciresti a inserire una “chiamata all’azione”, ovvero il pulsante “Continua a guardare”. Quindi, i tuoi follower potrebbero non capire esattamente dove collegarsi per vedere la trasmissione completa.

Pubblicità