1. Instagram

Bozze delle storie Instagram: analisi e creazione

Ti capita di realizzare alcune storie su Instagram ma di volerci pensare un po’ su prima di postarle? Adesso puoi avvalerti di una funzionalità specifica, che ti aiuterà nei momenti d’indecisione e ti permetterà realizzare dei contenuti, apportare delle modifiche agli stessi e postarli successivamente.

Per sapere come funzionano le bozze delle storie su Instagram, quanto a lungo si possono tenere in sospeso i contenuti temporanei prima della loro eliminazione e se è possibile o meno modificarli una volta salvati, continua a leggere questa guida dedicata.

Indice

Cosa sono e perché sono utili

icona Instagram su sfondo rosa bozze

Le bozze delle storie di Instagram sono disponibili – a livello globale – per tutti gli utenti che possiedono un account personale. Si tratta di una funzionalità che consente di salvare un contenuto a tempo per condividerlo successivamente.

Instagram è in grado non solo di salvare una fotografia o un video come storia nelle bozze, ma anche di conservarlo con tutte le modifiche e i filtri già apportati. Una funzionalità molto comoda, soprattutto nel caso tu voglia preparare anticipatamente contenuti da postare più tardi, con pochi e semplici click (o tap). Può anche capitare di aver solo il tempo necessario per realizzare una storia, ma non di poter applicare tutte le modifiche desiderate. Con le bozze, appunto, si possono girare contenuti in tempo reale e poi sistemarli in un secondo momento, scegliendo di pubblicarli negli orari migliori per raggiungere più follower su Instagram.

L’app del social network forniva – e tuttora fornisce – la possibilità di scaricare i video e gli scatti realizzati nella modalità “storie”, anche con alcuni filtri e modifiche già apportati, ricaricandoli e postandoli successivamente. Ora però, grazie alle bozze delle IG stories, diventa più semplice e immediato preparare contenuti anticipatamente, oppure modificarli in maniera dettagliata prima di postarli, senza il bisogno di salvare i video sul proprio cellulare o su app terze.

Dove vengono salvate

Le bozze delle storie di Instagram non andranno a “pesare” sulla memoria del tuo smartphone. I video “in stand-by”, infatti, vengono salvati da Instagram sul proprio “cloud privato” (relativo al singolo profilo) e non sul dispositivo dell’utente.

Al momento in cui scrivo, non esiste un limite ufficiale correlato alla quantità di bozze di storie che è possibile salvare. Tuttavia, è probabile ipotizzare che, più il loro utilizzo si diffonderà, più sarà semplice definire i limiti quantitativi di codesta funzionalità.

Quando scadono

I contenuti salvati nelle bozze delle storie su Instagram non saranno disponibili per un tempo indefinito. Al momento, il social network garantisce la loro conservazione per una settimana (7 giorni), a partire dalla data della loro creazione e salvataggio.

Non ricordi quando hai salvato una bozza e quindi quanto tempo sarà ancora disponibile? Nessun problema: è Instagram stesso a segnalare nell’angolo in basso a sinistra delle singole bozze per quanti giorni saranno ancora disponibili prima della scadenza.

Come si creano

  1. Apri Instagram e scorri con il dito dal lato sinistro dello schermo verso destra, così da poter entrare nella modalità “storie”;
  2. Realizza un contenuto, sia questo un video o uno scatto;
  3. Ora clicca la x in alto a sinistra, come se volessi cancellare la storia;
  4. Apparirà una finestra informativa e interattiva, tramite la quale Instagram ti chiederà se vuoi cancellare il contenuto multimediale. Premendo sulla seconda opzione “Salva bozza”, la storia non verrà cancellata definitivamente, ma verrà salvata nell’apposita sezione;
  5. A titolo di conferma, una finestra a scomparsa apparirà in basso a destra, per avvisarti che la bozza è stata salvata.

Fai attenzione: per ora si può salvare come bozza solo una storia Instagram per volta. Se realizzerai più storie contemporaneamente (fino a un massimo di quattro, così come da linee guida di Instagram) l’applicazione non mostrerà opzione “Salva bozza”, come ti ho appena indicato. Dovresti quindi ricorrere al “vecchio metodo”, ovvero salvare le storie sul tuo dispositivo.

Per salvare le storie multiple, basta fare tap sull’icona di download (situata in alto, a sinistra): apparirà una breve icona di attesa e poi il messaggio “Elemento salvato”.

A questo punto, la storia sarà archiviata sul tuo dispositivo. Questo passaggio va ripetuto per ogni singola storia che hai realizzato: dopo aver salvato la prima, clicca sulla seconda nelle anteprime (in basso a sinistra) e ripeti l’operazione di salvataggio.

Ritrovarle e modificarle

Per controllare le bozze delle storie Instagram salvate e postarle in un secondo momento, basta tornare nella modalità di creazione di una storia e poi premere sul quadrato (in basso a sinistra), ovvero sul pulsante che si usa per postare i contenuti salvati sullo smartphone, caricandoli dalla gallery. Apparirà una schermata dal basso con gli scatti salvati nel rullino o nella galleria, preceduta da uno spazio dedicato alle bozze, in cui potrai vedere tutte le storie salvate in questa modalità.

Selezionando una bozza, questa si riaprirà e sarà possibile modificarla ancora, nonché postarla come una storia normale. Nel caso tu voglia apportare delle modifiche senza però postare la storia, clicca sulla x (in alto a sinistra). Apparirà un menu che ti chiederà se vuoi eliminare la bozza, eliminare le modifiche apportate o salvare le modifiche. Scegliendo quest’ultima opzione, la storia nelle bozze si aggiornerà con le modifiche da te apportate.

Eliminazione

Per eliminare una bozza precedentemente salvata su Instagram, hai due possibilità:

  • Aspettare lo scadere dei sette giorni dalla sua creazione. Sarà Instagram a eliminare in maniera automatica e definitiva la bozza. A differenza delle bozze di TikTok, infatti, Instagram dichiara di rimuovere le bozze in modo permanente e in automatico trascorsa una settimana dalla loro creazione;
  • Cancellare la/le bozza/e manualmente. Puoi ritrovarla/e nella sezione dedicata, poi premere la x e scegliere l’opzione “Elimina bozza”.

Al momento in cui scrivo, nemmeno i metodi più utilizzati per recuperare i Direct di Instagram sembrano in grado di recuperare le bozze perdute delle storie di Instagram. Pertanto, nel caso tu non sia sicuro di riuscire a postare un contenuto prima della sua scadenza, è consigliabile salvarlo nel Rullino delle foto (su iOS) o nella galleria (su Android) usando il “metodo classico” (spiegato sopra), in modo da avere disponibile un backup di quei contenuti.

Pubblicità