1. iOS

Risposta automatica iPhone: cos’è e come funziona

Se usi uno smartphone con sistema operativo iOS, potresti essere curioso di scoprire di più sulla risposta automatica per le chiamate, una delle sue funzioni meno conosciute ma – a mio parere – più interessanti. Come si intuisce dal nome stesso, si tratta di un’opzione che, se attiva, fa in modo che l’iPhone risponda spontaneamente a qualsiasi tipo di telefonata in entrata (sia quelle “normali” che quelle effettuate usando WhatsApp, FaceTime e altre app simili).

Mi rendo conto che questa funzione possa sembrarti un po’ inutile o, addirittura, fastidiosa. Alla maggior parte di noi piacerà avere la possibilità di scegliere a quali chiamate rispondere e quali invece ignorare, soprattutto se siamo “bombardati” di spam o questioni lavorative. Eppure, la risposta automatica su iPhone ha anche molti aspetti positivi. In questa guida ti aiuterò a capire se può fare al caso tuo, e ti spiegherò nel dettaglio come usarla.

Indice

Cos’è

risposta automatica iPhone donna che risponde al cellulare

La risposta automatica di iPhone è una funzione che consente di accettare le chiamate in entrata senza prendere in mano il telefono, entro un tot di secondi (c.d. tempo di attesa). Questo vale per qualsiasi tipo di telefonata in ricezione: non solo quelle “classiche”, ma anche quelle audio/video, effettuate tramite applicazioni di messaggistica come WhatsApp, FaceTime, Telegram, Instagram Direct e altre.

Nel lasso di tempo precedente alla risposta automatica, se non troppo breve, si ha la possibilità di vedere chi sta chiamando e, nel caso in cui lo si desiderasse, sarebbe possibile rifiutare la telefonata.

Attivazione

impostazioni risposta automatica iPhone attivazione

  1. Vai su Impostazioni;
  2. Scorri fino a trovare la voce Accessibilità;
  3. Seleziona Tocco, poi Instradamento chiamate;
  4. Fai tap su Rispondi automaticamente e “accendi” il pulsante (abilita l’opzione);
  5. A questo punto, scegli il tempo di attesa.

Disattivazione

  1. Vai su Impostazioni;
  2. Scorri fino a trovare la voce Accessibilità;
  3. Seleziona Tocco > Instradamento chiamate;
  4. Fai tap su Rispondi automaticamente e “spegni” il pulsante (disabilita l’opzione).

Quando è utile

La risposta automatica dell’iPhone è fondamentale per tutti coloro che, per un motivo o per un altro, hanno bisogno di poter rispondere alle chiamate in modo agevolato; non a caso, essa si trova nel menù “Accessibilità”, insieme ad altre opzioni che semplificano l’utilizzo dello smartphone in base alle esigenze di ognuno, come il voice over, il controllo vocale, i sottotitoli per non udenti, etc..

È anche vero però che la risposta automatica potrebbe tornare utile anche a chi vuole accettare una telefonata, ma ha le mani occupate. Per esempio, potresti decidere di attivarla prima di metterti alla guida per un lungo tragitto, in modo da poter accettare le telefonate senza lasciare il volante (mi raccomando, altrimenti accosta ed effettua la conversazione in un’area di sosta).

Altri usi

La risposta automatica delle chiamate su iPhone può essere utilizzata anche per scopi meno “nobili”, ovvero per controllare di nascosto cosa fanno le altre persone.

Nella fattispecie, per riuscirci, si dovrebbe attivare questa opzione sullo smartphone di chi si vuole spiare (per esempio un/una amico/a oppure il partner) e impostare i secondi di attesa su 0; facendo ciò, l’iPhone della persona in questione risponderà immediatamente a ogni chiamata, e si potrà pertanto approfittarne per ascoltare tutto quello che il microfono capterà, senza che nessuno se ne accorga (a meno che il proprietario del telefono non controlli poi il registro chiamate).

Ovviamente, si tratta di un’azione sbagliata sia dal punto di vista legale che etico, quindi ti sconsiglio fortemente di provarci. Insomma, sono sicuro che non ti farebbe affatto piacere se qualcuno lo facesse con te, no?

Risposta con SMS

Un’alternativa è la risposta automatica di iPhone via SMS. Quando questa opzione è attiva, iPhone invierà un SMS con testo pre-impostato a tutti coloro che ti telefoneranno o scriveranno, avvisandoli che in quel momento non sei disponibile, che li ricontatterai a breve, che sei impegnato in una riunione o altro ancora.

Per poter usufruire di questa funzione, devi anzitutto impostare il tuo iPhone in modalità “Non disturbare” (ti ricordi? è quella funzione che è utile pure per bloccare i numeri privati su iOS). Fatto ciò, scegli a quali contatti far recapitare un SMS automatico (Nessuno, Recenti, Preferiti o Tutti) ed infine componi un breve testo, che verrà recapitato qualora venissi contattato.

Pubblicità