1. Smart Working

Come partecipare a videoconferenza Zoom, con o senza app

Stai lavorando o studiando da casa e devi partecipare a una riunione zoom ma non sai come fare? In questa guida ti spiegherò step by step come partecipare a una videoconferenza con Zoom. Per avere ulteriori informazioni sui servizi e le funzionalità di Zoom ti consiglio la lettura della mia guida su come funziona Zoom.

Come partecipare a una videoconferenza con Zoom: tutorial step by step

Come partecipare a una riunione Zoom

Ci sono diversi modi per partecipare a una riunione su Zoom. Puoi collegarti tramite app oppure, se non puoi o non vuoi scaricare l’app, è possibile utilizzare il tuo browser preferito. Ti ricordo che per partecipare a una riunione Zoom non è necessario registrarsi al servizio. Se, invece, volessi organizzare una videoconferenza allora dovrai provvedere alla registrazione.

Su client desktop (il software di Zoom)

In questa sezione ti insegnerò come partecipare a una riunione zoom utilizzando il client desktop. Ecco quali sono i passaggi da seguire:

  1. Apri Zoom Desktop Client;
  2. Per partecipare ad una riunione potrai scegliere una delle seguenti opzioni:
    • Seleziona “Partecipa a una riunione” se desideri partecipare a una riunione senza effettuare l’accesso;
    • Se desideri partecipare a una riunione effettuando l’accesso allora accedi a Zoom Desktop Client. Prosegui cliccando sulla scheda “Home” e poi su “Partecipa“.
  3. Una volta selezionato il metodo desiderato, immetti l’ID di riunione
  4. Immetti l’ID di riunione e scegli il nome che desideri sia visualizzato dagli altri partecipanti;
  5. Procedi selezionando se desideri connettere l’audio e/o il video;
  6. Termina il procedimento cliccando su “Partecipa“.

Su browser

Se non hai installato l’app, puoi partecipare ad una riunione Zoom da browser web. Ecco come si fa da Google Chrome, Safari e Internet Explorer.

  1. Apri il tuo browser preferito e vai all’indirizzo join.zoom.us;
  2. Inserisci l’ID della riunione che ti ha precedentemente fornito l’organizzatore;
  3. Clicca su “Partecipa“. Se è la prima volta, ti verrà chiesto di aprire il client desktop Zoom. Su Safari, invece, dovrai cliccare su “Consenti” per aprire Zoom. Se hai seguito questo procedimento su Microsoft Edge o Internet Explorer dovrai cliccare solamente su “Partecipa” e verrai inserito nella stanza della riunione.

Senza scaricare l’app

Se non hai la possibilità o non vuoi scaricare l’app di Zoom allora è possibile partecipare a una riunione dal browser Web seguendo gli step seguenti:

  1. Clicca sul link dell’invito alla riunione. Si aprirà una pagina web dove ti verrà chiesto di aprire o scaricare l’applicazione;
  2. Nella finestra a comparsa, seleziona “Annulla“;
  3. Recati in fondo alla pagina e seleziona “Partecipa al browser“. Da qui, verrai indirizzato ad un’altra pagina dove dovrai selezionare “Consenti” in modo che Zoom possa utilizzare il microfono e la fotocamera;
  4. Accedi con il tuo nome per partecipare alla riunione;
  5. Fai click su “Partecipa“.

Su app mobile

In questo paragrafo, ti insegnerò come partecipare a una riunione zoom dall’app installata sul tuo dispositivo Android o iOS:

  1. Lancia l’applicazione mobile Zoom;
  2. Puoi partecipare ad una riunione utilizzando due metodi diversi: selezionando il pulsante “Partecipa a una riunione” se preferisci partecipare senza effettuare l’accesso, oppure, selezionando “Partecipa” e accedendo all’app;
  3. Dopodiché, immetti l’ID della riunione e inserisci il tuo nome;
  4. Concludi il procedimento selezionando se connettere auto e/o video e facendo tap su “Partecipa a riunione“.

Principali funzioni di Zoom

La piattaforma di Zoom ha diversi strumenti e soluzioni per gestire al meglio webinar, riunioni, videoconferenze e lezioni da remoto. Ecco cosa potrai fare una volta che accederai ad una riunione di zoom:

  • Dai pulsanti in basso potrai mandare un invito a nuovi utenti inviando un link per email tramite il tasto “Invite“;
  • Potrai vedere nella colonna di destra i partecipanti alla videoconferenza e contattare con loro tramite la chat di gruppo o quella individuale;
  • Potrai condividere il tuo schermo grazie al bottone “Condividi schermo/Share Screen“;
  • Ti sarà possibile attivare e disattivare a piacere il tuo audio e video;
  • Potrai intervenire alla riunione zoom cliccando il pulsante “Rise hand/Alza la mano” dalla finestra in chat per chiedere la parola;
  • Puoi registrare la videoconferenza utilizzando il bottone “Registra“.

Nota bene che alcune di queste funzioni sono possibili solamente se l’organizzatore del meeting consente agli invitati di compiere determinate azioni.

Come impostare microfono e webcam per zoom

Una volta che hai imparato come partecipare ad una videoconferenza Zoom, puoi occuparti di settare microfono e webcam per effettuare delle riunioni professionali. Lo schermo sgranato e l’audio che salta potrebbero rovinarti una presentazione perfetta.

Non ti preoccupare perché in questo paragrafo ti insegnerò come gestire le impostazioni di microfono e telecamera per apparire al meglio nelle tue videochiamate sia che tu ti connetta da PC sia da smartphone o tablet.

Quando organizzi delle riunioni o rispondi ad un invito per una videoconferenza devi scegliere se usare l’audio e il microfono del computer oppure affidarti a delle cuffie. Il mio suggerimento è di optare per un buon paio di cuffie, sopratutto se ti trovi in un luogo affollato o vicino a fonti di rumore. In questo modo la tua voce sarà udibile in maniera chiara a tutti i partecipanti e potrai ascoltare attentamente.

Detto questo, se l’ambiente in cui lavori è particolarmente rumoroso puoi adottare il filtro di Zoom per la soppressione del rumore di fondo. Questo tool è in grado di rimuovere i suoni che vengono raccolti dai microfoni dei partecipanti e che possono distrarre. In pochi e semplici click potrai evitare di sentire il digitare sulla tastiera, il rumore del ventilatore, l’abbaiare di un cane o i rumori del traffico.

Zoom attiva automaticamente questo filtro ma puoi modificarlo per ottenere una maggiore o minore aggressività. Ecco come fare:

  1. Recati su Zoom desktop client, seleziona la tua immagine del profilo e clicca su “Impostazioni“;
  2. Fai click sulla scheda “Audio” e accedi alla sezione “Elimina rumore di sottofondo“;
  3. In questa sezione, seleziona il livello di operazione che vuoi utilizzare. Tra le scelte troverai: “Auto“, l’impostazione predefinita; “Basso” per una riduzione minima del rumore; “Medio” per eliminare i rumori in ambienti standard e “Alto” per eliminare suoni più forti.

Per quanto riguarda video ed immagini, Zoom Meetings dispone di diverse funzionalità per migliorarne la qualità. Ecco come migliorare la qualità video delle tue videoconferenze:

  1. Se sei in possesso di un account Zoom Pro o superiori accedi a client desktop di Zoom, seleziona la tua immagine del profilo e accedi alle “Impostazioni“;
  2. Seleziona la scheda “Video” e seleziona “HD“.

Se ti trovi in condizioni di luce scarica ecco come rendere il video più luminoso in ambienti bui:

  1. Recati sulle “Impostazioni” che trovi cliccando sull’immagine del tuo profilo nella versione desktop client di zoom;
  2. Accedi alla scheda “Video“;
  3. Abilita “Regola per luce scarsa“;
  4. Per impostazione predefinita, verrà impostata su “Automatico“. Puoi scegliere “Manuale” e regolare le impostazioni fino all’effetto desiderato.

Puoi anche scegliere di ritoccare il tuo aspetto personale. Ecco il procedimento da seguire su Windows e Mac:

  1. Accedi alle “Impostazioni” del tuo account zoom cliccando sulla tua foto profilo dalla versione desktop client;
  2. Nella scheda “Video“, fai clic su “Ritocca aspetto personale” e usa il cursore per regolare l’effetto a piacere.

Zoom memoria le tue preferenze e le utilizza ogni volta che accedi alla piattaforma per partecipare a meeting.

Conclusioni

Zoom è un ottimo prodotto per aziende e persone che necessitano di comunicare tra loro da remoto. Grazie alla sua versatilità, alla capacità di essere utilizzato sia da un dispositivo fisso che mobile e alla presenza di vari strumenti per meeting e webinar, è diventato un applicazione indispensabile per lo smart working. Partecipare a una riunione non richiede delle competenze avanzate e non bisogna essere degli esperti della piattaforma. Grazie alla sua semplicità di utilizzo di questo servizio si adatta ad un’ampia gamma di ambienti di lavoro e utenti diversi. Inoltre dispone di vari strumenti che non solo facilitano la collaborazione online ma sono mirati ad aumentare la qualità dell’esperienza degli utenti.

Pubblicità