1. Tinder

Come sapere se una persona è su Tinder

La privacy è una delle tematiche più “in subbuglio” dell’era moderna. Ormai noi tutti siamo web-addicted ed abbiamo una miriade di identità su siti internet, app e social network. Alcune di queste, però, potrebbero essere prese di mira da persone un po’ curiose, a cui piace sempre vociferare sui fatti degli altri. È il caso di Tinder, la nota app per incontri che viene utilizzata per conoscere uomini e donne nelle vicinanze. Sono infatti molti gli utenti interessati a sapere se una persona è su Tinder. E per qualche ragione, magari onesta, è toccato anche a te porre tale quesito al motore di ricerca, arrivando così sul mio blog.

In questo tutorial, appunto, mi cimenterò nel dettagliare tutte le procedure che permettono di trovare qualcuno su Tinder. Premetto che non si tratta di una procedura così semplice, viste le molteplici restrizioni della piattaforma. Tuttavia, con un po’ di pazienza, potresti riuscire concretamente nel tuo intento. Prima di esporre tutte le argomentazioni correlate alla scoperta di gente su Tinder, però, voglio avvertirti che spiare un’altra persona è illecito. Sebbene un utente potrebbe non accorgersi delle tue attività, non è questa la strada da seguire per “far emergere” la verità. Tieni presente che la guida è pubblicata a titolo didattico, perciò sarai tu l’unico responsabile delle tue azioni.

Indice

Si possono cercare le persone su Tinder?

come sapere se una persona è su Tinder

No, semplicemente perché non esiste una funzione di ricerca su Tinder. Per motivi di privacy, l’app di dating non ha mai implementato questa opzione nel suo ecosistema virtuale. E probabilmente, non sarà introdotta neanche in futuro. L’obiettivo è quello di nascondere l’identità dell’utente al di fuori della piattaforma.

Sarebbe stato facile, infatti, scoprire una persona su Tinder se gli sviluppatori avessero reso disponibile un modulo di ricerca. E invece, bisogna necessariamente “fare i conti” col sistema random.

Utilizzando però vari accorgimenti, tool di hacking ed app spia, è possibile affinare le ricerche in modo davvero efficace. Nei prossimi paragrafi, ti spiegherò come fare.

Come trovare persone su Tinder

Per sapere se una persona è su Tinder, come avrai capito, è necessario usare l’astuzia, traendo aiuto, al contempo, dai software di social engineering che si trovano in rete.

Prima di proseguire, se non hai mai utilizzato questa app di incontri, ti suggerisco di leggere la guida sul funzionamento di Tinder che ho già scritto. Potrai così “fare tesoro” di terminologie comuni che vengono utilizzate all’interno della piattaforma, come compatibilità e Boost. Peraltro, non troverai difficoltà circa la lettura degli approfondimenti successivi.

Una volta che hai appreso le nozioni di base, dovresti effettuare l’iscrizione gratuita a Tinder. Puoi fare ciò tramite il sito di Tinder. Non preoccuparti, potresti registrarti al servizio anche solo temporaneamente. Sarebbe infatti l’ideale avere accesso alla piattaforma, in modo da poter usufruire dei filtri dell’applicazione.

Se decidessi di registrarti al servizio di dating, ti suggerisco di accedere con il numero di cellulare, così da evitare di essere spiato tramite Facebook (leggendo capirai perché). In caso contrario, invece, potrai sfruttare soltanto gli strumenti di analisi esterni. Prosegui la lettura per capire di cosa sto parlando.

Filtri di Tinder

come sapere se una persona è su Tinder filtri di ricerca

I filtri di Tinder ti permettono di restringere le ricerche in base alla tua posizione GPS ed al genere di persona che stai cercando.

Potresti configurare questi parametri in modo molto ristretto quando ti trovi vicino alla persona che stai spiando. Ti faccio un esempio: se per assurdo volessi scoprire un amico su Tinder, quando sei in sua compagnia, potresti aprire l’app di Tinder e restringere le ricerche per trovarlo subito.

Per modificare il feed di Tinder, apri l’app sul tuo iPhone o smartphone Android. Poi, tocca l’icona utente (in alto a sinistra) per entrare nel tuo profilo.

In quella schermata, seleziona la voce Impostazioni. Poi, configura la voce Impostazioni Scoperte, precisamente l’opzione “Scorrere a”, scegliendo La mia posizione attuale. Controlla anche che il tuo GPS sia attivo (concedi l’autorizzazione a Tinder se necessario). Se vivessi a distanza, però, dovresti configurare questa opzione con la Città in cui abita questa persona.

Ora, scorri fino a che non vedi le voci Distanza massima e Fascia d’età. Quindi, regola ambedue le opzioni configurando la distanza più bassa possibile, ovvero 2km, e la fascia d’età minima corrispondente all’effettiva età della persona che stai cercando. L’intervallo degli anni minimo da selezionare è 1 anno.

Per ultimo, imposta l’opzione Mostra su Donne o Uomini, in base al genere della persona che stai cercando. Sarai così pronto per avviare una ricerca Tinder mirata.

Adesso, è davvero semplice scoprire se una persona è su Tinder. Basterà appunto ricaricare il feed (uscendo dall’app e rientrando) e iniziare a scorrere verso sinistra per poco tempo. Se l’individuo fosse attivo, registrato e non in modalità offline, apparirà quasi sicuramente.

Ricordati che c’è un limite di ricerche che puoi effettuare su Tinder in modo gratuito. Ma non dovrebbe essere necessario l’account Tinder Gold (di tipo premium) per scovare colui o colei che stai cercando.

Profilo Facebook

come sapere se una persona è su Tinder da Facebook

Se hai accesso al profilo Facebook del soggetto che stai cercando, potresti avere “la strada spianata”. Sebbene Tinder non rilasci nessuna informazione sul suo conto all’interno dei dettagli di ogni profilo, è possibile ritrovare il collegamento di tale app nelle impostazioni del profilo.

Usando il PC, devi collegarti al sito di Facebook con l’account utilizzato da questa persona (ovviamente chiedendogli il permesso o facendolo assieme). Dopo di che, dalla sezione Notizie, clicca la freccia rivolta verso il basso e scegli la voce Impostazioni.

Usando l’app di Facebook per iOS o Android, segui il percorso menu Altro > Impostazioni e privacy > Impostazioni > Protezione.

A questo punto, non devi far altro che cliccare sulla voce App e siti web presente nella sidebar di sinistra. Controlla poi le voci:

  • Attivi/e
  • Scaduti/e
  • Rimossi/e

Vedi se ci sono tracce di Tinder. Sarà facile riconoscere la piattaforma guardando il logo a forma di fuoco dal colore rosso.

Nel caso volessi sapere se il tuo partner sta usando Tinder attualmente, controlla la voce App e siti web attivi. Ciò non significherebbe che è online, ma che comunque il suo account Tinder è attivo e correttamente associato a Facebook.

Se invece avessi soltanto questa persona tra gli amici di Facebook, potresti provare a guardare le informazioni del suo profilo. Vedi se ha aggiunto qualcosa tra le sue informazioni (anche se dubito fortemente che lo abbia fatto).

Profili Instagram e Spotify

Se hai accesso esclusivamente ai profili Instagram e Spotify, non avrai modo di scoprire se quella persona è su Tinder, almeno con questo metodo. Sebbene sia possibile collegare IG e Spotify a Tinder, queste connessioni appaiono attive soltanto sul profilo Tinder. Rimangono invece nascoste al di fuori della piattaforma. Non è come su Facebook.

Tutto quello che ti ho appena detto, è ancor più valido per i profili privati di Instagram. A riguardo di quest’ultimi, però, devi sapere che Tinder “pesca” automaticamente le foto private recenti, per riversarle sulla piattaforma di incontri.

Pertanto, se questo qualcuno ti avesse rimosso dai suoi follower, potresti comunque ritrovare le sue fotografie apparentemente invisibili su Tinder (a patto che, ovviamente, sia registrato ed abbia collegato IG). Esse ti saranno utili per riconoscerlo più facilmente in fase di ricerca.

Social engineering

Hai mai sentito parlare di ingegneria sociale? Si tratta di un termine abbastanza utilizzato sul web, che riguarda principalmente l’analisi delle interazioni online di una determinata persona.

Partendo da un numero di telefono, da un indirizzo e-mail o più semplicemente da nome e cognome, è possibile effettuare una ricerca mirata sul web per trovare tutti i dati correlati.

Non è come cercare su un motore di ricerca qualunque. I toolkit di social engineering evidenziano le cerchie e le relazioni che sono correlate ad un determinato individuo. Tutte le informazioni vengono catturate dalla rete. Ulteriori informazioni tecniche, le trovi in questa wikipage (in italiano).

Programmi per spiare Tinder

come sapere se una persona è su Tinder software Gephi

I programmi di ingegneria sociale consentono di spiare Tinder indirettamente, analizzando i dati a disposizione e cercando le attività di incontri tramite la rete.

I software più utilizzati attualmente sono:

  • Maltego
  • Gephi
  • Visallo
  • Linkurious

Tra tutti, quello più adatto a scoprire se una persona è su Tinder, potrebbe essere Gephi. Questo tool è gratis e disponibile per Mac, Windows e Linux. Puoi scaricarlo cliccando qui.

Una volta installato, ti basterà avviarlo per provare tutte le sue funzionalità e trovare più informazioni possibili. Inizia con la creazione di un nuovo progetto e poi comincia a digitare i dati in tuo possesso per approfondire a riguardo di una persona. Potrai così esplorare l’intera rete al fine di tracciare tutte le attività e tutte le connessioni sociali al riguardo.

In merito a Visallo, Linkurious e Maltego, posso dirti che si tratta di soluzioni pensate per data analyst e professionisti in generale, i quali operano in settori come sicurezza informatica e investigazione.

Se invece vuoi spiare Tinder in maniera diretta, usa i programmi per spiare il PC che ti ho già suggerito. Troverai dei keylogger che potrebbero esserti utili nel caso in cui quella persona si colleghi a Tinder dal computer.

Nella stessa guida, troverai anche dei software che, una volta installati sullo smartphone o sul tablet di quella persona, ti permetteranno di controllare Tinder da remoto con il computer (conversazioni e attività del profilo).

App per spiare Tinder

come sapere se una persona è su Tinder app mSpy

Come altra scelta, per scoprire se una persona è su Tinder, ma soprattutto per controllare le sue chat di Tinder, potresti usare delle app spia. Tra le tante app che permettono di spiare un cellulare, ce n’è una che si distingue tra le altre: mSpy.

Sì hai capito bene, è una delle app per spiare WhatsApp che ti ho già presentato. Grazie ad essa, non solo potrai controllare le chat di WhatsApp, Instagram, FB Messenger o Telegram, ma anche quelle di Tinder. Se mSpy tracciasse qualcosa in merito all’app di Tinder, appunto, sarebbe certo che quell’individuo la utilizzi.

mSpy può essere installata sia su iOS che su Android. L’unico requisito, è quello di disporre, almeno per qualche minuto, del cellulare della persona da controllare, che dev’essere sbloccato ovviamente. Trovi maggiori informazioni sul sito di mSpy.

Come vedere se un profilo Tinder è attivo

Se ormai hai capito che quell’individuo è su Tinder, potresti aver intenzione di capire se il suo profilo è attivo o abbandonato. Premetto col dirti che, se l’account fosse disattivato o comunque disassociato, non l’avresti visto tra le app attive di Facebook.

È probabile, però, che tu abbia usato uno degli altri mezzi consigliati per “scoprire i suoi altarini”, come ad esempio i filtri di Tinder. Ebbene, per sapere se appunto questo account è attivo, non devi far altro che controllare la sua bacheca Tinder. Guarda se è il suo account è stato collegato a Instagram o Spotify. Poi, confronta i brani piaciuti e le foto o i video IG con i contenuti pubblicati recentemente sulle rispettive piattaforme.

Insomma, fai come se dovessi capire se il profilo Tinder è falso. Sappi, comunque, che esistono tanti modi per spiare Instagram in anonimo (ovviamente se si tratta di un profilo pubblico).

Nel caso in cui questo account non avesse collegato Instagram o Spotify, guarda le fotografie pubblicate su Tinder. A meno che non abbia usato FaceApp (ma non “farebbe colpo” su Tinder), se il volto nella foto fosse recente, potrebbe voler dire, appunto, che quell’account è attivo. Fai attenzione, però: ho detto potrebbe. Eh sì, perché se avesse lasciato l’app di Tinder collegata a FB o IG, la foto profilo si aggiornerebbe automaticamente.

Come risultare invisibili su Tinder

Se invece vuoi rimanere invisibile su Tinder, così da non farti scoprire da chi ti spia, devi tenere in considerazione diversi fattori. Te li riassumo in un elenco:

  • Evitare l’uso di Facebook per la registrazione, prediligere il numero di cellulare
  • Usare Tinder in modalità offline il giorno e mettere il profilo online di notte
  • Generare una posizione GPS falsa (GPS spoofing)
  • Non collegare Instagram e Spotify a Tinder
  • Trovata la giusta compatibilità, disattivare l’opzione “Mostrami su Tinder” per messaggiare in incognito
  • Trovata “l’anima gemella”, usare Telegram e cancellarsi da Tinder
  • Evitare l’utilizzo di Boost o di account Gold e Plus per “mettersi in mostra”
  • Non far utilizzare il tuo account Facebook ad altre persone (magari scollega tutte le sessioni attive e cambia password)

Sebbene questi consigli diminuiscano di gran lunga le probabilità che tu possa essere scoperto su Tinder, ti ricordo che ci sono metodi migliori per chattare in anonimo.

Soprattutto dal punto di vista della privacy, tieni a mente che la chat di Tinder non è crittografata. Almeno per il momento, i messaggi e le immagini vengono criptati con connessione HTTPS, ma non è presente la crittografia end-to-end. Pertanto, se qualcuno usasse un software come WireShark sulla stesse rete locale, Wi-Fi o ethernet, potrebbe riuscire a leggere le tue chat “in chiaro”. Usa invece le migliori app per chat segrete se desideri mantenere l’anonimato (online e in locale).

Pubblicità