1. Internet

Come mandare messaggi anonimi

Nascondere la propria identità, in determinate occasioni, potrebbe consentirti di informare qualcuno senza essere rintracciato. Grazie alle moderne tecnologie, fare questo è abbastanza semplice.

Nelle procedure che seguono, ti aiuterò a inviare messaggi anonimi nelle chat o tramite SMS, tenendo conto dei vari operatori telefonici presenti nel territorio italiano e delle applicazioni di messaggistica più comuni. Premetto però che dovrai sempre fare attenzione a come utilizzerai tale servizio: devi sapere infatti che, tranne in alcuni casi, il mittente di questi messaggi potrebbe essere ancora rintracciato dalle autorità. Se avessi “strane idee in testa”, quindi, ti consiglio di desistere e di pensare attentamente a ciò che vorresti fare. In ogni caso, tieni presente che la guida è pubblicata a titolo informativo, e che sarai tu l’unico responsabile delle tue azioni.

Indice

Inviare messaggi anonimi senza essere rintracciati

come mandare messaggi anonimi

Per riagganciarmi al paragrafo precedente, voglio un attimo approfondire a riguardo della rintracciabilità dei messaggi anonimi. Spesso, si ha la tendenza a credere che ciò che arriva o viene inviato senza la presenza di un destinatario visibile non possa essere rintracciato, nemmeno dalle autorità competenti.

Devi sapere invece che la maggior parte delle applicazioni e dei servizi online che consentono di inviare messaggi anonimi vengono comunque tracciati dal tuo ISP, anche se cancelli la cache, i cookie e la cronologia di navigazione (o anche se navighi in incognito). Questo significa che, se invii un messaggio di questo tipo contenente minacce o altre forme di reato, sarai perseguibile secondo i termini di legge.

Gli unici messaggi che risultano veramente anonimi sono quelli utilizzati nelle chat random di Telegram, che non permettono di risalire alla vera identità degli interlocutori.

In linea di massima, si possono reputare non rintracciabili i messaggi delle chat anonime in generale, in quanto protette dalla crittografia end-to-end. In questo caso, però, sebbene tu non possa essere “spiato” o comunque tracciato dal provider di servizi internet, la controparte verrà a conoscenza del tuo numero di telefono e, se sapesse come fare, anche del tuo indirizzo IP pubblico e di altri dati sensibili.

Le altre alternative di questo tipo che sono effettivamente funzionanti si contano sulle dita di una mano. Detto ciò, direi che è giunto il momento di cominciare.

SMS anonimi

In un modo o nell’altro, tutti gli operatori permettono ai propri clienti di inviare messaggi anonimi, o meglio, SMS anonimi. Purtroppo però, le procedure non sono sempre chiare e nasce sempre un po’ di confusione quando si parla di questo argomento.

Per tua fortuna, nei prossimi paragrafi ti spiegherò come procedere a seconda di quale sia il tuo operatore telefonico. Pronto per iniziare? E allora dai, procediamo.

TIM

come mandare messaggi anonimi TIM

TIM è sicuramente uno degli operatori più utilizzati nel nostro paese, grazie soprattutto alla copertura capillare assicurata sul territorio. Non sorprende quindi scoprire che inviare messaggi anonimi con TIM è davvero un gioco da ragazzi.

Le uniche cose di cui avrai bisogno, sono il tuo smartphone e credito residuo sufficiente. Questo perché TIM permette di mandare messaggi senza mittente direttamente dall’app per SMS. Non importa se hai un iPhone o uno smartphone Android, va bene lo stesso.

Per procedere, non dovrai fare altro che utilizzare la giusta sintassi. Se seguirai alla lettera il mio esempio, sono sicuro che non potrai sbagliarti:

S (spazio) numero destinatario (spazio) testo del messaggio

Una volta composto l’SMS in questa maniera, non dovrai fare altro che inviarlo al numero 4895894. Attento però: il servizio non è gratuito e per utilizzarlo dovrai pagarlo 0,63€.

In alternativa, puoi scegliere di seguire un’altra formattazione:

ANON (spazio) numero destinatario (spazio) testo del messaggio

In questo caso, il numero a cui inviare l’SMS è il 44933 e il costo per l’operazione è pari a 0,31€.

Fastweb

come mandare messaggi anonimi Fastweb

Grazie alle sue tariffe davvero economiche, Fastweb ha saputo conquistare numerosi nuovi utenti, scontenti per la maggior parte delle frequenti rimodulazioni degli altri operatori. Se stai cercando di inviare messaggi anonimi con Fastweb però, in questo caso ti devo informare che si tratta di una soluzione non percorribile, almeno nativamente.

Questo non significa però che le alternative non siano altrettanto affidabili. Nella maggior parte dei casi, infatti potresti avvalerti di servizi online per inviare SMS anonimi, che sono completamente gratuiti. Non lasciarti scappare questa occasione!

Vodafone

come mandare messaggi anonimi Vodafone

Come TIM, anche Vodafone permette di inviare messaggi anonimi senza utilizzare servizi di terze parti. Pure in questo caso, però, il testo dell’SMS dovrà essere formattato in maniera specifica:

S (spazio) numero destinatario (spazio) testo del messaggio

Cerca di seguire alla lettera sia gli spazi che la presenza della lettera S all’inizio del testo. Altrimenti, l’operazione non andrà a buon fine.

Una volta composto il messaggio, dovrai inviarlo al numero 4895894. Anche in questo caso, il costo di un SMS anonimo è superiore alle soglie normalmente utilizzate, ovvero corrisponde a 0,50€.

Ho. Mobile

come mandare messaggi anonimi Ho. Mobile

Ho. Mobile è un operatore low cost controllato direttamente da Vodafone. Non sorprende quindi che, fra le scelte economiche, sia quella che garantisce una copertura migliore, pur mantenendo i prezzi al di sotto della media. Ciò che stupisce, invece, è che inviare SMS anonimi con Ho. Mobile sia al momento impossibile. Questo servizio infatti non è ancora stato implementato dall’operatore, e probabilmente non lo sarà mai.

Tuttavia, qualche paragrafo più avanti, ti mostrerò alcune soluzioni per inviare messaggi anonimi direttamente dal web. Cerca quindi di non saltare questa parte specifica, perché ti consentirà di aggirare diversi ostacoli e, nella maggior parte dei casi, è persino gratuita.

Iliad

come mandare messaggi anonimi Iliad

Dalla sua entrata in campo nel territorio italiano, Iliad ha completamente rivoluzionato il mercato degli operatori telefonici. Nel corso di un anno, sono stati circa 3 milioni gli utenti che hanno scelto il provider low cost transalpino. Certo, la copertura può ancora migliorare, ma Iliad ha già investito pesantemente sia sulle infrastrutture già esistenti che sul 5G. Il futuro sarà quasi sicuramente luminoso.

Ciò che manca a Iliad, è invece la possibilità di inviare messaggi anonimi direttamente con un servizio nativo. Non preoccuparti però, perché si può facilmente porre rimedio a questo limite e, più avanti, ti spiegherò nel dettaglio come fare.

Wind

come mandare messaggi anonimi Wind

Sei un utente Wind? Allora, devi sapere che questo operatore ti mette a disposizione ben due metodi per inviare messaggi anonimi. Si tratta di una scelta che va un po’ contro corrente nel mercato italiano, ma che, sono sicuro, apprezzerai molto.

Anche in questo caso, però, si tratta di un servizio a pagamento. In ogni caso, se per inviare SMS senza destinatario sei pronto a pagare il costo stabilito, queste sono le sintassi che devi utilizzare:

*s#testo del messaggio
*K (spazio) K#Nickname (spazio) testo del messaggio

Con il primo codice, invierai un messaggio SMS con numero sconosciuto. Invece, nel secondo caso, invierai un SMS anonimo con username personalizzato. Ciò significa che, al posto della scritta “Numero sconosciuto”, in alto alla chat, ci verrà scritto il nickname che hai scelto.

Se vuoi fare in modo che il destinatario possa rispondere al messaggio SMS anonimo, prova ad inviarlo con questo codice:

*k (spazio) k#s (spazio) testo del messaggio

Per quanto riguarda invece il costo che ti ho anticipato poco fa, i messaggi anonimi Wind hanno un prezzo pari a quelli del tuo piano tariffario, senza spese extra. Se dunque hai un piano con SMS illimitati, avrai altrettanti SMS anonimi illimitati.

SMS gratis da internet

Un’altra ottima alternativa per inviare SMS anonimi, è quella di utilizzare uno dei tanti servizi che permettono di mandare messaggi gratis da Internet. Nei primi anni 2000, c’è stata una vera e propria invasione di questi siti web. Mentre adesso, grazie soprattutto a WhatsApp e Telegram, il fenomeno si è un po’ ridimensionato. Ciò non toglie, però, che ancora oggi ci siano servizi di questo tipo affidabili.

Quello che distingue un servizio dall’altro, è la necessità o meno di effettuare la registrazione. In ogni home page, comunque, troverai le istruzioni complete per inviare SMS anonimi. I costi invece sono assenti e sono sicuro che questo ti farà piacere. Ecco il dettaglio:

Messaggi istantanei anonimi

Ok, so già cosa stai pensando. Perché dovresti inviare SMS anonimi quando hai a disposizione applicazioni di messaggistica istantanea come WhatsApp e Telegram? In effetti, queste soluzioni hanno ormai monopolizzato lo scenario internazionale e consentono oltretutto di raggiungere l’obiettivo senza costi aggiuntivi.

Per portare a termine l’operazione, però, dovrai utilizzare dei piccoli stratagemmi, che ora ti mostrerò. Continua a leggere per approfondire la faccenda.

WhatsApp

come mandare messaggi anonimi WhatsApp

WhatsApp, almeno nativamente, non permette di inviare messaggi anonimi. Questo però non significa che, seguendo le giuste procedure, sia impossibile aggirare questo ostacolo.

Il primo metodo che voglio proporti, consente di mandare messaggi WhatsApp anonimi direttamente da un servizio online. Questo tool gratuito si chiama Wassame ed è facilmente accessibile via web.

Tutto quello che dovrai fare, sarà collegarti al sito, compilare i campi presenti nella schermata, scrivere il messaggio, digitare il numero di telefono del contatto (comprensivo del prefisso internazionale, quindi +39 per l’Italia) e premere il pulsante Send. Il messaggio anonimo verrà così recapitato al destinatario inserito tramite WhatsApp. Approfondisci leggendo questo tutorial.

In alternativa, potresti utilizzare un metodo leggermente più complicato, ma perfettamente funzionante. Per prima cosa, dovrai attivare un servizio online di telefonia virtuale. Solo in questo modo, infatti, sarai in grado di ricevere il messaggio di verifica di WhatsApp.

Una volta che ti sarai registrato al servizio, potrai utilizzare lo spazio parallelo o il secondo account (quest’ultima opzione ormai diffusa su tutti gli smartphone recenti) per creare un secondo WhatsApp ed effettuare la connessione con il numero sconosciuto che ti è appena stato assegnato dal sistema.

I servizi che ti consiglio di utilizzare sono Free Online Phone e Virtual Phone, entrambi disponibili gratuitamente nella versione base. Se vorrai sfruttarne tutte le potenzialità, però, dovrai attivare un piano a pagamento, con costi a partire da 9,00$ al mese.

Facebook Messenger

come mandare messaggi anonimi Messenger

Sono sicuro che almeno una volta nella tua vita hai utilizzato Facebook Messenger per contattare qualcuno online. Il servizio offerto è infatti completamente gratuito e ti permette di scrivere a chiunque in qualsiasi parte del mondo.

La parte negativa, invece, è che spedire messaggi anonimi con Messenger, non è una procedura così immediata. Ogni conversazione riporta infatti il nome profilo del mittente e sarà necessario un po’ d’ingegno per aggirare questo ostacolo.

Per prima cosa, potresti provare a creare un profilo Facebook secondario. In questo modo, infatti, la tua identità rimarrebbe segreta e potresti inviare messaggi su Messenger in completo anonimato ed a chi desideri, anche se non è un tuo amico Facebook.

Questo, a patto che il suo profilo sia pubblico. Se il profilo Facebook in questione fosse invece privato, per inviare messaggi anonimi dovresti prima mandare una richiesta di amicizia. Tieni presente, però, che in entrambi i casi, i messaggi inviati via Messenger ai non amici finiranno nelle Richieste di messaggi.

In alternativa, potresti scegliere di avviare una conversazione Messenger segreta. In questo modo, infatti, anche se il tuo nome sarebbe visibile alla controparte, i messaggi si autodistruggerebbero dopo poco tempo che sono stati letti.

Per utilizzare i messaggi segreti di Facebook Messenger da PC, Android o iPhone, ti basterà accedere alla rubrica dei contatti, scegliere l’opzione Conversazione segreta (solitamente situata nelle impostazioni della rubrica) e toccare il nome del contatto con cui desideri parlare. A fornirti le funzionalità segrete ed a proteggere la comunicazione, ci penserà Facebook. Se hai bisogno di ulteriori informazioni in merito, leggi la guida dedicata.

Telegram

come mandare messaggi anonimi Telegram

Chi utilizza Telegram sa benissimo che si tratta di una delle applicazioni più attente alla sicurezza personale. Per questo motivo, non ti deve stupire che questa applicazione permetta, seppur in maniera alternativa, di inviare messaggi anonimi.

Per la precisione, è bene parlare di chat casuali, ovvero di conversazioni con persone sconosciute, che non possono risalire alla tua identità. Per svolgere questa operazione, ti basterà utilizzare uno dei bot Telegram creati appositamente per questo scopo. Il più conosciuto, è senza dubbio Chat Incognito Bot, che trovi a questo indirizzo ed è utilizzabile gratis e senza limitazioni. Se poi vuoi approfondire l’argomento, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial dedicato.

Un’altra funzione davvero interessante di Telegram, è la possibilità di inviare messaggi che si autodistruggono. In questo caso, sarà possibile farlo nativamente. Ti basterà infatti premere, da Android o iOS, sull’icona del contatto con cui vuoi parlare e scegliere la voce Inizia chat segreta.

Come potrai intuire, però, dovrai anche nascondere il numero se non vorrai farti tracciare dall’utente. Così facendo, l’utente contattato potrà sempre visualizzare il tuo username, ma quello potresti cambiarlo in ogni momento. Per maggiori informazioni, leggi questa guida.

Snapchat

come mandare messaggi anonimi Snapchat

Conosci Snapchat? Questa applicazione per Android e iOS, negli anni passati, era davvero molto popolare. Ora la sua fama ha perso un po’ di smalto, ma sono comunque tantissime le persone che continuano a utilizzarla.

A dire la verità, non esistono metodi funzionanti per inviare messaggi anonimi su Snapchat. Potresti però utilizzare una funzionalità molto simile a quella di Telegram, che ti permette di inviare foto e video temporizzati, che si cancelleranno automaticamente trascorso qualche secondo dalla visualizzazione.

Per fare ciò, ti basterà aprire una conversazione e impostare il timer secondo le tue preferenze. Attento però: il tuo interlocutore potrebbe comunque fare uno screenshot di ciò che hai inviato, anche se in questo caso verresti tempestivamente informato da una notifica di cattura schermata.

Instagram Direct

come mandare messaggi anonimi Instagram

Instagram è, al momento, il social network più utilizzato a livello globale. Il motivo risiede molto probabilmente nell’immediatezza dei suoi contenuti e nelle tante nuove funzioni che vengono implementate, soprattutto nelle storie. Anche in questo caso, però, come su FB Messenger, per inviare messaggi anonimi, dovrai utilizzare un piccolo work around nei Direct.

Il mio consiglio, è quello di creare un profilo secondario, magari molto vago, con il quale potrai inviare messaggi Direct senza essere rintracciato. Una delle caratteristiche di Instagram che rendono questa strada davvero semplice da percorrere, è la possibilità di utilizzare più profili contemporaneamente. Leggi questa guida per maggiori dettagli.

Messaggi anonimi con risposta

Inviare messaggi anonimi con risposta, come hai visto nei paragrafi precedenti, non è sempre possibile. Alcuni operatori o servizi, in questi casi, oscurano completamente il numero del mittente, rendendo impossibile ricevere una risposta.

Gli operatori che al momento permettono questa operazione sono Vodafone e Wind. Gli altri provider di servizi telefonici, invece, utilizzano metodi diversi per la consegna degli SMS.

Per quanto riguarda le app di messaggistica istantanea, come WhatsApp, Telegram, FB Messenger e Instagram DM, esse permettono tutte di ricevere una risposta ai messaggi anonimi. Questo è dovuto al fatto che, per non mostrare al tuo nome, dovrai comunque utilizzare un profilo visibile. Ma se saprai “giocare” con le impostazioni, non dovresti trovare difficoltà nel portare a termine i tuoi obiettivi.

Pubblicità