1. WhatsApp

Come inviare immagini WhatsApp senza perdere qualità

Spesso, potresti chiederti come inviare immagini WhatsApp senza perdere qualità con iPhone o Android. Ad oggi, WhatsApp viene usato tantissimo, anche per motivi di lavoro. Se sei un grafico e hai bisogno di condividere con i tuoi colleghi o clienti i lavori che hai creato, sarebbe non professionale inviare delle foto sgranate. Difatti, il sistema dell’applicazione tende a comprimere in automatico i file multimediali che vengono scambiati in chat. Non vorresti utilizzare altre applicazioni, dal momento che WhatsApp è molto veloce. Dunque, ti sei messo alla ricerca di una soluzione sul web che facesse al caso tuo. Ed ecco che ti sei imbattuto in questo post.

Nella guida seguente, ti spiego infatti come inviare immagini WhatsApp senza perdere qualità. Ti rivelo un trucchetto che ti consentirà di condividere le foto in chat con risoluzione massima. Allora, se sei d’accordo, direi che è giunto il momento di cominciare.

Come inviare immagini WhatsApp senza perdere qualità

come inviare immagini WhatsApp senza perdere qualità file zippato

Per condividere foto ad alta risoluzione su WhatsApp, puoi risolvere in vari modi. Tuttavia, il metodo migliore, a mio avviso, è zipparle. Se inserisci anche una singola immagine nell’archivio e la invii come file, il sistema non riuscirà a captarla. Di conseguenza, non la comprimerà.

Se usi iPhone o Android, innanzitutto scarica l’app per creare un archivio. Ce ne sono moltissime in giro. Su iOS, potresti usare iZip, che trovi a questo indirizzo di iTunes Store. Invece, su Android, potresti installare l’app RAR, che trovi a questa pagina del Google Play Store. Una volta installata l’applicazione, aprila e trova una o più foto che desideri spedire a risoluzione massima. Poi, selezionale e usa l’opzione per creare l’archivio di tipo .rar o .zip.

Creato l’archivio, puoi inviare immagini WhatsApp senza perdere qualità. Entra nella chat o nel gruppo in cui desideri condividere le foto. Poi, scegli l’opzione Allega e seleziona Documento. Quindi, trova e seleziona l’archivio che hai appena generato. Per ultimo, premi Invia. Assicurati di essere connesso al Wi-Fi. Concluso l’upload, i destinatari potranno scaricare dalla chat il file zippato che hai condiviso con loro. Ovviamente, dovranno scompattarlo per visualizzare le immagini.

Ora che sai come inviare immagini WhatsApp senza perdere qualità, ti ricordo che potresti anche trasferire le immagini sul PC o sul Mac e archiviarle con WinRAR. Non appena avrai creato l’archivio, potrai inviarlo tramite WhatsApp Web. Forse, faresti prima.

Pubblicità