1. Instagram

App Instagram si chiude da sola: come risolvere

Instagram è uno dei social network più amati e più usati, famoso per la possibilità di condividere post, stories e, in tempi più recenti, anche IGTV e Reels. Se sei finito in questo articolo, è molto probabile che anche tu rientri tra il suo (quasi) miliardo di utenti e che non rinunceresti per niente al mondo al tuo “scrolling” giornaliero tra i contenuti di amici, personaggi famosi e influencer. Eppure, ci sono delle volte in cui questa applicazione ti fa davvero saltare i nervi. Infatti, capita che Instagram si chiuda da solo, magari proprio mentre stai per condividere un post, mentre ti cimenti nell’editing di una storia o mentre sei impegnato in una conversazione in DM.

Come faccio a saperlo? Semplice: nel tempo, questo problema è stato segnalato (e continua a esserlo) da tantissimi utenti in ogni parte del mondo. Una bella scocciatura, vero? Per fortuna, nella maggior parte dei casi, niente di irrisolvibile. In questa guida capiremo insieme quali sono le cause più comuni che portano alla chiusura inaspettata di Instagram, individuando anche alcune possibili soluzioni.

Indice

Perché succede

La prima domanda che sorge spontanea quando si riscontra un’anomalia nel funzionamento di una qualsiasi applicazione è: qual è la causa? Nel caso della chiusura improvvisa di Instagram, non esiste una risposta univoca.

Al contrario, i motivi potrebbero essere molteplici. Per esempio:

  • Applicazione non aggiornata;
  • Possibili bug;
  • App in down;
  • Cache piena;
  • Problemi di connessione o al dispositivo.

Soluzioni specifiche

logo app Instagram su sfondo nero sinonimo di Instagram che si chiude e ha problemi crasha

Come accennato, quelle che ti ho elencato sono soltanto alcune delle possibili cause per le quali Instagram crasha, ma sicuramente le più frequenti. Vediamo come risolvere, caso per caso.

App non aggiornata

Quando Instagram si chiude da solo, la prima cosa che ti suggerisco di fare è verificare che l’app (che fa per te da “client”) sia aggiornata. Vai su Google Play Store (se usi Android) o su App Store (se usi iOS) e controlla se c’è qualche aggiornamento disponibile; in caso di risposta affermativa, scaricalo e installalo, poi riprova a usare Instagram.

Una volta eseguito l’upgrade dell’app, c’è una buona probabilità che questa smetta di chiudersi senza motivo e torni a funzionare alla perfezione. È un trucchetto che ti suggerisco di provare anche con altre applicazioni, quando noti che qualcosa non va.

Possibili bug

Quando i nostri strumenti tecnologici non funzionano o lo fanno male, tendiamo tutti a intestardirci, cercando a tutti i costi un modo per risolvere. Tuttavia, ci sono dei casi in cui non possiamo fare un granché. Per esempio, Instagram potrebbe chiudersi da solo per colpa di qualche bug. Mettiti comodo e aspetta che gli sviluppatori mettano a posto le cose! Oppure, prova a collegarti da Instagram Web (usando il PC).

App in down

Ecco un’altra situazione in cui non possiamo fare niente contro il cattivo funzionamento di Instagram. Infatti, ogni tanto capita che questa applicazione vada “in down”, come si suol dire. In altre parole, smette di funzionare, apparentemente senza motivo. In realtà potrebbe dipendere da un errore tecnico, da un attacco hacker o da problemi ai server, ma in ogni caso, non spetta a te trovare una soluzione.

Se vuoi accertarti che Instagram si chiuda da solo perché è in stato di down, prova a verificare sul sito dell’app oppure su altre fonti online, per esempio Twitter, dove solitamente gli utenti non mancano di twittare quando gli altri social non sono raggiungibili. Per approfondire, leggi come capire se Instagram non funziona.

Cache piena

Più dati vengono memorizzati su Instagram, più il “peso” di questa applicazione aumenta, in quanto viene memorizzata la cache della stessa nella memoria di archiviazione locale (quindi viene occupato un po’ di spazio di archiviazione del telefono/tablet). Ciò, talvolta, potrebbe comportare un funzionamento anomalo del social network, che ad esempio inizia a crashare improvvisamente.

Ebbene, cosa fare in questi casi? Semplice: provare a svuotare la cache del proprio dispositivo. Sarebbe buona abitudine farlo periodicamente, in modo da “alleggerire” lo smartphone, ma non è sempre così facile come si potrebbe pensare. Mentre i dispositivi Android permettono di pulire la cache di Instagram, lo stesso non è possibile da iPhone e iPad; tuttavia, anche nel caso del sistema operativo iOS, un modo per aggirare il problema c’è.

Svuotare la cache di Instagram su Android

  1. Vai nelle Impostazioni dello smartphone/tablet;
  2. Fai tap su “Tutte le applicazioni” e seleziona Instagram;
  3. Ti si aprirà una schermata con tutti i dati sulla quantità di memoria occupata e il pulsante “Cancella cache”. Premi quest’ultimo e conferma.

Per ulteriori informazioni, leggi come pulire la cache su Android.

Svuotare la cache di Instagram su iOS

Prima di procedere, tieni presente che reinstallando Instagram su iOS (cosa che ti permetterà di eliminarne la cache), generalmente, non comporta alcun tipo di rischio. Tuttavia, dovrai disporre delle credenziali dei tuoi account per accedere al social network, nonché di un eventuale codice per la 2FA (se è attiva).

Ciò premesso, per eliminare la cache di IG, procedi così:

  1. Vai nelle Impostazioni di iPhone/iPad;
  2. Fai tap “Generali” e poi scegli l’opzione “Spazio libero”;
  3. Nella schermata che si aprirà, vedrai lo spazio occupato da Instagram e la voce “Elimina app”. Seleziona quest’ultima opzione e conferma;
  4. Reinstalla Instagram tramite App Store ed effettua nuovamente il login con le tue credenziali.

Problemi di connessione o al dispositivo

Se, dopo aver provato di tutto, ti rendi conto che Instagram continua a chiudersi all’improvviso, ti suggerisco di non escludere eventuali problematiche “esterne”, come una connessione internet mancata o insoddisfacente, ovvero un qualsiasi difetto del dispositivo che stai usando.

Pubblicità