1. Altre app

App per imparare lo spagnolo

Imparare lo spagnolo potrebbe esserti molto utile visto che con 400 milioni di madrelingua, è la seconda lingua più parlata al mondo, dopo il cinese. Che sia per una questione lavorativa oppure per crescita personale, se sei alla ricerca di strumenti che ti permettano di imparare lo spagnolo gratis, sei nel posto giusto.

In questa guida troverai una selezione delle migliori app per imparare lo spagnolo. Queste applicazioni costituiscono dei metodi alternativi, interattivi e divertenti per imparare le nozioni base della lingua. Inoltre, le app che ti proporrò possono essere scaricate gratuitamente su dispositivi Android e iPhone.

App per imparare lo spagnolo

Migliori app per imparare lo spagnolo

Se hai già provato a cercare un’app che ti aiuti ad imparare lo spagnolo, avrai sicuramente notato che ci sono moltissime opzioni disponibili. Quale scegliere? Qui sotto troverai una lista delle migliori app per imparare lo spagnolo gratis. Inoltre, alcune di queste app possono essere utilizzate anche per l’apprendimento di altre lingue.

Duolingo

Impara lo spagnolo gratis con Duolingo, una delle applicazioni linguistiche più popolari ed utilizzate dagli utenti Android e iOS. Con Duolingo avrai la possibilità di iniziare dalle basi fino a sviluppare conoscenze in grammatica, punteggiatura e comprensione.

L’app è completamente gratuita e potrai esercitarti su vari dispositivi senza perdere i progressi grazie ad uno strumento di back-up integrato. È disponibile una versione premium con delle funzionalità extra e la possibilità di sbarazzarsi della pubblicità.

La popolarità dell’applicazione è dovuta al fatto che l’app è stata sviluppata come un gioco. L’utente ha tre vite che può perdere o guadagnare in base ai risultati degli esercizi che svolge. Inoltre, ci sono vari livelli per progredire e sbloccare nuove funzionalità e lezioni.

Busuu

Se sei impegnato tra lavoro e famiglia e puoi dedicare poco tempo all’apprendimento di una nuova lingua, Busuu promette di insegnarti lo spagnolo in 10 minuti al giorno.

L’applicazione, scaricabile gratuitamente su iOS e Android, presenta una varietà di corsi, esercizi e argomenti adatti a tutti i livelli. Puoi scegliere tra corsi generali, specializzati e fare pratica nel vocabolario e nella grammatica. Sono presenti anche moduli con argomenti precisi come “Spagnolo per i viaggi“, “Impara lo spagnolo con El Pais” e un podcast intitolato “Tutto sullo spagnolo”.

Inoltre, ti permette di collegarti con madrelingua spagnoli e altri utenti che stanno imparando la tua stessa lingua. In questo modo, avrai una comunità di sostegno e collaborazione durante il tuo percorso di apprendimento.

La maggior parte dei contenuti e del materiale è accessibile gratuitamente. Con un piccolo contributo hai la possibilità di prenotare una lezione di 30 minuti con un tutor professionista per esercitarti nel parlato. Tra le funzionalità a pagamento anche la possibilità di ottenere un piano di studi personalizzato in base ai tuoi obiettivi.

App per imparare lo spagnolo Busuu

Babbel

Babbel è sicuramente una delle applicazioni per imparare lo spagnolo più amate dagli utenti di Android e iOS. L’app ha conquistato il mercato grazie ai suoi contenuti di altissima qualità sviluppati da esperti di didattica delle lingue, il design accattivante, le lezioni brevi e l’apprendimento pratico.

Babbel è l’unica app che personalizza i corsi in base alla combinazione di lingua che conosci e quella che vuoi imparare. Per esempio, il corso di spagnolo per chi parla inglese è diverso da coloro che parlano italiano. In questo modo, l’app sfrutta le somiglianze linguistiche per creare delle scorciatoie che accelerano l’apprendimento della lingua.

L’unico punto a sfavore è che bisogna sottoscrivere ad un abbonamento per accedere ai corsi. Il prezzo è di circa €10 al mese ma dispone anche di abbonamenti annuali e trimestrali.

Memrise

Memrise utilizza la ripetizione dilazionata per imparare lo spagnolo. Cosa significa? In altre parole, l’app ti aiuta a memorizzare i vocaboli attraverso lezioni brevi e ripetizioni spaziate di spezzoni video e audio spesso di situazioni quotidiane.

La piattaforma offre 10 corsi e conta quasi 60 milioni di utenti registrati. Puoi scaricare Memrise su iPhone e Android. L’app garantisce l’accesso gratuite per i livelli basi dello spagnolo ma dovrai abbonarti per avere ulteriori contenuti. Al momento, il prezzo è di €8,99 al mese.

L’applicazione offre varie attività per la memorizzazione di vocaboli come video, quiz, giochi e traduzioni. Durante lo svolgimento della lezione, puoi segnalare le parole o le frasi che non ti ricordi o che reputi più difficili: in questo modo l’app te le riproporrà in seguito.

Imparare la spagnolo con l'app Memrise

Mondly

Nella lista delle migliori app per imparare lo spagnolo non poteva mancare Mondly scaricabile su dispositivi iOS e Android. L’applicazione è molto semplice da utilizzare e prevede lezioni di spagnolo su tematiche diverse come il lavoro, vita quotidiana e viaggi.

Al suo interno potrai trovare lezioni adatte a tutti i livelli. La versione gratuita comprende sei lezioni, una conversazione, una sezione vocabolario e una conversazione con il servizio di Chatbot. Potrai completare una lezione ogni giorno, accedere a quiz settimanali e sfide mensili per misurare i tuoi progressi.

La versione premium dell’app ti garantisce l’accesso ad ulteriori lezioni e contenuti al prezzo di $9.99 al mese, con rinnovo automatico fino alla sua cancellazione. L’app ti offre la possibilità di sottoscrivere ad un abbonamento annuale di $47.99 con rinnovo automatico.

Come scegliere la migliore app per imparare lo spagnolo

Sei sei ancora indeciso su quale app scegliere per imparare lo spagnolo, ecco per te tre domande che ti possono aiutare nella scelta:

  1. Qual è il tuo obiettivo finale? Considera quali competenze vuoi sviluppare e il tuo livello. Se parti dalle basi puoi scegliere qualsiasi app elencata sopra mentre se il tuo livello è intermedio, scegli un app che possa offrirti dei corsi su misura. Inoltre, tieni in considerazione se stai imparando lo spagnolo per lavoro, per affrontare un test, per fare un viaggio o per espandere le tue conoscenze linguistiche;
  2. Quali sono le abilità che vuoi perfezionare? Ogni app si specializza su un’abilità sia questa il parlato, il vocabolario o la grammatica. Scegli un app che possa aiutarti a sviluppare o rinforzare una precisa abilità. Puoi anche scaricare più di una app se, per esempio, vuoi migliorare il tuo spagnolo scritto e l’orale;
  3. Qual è il tuo stile di apprendimento? Qualcuno preferisce un approccio all’apprendimento teoretico, altri più pratico. Le app che ti ho proposto in questa guida adottano stili diversi: alcune sono più divertenti e interattive mentre altre hanno un approccio più standard.

App per spagnolo: pro e contro

Le app per l’apprendimento dello spagnolo sono uno strumento molto utile per aiutarti a sviluppare le tue competenze nella lingua. Ci sono però anche alcuni svantaggi legati all’apprendimento online e tramite app. Di seguito, troverai i pro e contro delle app per imparare lo spagnolo.

Pro

Ecco alcuni vantaggi delle app per imparare lo spagnolo:

  • Sono perfette per gli utenti alle prime armi: le lezioni sono facili e divertenti. Puoi costruire delle ottime basi grammaticali per poi optare di sviluppare ulteriormente le tue conoscenze frequentando un corso online o andando a scuola;
  • Le app sono economiche rispetto a scuole private e corsi online. Anche quelle a pagamento, offrono degli abbonamenti a pochi euro al mese che ti permettono di accedere a materiali di qualità;
  • Puoi studiare da dove vuoi e quando vuoi: puoi svolgere le lezioni mentre ti rechi al lavoro sui mezzi pubblici, durante la pausa pranzo o per dieci minuti al mattino o alla sera. Non devi attenerti ad orari e luoghi precisi ma gestisci tu il tempo di apprendimento. Inoltre, è possibile tenere traccia dei tuoi progressi e ritornare su argomenti per ripassarne i contenuti;
  • Molte delle app presentano degli approcci all’insegnamento che si allontanano dalla classica “lezione di spagnolo” che alcuni potrebbero trovare noiosa.

Contro

Di seguito, alcuni svantaggi delle app per imparare lo spagnolo:

  • È difficile trovare delle app che sviluppino maggiormente le competenze di chi è già ad un livello intermedio o avanzato. Molte di queste app sono state create per sviluppare le competenze basi. Nel tuo percorso, dovrai pensare di integrare con altri strumenti e materiali;
  • Le app non offrono un apprendimento a 360 gradi. Per esempio, alcune si concentrano più sul lessico, altre sulla grammatica;
  • Le lezioni e i corsi non sono personalizzabili e se lo sono, puoi accedervi esclusivamente tramite abbonamento;
  • Alcuni utenti hanno lamentato delle spiegazioni limitate su alcuni argomenti.

Consigli per imparare lo spagnolo

Dopo che avrai scelto un’app, per facilitarti l’apprendimento della lingua spagnola, puoi seguire alcuni consigli per imparare lo spagnolo:

  1. Organizza il tuo studio: crea un programma di apprendimento con degli obiettivi e delle tempistiche. Pensa all’ora del giorno dove puoi dedicare del tempo ad imparare lo spagnolo;
  2. Una volta che avrai imparato le basi dello spagnolo scritto inizia già a pensare al parlato. Per avere una pronuncia impeccabile, oltre alle applicazioni, puoi usufruire di materiali gratuiti su piattaforme come YouTube;
  3. Guarda film, serie tv e spettacoli in spagnolo: puoi iniziare guardandoli con i sottotitoli in italiano. Vedrai che in poco tempo inizierai a capire le prime frasi e cambierai i sottotitoli con quelli in spagnolo;
  4. Leggi libri in spagnolo: inizia con letture semplici che puoi trovare online per esempio piccole storie oppure comprando libri per bambini. Sottolinea le parole o le frasi che non conosci e cercale sul dizionario. Questo è un ottimo metodo per ampliare il tuo vocabolario;
  5. Scrivi e prendi appunti: se segui le lezioni su una app, scrivere quello che impari oppure annotarti le regole di grammatica che ti vengono spiegate è un altro metodo per imparare una lingua in breve tempo.