1. Guide acquisto

Quale Amazon Echo comprare

L’attesa è durata appena qualche mese: dalle prime indiscrezioni sugli Amazon Echo al loro effettivo lancio (un po’ a sorpresa) sono passati non più di una manciata di mesi. Segno che il gigante dell’e-commerce punta molto sul nostro mercato, uno dei primi non anglofoni ad essere raggiunti dagli smart speaker di Amazon.

Una novità assoluta, che, dal 2018 ad oggi, ha solleticato la fantasia di molti geek. Se anche tu sei tra questi e vorresti sapere quale Amazon Echo comprare tra Echo, Echo PlusEcho DotEcho Sub, Echo Show, Echo Studio, Echo FlexEcho Dot, ti trovi nel posto giusto. Nei prossimi paragrafi, infatti, ti indicherò dove trovare gli smart speaker di Amazon e, soprattutto, ti aiuterò a scegliere il modello più adatto in base alle tue necessità.

Indice

Dove comprare Amazon Echo

quale Amazon Echo comprare

In questo mercato, gli Amazon Echo con l’assistente personale Alexa possiedono già la fetta più ampia. Nonostante il lancio dei Google Home e dell’Apple Homepod (e di altre decine di smart speaker realizzati da vari produttori), i dispositivi del gigante dell’e-commerce sono i più apprezzati e utilizzati all’interno delle abitazioni statunitensi. E con il lancio in Italia (e in altri Paesi del Vecchio Continente), Amazon ha voluto rafforzare ulteriormente la sua posizione nel mercato globale.

Ti chiedi dove comprare Amazon Echo? Su Amazon, ovviamente. Il portale di e-commerce, infatti, resta la vetrina principale attraverso cui l’azienda, di proprietà di Jeff Bezos, mette in vendita i suoi prodotti. Probabile che, a breve, gli Amazon Echo arriveranno anche sugli scaffali di varie catene di elettronica di consumo (Mediaworld, Unieuro e simili). Tuttavia, se vuoi andare a colpo sicuro, ti consiglio di acquistare questi smart speaker online, proprio su Amazon.it, la versione italiana del sito gestito dal colosso mondiale dell’e-commerce. Per approfondire su domande e skill per Alexa, leggi la guida all’acquisto dove comprare Amazon Alexa.

Modelli Amazon Echo Italia

Se vuoi comprare Amazon Echo, al momento puoi scegliere tra vari modelli. Essi si differenziano per dimensioni e funzionalità, adattandosi così a tutte le necessità più varie.

Nel caso fossi indeciso su quale comprare, non preoccuparti: ti basterà leggere la descrizione che segue per trovare il modello più vicino alle tue esigenze.

Echo – 3° generazione

Amazon Echo terza generazione

Capostipite della famiglia, Amazon Echo è arrivato alla sua terza generazione. Anche se forma e dimensioni non sono cambiate (un cilindro alto circa 20 centimetri con una base circolare con diametro di poco inferiore ai 10 centimetri), l’Amazon Echo integra nuovi componenti che ne migliorano tanto le funzionalità smart (migliore copertura del segnale, SoC più potente e quindi in grado di eseguire algoritmi più complessi e così via) quanto quelle di riproduzione audio (a 360° gradi omnidirezionale), con tweeter e sub più performanti firmati Dolby, in grado di regalare una migliore esperienza d’ascolto.

Insomma, se sei alla ricerca di un assistente domestico che, allo stesso tempo, abbia anche un’ottima qualità audio, l’Amazon Echo è esattamente quello di cui hai bisogno. Ha buone prestazioni sotto tutti i punti di vista, soprattutto se annesso ad un’efficiente connessione internet.

Compatibilità audio: Amazon Music, Spotify, Apple Music, Deezer, Audible e TuneIn.

Compatibilità dispositivi smart: tutti quelli certificati Amazon che hanno l’etichetta “Works with Alexa”, come ad esempio le lampadine Philips Hue ed alcuni prodotti BTicino.

Amazon Echo (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con Alexa - Tessuto grigio chiaro
Amazon Echo (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con Alexa - Tessuto grigio chiaro

Echo Dot – 3° generazione

Amazon Echo Dot terza generazione

Non hai molto spazio e, soprattutto, non vuoi un dispositivo che dia troppo nell’occhio? Allora, l’Amazon Echo Dot è lo smart speaker che fa per te. Basso e tozzo, è in grado di eseguire le stesse skill (o operazioni che dir si voglia) del fratello maggiore, anche se la qualità di riproduzione audio ne risente un pò. Il nuovo modello di terza generazione, però, è stato migliorato per colmare un pochino il gap di qualità audio che c’è con le altre casse.

In ogni caso, potresti provarlo e, se davvero avessi bisogno di una migliore qualità audio, acquistare anche l’Amazon Echo Sub. Si tratta di una cassa audio aggiuntiva che si integra perfettamente con gli smart speaker di Amazon e che funge da vero e proprio subwoofer.

Echo Dot (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con integrazione Alexa - Tessuto malva
Echo Dot (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con integrazione Alexa - Tessuto malva

Echo Plus – 2° generazione

Amazon Echo Plus

Vorresti metter su una casa domotica e non sai quale smart hub scegliere? L’Amazon Echo Plus potrebbe essere il dispositivo che fa al tuo caso. Di fatto, è identico all’Echo, ma integra tutte le componenti e i protocolli software necessari per gestire una smart home, indipendentemente dal produttore delle lampadine o del termostato smart che deciderai di acquistare. Supporta infatti lo standard Zigbee, ampiamente utilizzato nella domotica.

Il modello Amazon Echo Plus fa da intermediario tra te, il tuo smartphone ed i vari gadget connessi che deciderai di acquistare, permettendoti di controllarli direttamente dall’app Alexa.

Echo Plus (2ª generazione) – Hub per Casa Intelligente integrato e suono di ottima qualità - Tessuto antracite
Echo Plus (2ª generazione) – Hub per Casa Intelligente integrato e suono di ottima qualità - Tessuto antracite

Echo Spot – non più in vendita

Amazon Echo Spot

L’Amazon Echo Spot, al momento in cui scrivo, non è più disponibile su Amazon, rimpiazzato dall’Echo Show 5 (di cui ti dettaglio le specifiche nel punto successivo). Esso si distingueva dagli altri perché, oltre a una cassa audio, integrava anche un piccolo schermo, dal quale era possibile gestire i comandi via touch screen e visualizzare le notizie e gli aggiornamenti che arrivavano in tempo reale dai servizi informativi che erano stati sincronizzati.

Inoltre, grazie alla sincronizzazione con Skype, l’Amazon Echo Spot permetteva di fare chiamate vocali e videochiamate come se si trattasse di un normale telefono di casa. La qualità audio/video era buona, ma bisognava essere sicuri di avere una connessione internet stabile e veloce per non avere problemi.

Echo Show 5

Amazon Echo Show 5

Echo Show 5 è il nuovo dispositivo audio/video intelligente con Alexa integrato. In uscita ad Ottobre 2019, questo smart speaker dispone di uno schermo da 5,5″ con risoluzione 940×480 pixel e di altoparlanti da 1,65 pollici con 4W di potenza.

Insomma, un reparto hardware adeguato per vedere i notiziari, controllare il meteo, monitorare il traffico, leggere le ricette di cucina o anche effettuare videochiamate in modo nitido. Eh sì, perché Echo Show 5 dispone anche di una fotocamera frontale da 1 MP e di un microfono, grazie ai quali è possibile effettuare delle videoregistrazioni in streaming live. Essa è comunque privacy-friendly, per via del pulsante manuale che permette di tapparla.

Compatibilità videochiamate e chiamate: App Alexa, Skype.

Echo Show 5 – Resta sempre in contatto con l'aiuto di Alexa, Nero
Echo Show 5 – Resta sempre in contatto con l'aiuto di Alexa, Nero

Echo Show – 2° generazione

Amazon Echo Show

Da Febbraio 2019, è disponibile in Italia Amazon Echo Show. Si tratta di un hub con Alexa che permette di gestire la casa e i bisogni dell’utente in modo semplice e intuitivo. È dotato infatti di uno schermo HD da 10 pollici con risoluzione 1280×800 pixel (fotocamera da 5 MP e microfono integrati), sul quale Alexa mostrerà ciò che si desidera. Ad esempio, è possibile chiedere ad Alexa di guardare un film o una serie TV in streaming tramite Amazon Prime (e non solo), di vedere le previsioni del tempo, di mostrare gli appuntamenti del calendario, di fare una videochiamata e molto altro.

A livello hardware, Echo Show è dotato anche di un microfono e di altoparlanti robusti con processore Dolby, che garantiscono un audio stereo pulito e avvolgente. È comunque possibile affiancarlo ad Echo Sub o ad altri altoparlanti compatibili con Alexa per potenziarne la resa audio.

Si tratta, dunque, di un corposo upgrade di Echo Show 5, l’altro smart speaker di Amazon con schermo decisamente più piccolo. Echo Show, infatti, grazie allo schermo più grande e ad un hardware superiore, garantisce una maggiore usabilità in diverse situazioni.

Da notare, poi, che Amazon Echo Show, rispetto ad Echo Show 5, supporta lo standard Zigbee, proprio come Echo Plus. Pertanto, è possibile associarlo a tutti i dispositivo che supportano questa tecnologia, oltre a quelli certificati Amazon Alexa.

Echo Show (2ª generazione) – Resta sempre in contatto con l'aiuto di Alexa – Nero
Echo Show (2ª generazione) – Resta sempre in contatto con l'aiuto di Alexa – Nero

Echo Studio

Amazon Echo Studio

Il più potente Amazon Echo di fine 2019/inizio 2020, è certamente Echo Studio. Esso supporta tutte le tecnologie di Echo Plus, compreso lo standard Zigbee, con l’aggiunta di avere un altoparlante migliore. Questo, infatti, dispone di cinque casse audio integrate, che offrono bassi più ricchi e alti più nitidi, grazie anche alla tecnologia Dolby Atmos.

Da non dimenticare, poi, che è possibile connettere Echo Studio alla TV, tramite Fire TV Stick 4K o mediante la versione precedente di questa pennina multimediale (2° generazione). Si potrà così sfruttare l’audio Dolby Digital 5.1 per vedere film e serie TV in streaming. E se proprio non ti bastasse, ricordati che potresti sempre collegare un altro Echo Studio, per avere un audio da destra a sinistra ancora più potente.

Ti presentiamo Echo Studio - Altoparlante intelligente con audio Hi-Fi e Alexa
Ti presentiamo Echo Studio - Altoparlante intelligente con audio Hi-Fi e Alexa
Fire TV Stick 4K Ultra HD con telecomando vocale Alexa di ultima generazione | Lettore multimediale
Fire TV Stick 4K Ultra HD con telecomando vocale Alexa di ultima generazione | Lettore multimediale

Echo Flex – 1° generazione 2019

Amazon Echo Flex prima generazione

Echo Flex è un altoparlante Amazon entry-level, presentato a Settembre 2019. È stato pensato per utilizzare Alexa in qualsiasi punto della casa o dell’ufficio. Bastano infatti una presa a muro ed una connessione internet nelle vicinanze per poter parlare con l’assistente personale tramite Echo Flex. Immagina, ad esempio, di essere in cucina e di non aver spazio per posizionare il tuo Echo Plus.

Questo altoparlante con spina è dotato di un microfono (disattivabile tramite l’apposito pulsante) e di un pulsante d’azione, quest’ultimo coadiuvato da un LED che indica il funzionamento di Alexa (colore blu vuol dire “in ascolto”, mentre colore rosso significa “disattivato”). Ci sono poi un’uscita audio AUX da 3.5mm ed una porta USB-A, che permette di ricaricare il telefono o anche di collegare i dispositivi USB di terze parti, come ad esempio un sensore di movimento o una luce notturna.

Echo Flex – Controlla i dispositivi per Casa Intelligente con comandi vocali grazie ad Alexa
Echo Flex – Controlla i dispositivi per Casa Intelligente con comandi vocali grazie ad Alexa

Echo Sub

quale Amazon Echo comprare Echo Sub

L’Amazon Echo Sub non è uno smart speaker a differenza degli altri, ma un suo componente aggiuntivo. Si tratta infatti di un subwoofer compatibile con Echo ed Echo Plus che permette di amplificare nettamente i bassi audio.

In dettaglio, l’Echo Sub è composto da un woofer downfiring da 6 pollici (152 mm) con potenza massima di 100 W. Come potrai capire, l’audio in uscita sarà di qualità nettamente superiore. È l’ideale per essere utilizzato in eventi o feste di compleanno per ascoltare della musica o delle tracce audio in gruppo.

Echo Sub - Il potente subwoofer per il tuo Echo - Richiede un dispositivo Echo e un servizio di musica in streaming compatibili
Echo Sub - Il potente subwoofer per il tuo Echo - Richiede un dispositivo Echo e un servizio di musica in streaming compatibili

Echo Input

Amazon Echo Input

Anche l’Amazon Echo Input è un componente aggiuntivo low cost per Alexa. Permette di collegare Alexa a un altoparlante che supporta il Bluetooth o che è dotato di un jack da 3.5mm. Sì, anche se non ha il bollino “Work with Alexa”. Puoi usare tutte le skill di Alexa e farti rispondere sulla tua cassa audio che, magari, è molto più performante dello speaker integrato in qualsiasi Echo o dispositivo compatibile. È una soluzione economica per avere l’intelligenza artificiale anche sui dispositivi audio che non ne sono dotati.

Echo Input è dotato di ben 4 microfoni, grazie ai quali riesce ad ascoltare i tuoi comandi anche se c’è della musica in sottofondo. Ha poi l’uscita audio con il jack da 3.5mm, che permette, come dicevo, di collegarlo fisicamente ad una cassa audio. Puoi utilizzarlo, ad esempio, per ascoltare la musica in streaming tramite Amazon Music, Spotify o TuneIn (o altri servizi di audio streaming supportati) sui tuoi altoparlanti. Ovviamente, puoi anche chiedere qualsiasi altra cosa ad Amazon Echo Input, tipo di leggerti il meteo, le notizie del giorno o un audiolibro.

Puoi configurare Echo Input tramite l’app Alexa, che ti sarà utile anche per associare Echo Input agli altoparlanti Bluetooth (ma non solo). Dopo il collegamento iniziale, potrai comandare ad Alexa qualsiasi cosa e sentire le risposte tramite il tuo altoparlante preferito.

Echo Input, Bianco – Aggiungi Alexa al tuo altoparlante – È richiesto un altoparlante esterno con ingresso audio da 3,5 mm o Bluetooth
Echo Input, Bianco – Aggiungi Alexa al tuo altoparlante – È richiesto un altoparlante esterno con ingresso audio da 3,5 mm o Bluetooth

Echo Auto

quale Amazon Echo comprare Echo Auto Italia

L’Amazon Echo Auto è un gadget per gli smart speaker Echo che, al momento, non è ancora arrivato in Italia. Sarà compatibile con Alexa e permetterà di poter utilizzare l’assistente personale in auto. Immagina di poter dire mentre sei in viaggio: “Alexa, portami in via Carlo Magno” per far partire la navigazione GPS; oppure: “Alexa, apri il portone di casa che sono nelle vicinanze”; o ancora: “Alexa, accendi il riscaldamento che sarò lì tra 10 minuti”. Ovviamente, anche i dispositivi della casa devono essere smart e certificati per funzionare con Alexa (oltre che connessi a internet).

La maggior parte delle case automobilistiche, come Audi, Toyota, Ford, BMW e Seat, stanno già inserendo Alexa nei loro infotainment. Probabilmente, però, l’Amazon Echo Auto Italia sarà disponibile per tutte le auto, le utilitarie, i suv, i camion e qualsiasi altro veicolo, perché è un dispositivo stand-alone, quindi capace di funzionare autonomamente. Insomma, potranno avere un sistema di riconoscimento vocale con intelligenza artificiale (IA) anche coloro che, attualmente, hanno un’automobile senza infotainment.

Collegamento di Amazon Echo al Wi-Fi

collegamento Amazon Echo

Una volta che hai acquistato l’Amazon Echo, ti chiederai come collegarlo. Ebbene, innanzitutto devi sapere che lo smart speaker di Amazon funziona quando è collegato alla rete WiFi. Puoi utilizzare reti wireless che supportano gli standard 802.11a/b/g/n/ac su banda 2.4 Ghz o 5 Ghz. In questo modo, lo smart speaker potrà rispondere alle tue domande, dare suggerimenti, elaborare i comandi vocali e trasmettere contenuti multimediali.

Per prima cosa, pertanto, devi collegare Amazon Echo al Wi-Fi. Accendilo e, se si tratta di uno smart speaker con schermo, vai in Impostazioni > Wi-Fi, scegli la tua rete wireless e metti la password. Invece, se si tratta di uno smart speaker senza display, devi utilizzare l’app gratuita Alexa.

Con lo smartphone connesso alla rete wireless, apri l’applicazione Alexa. Se non ce l’hai, scaricala dall’App Store su iOS o dal Google Play su Android. Poi, scegli il tuo nuovo altoparlante smart e tocca Modifica accanto a Rete Wi-Fi. Se la tua fosse una rete nascosta e non riuscissi a visualizzarla, tocca Aggiungi rete e digita a mano il suo SSID (nome della rete wireless) e la password (se necessaria).

Non appena avrai associato Amazon Echo alla rete wireless di casa o dell’ufficio, potrai gestirlo facilmente dall’app Alexa. Potrai già parlare con lo smart speaker e fargli eseguire i comandi vocali di base. Tuttavia, per aggiungere dispositivi, skills e nuovi comandi vocali, devi lavorarci su un altro pochino. Leggi di seguito il da farsi.

Se invece vuoi approfondire sul collegamento o se hai riscontrato dei problemi e desideri ripristinare lo smart speaker, consulta questa pagina di Amazon, dove troverai la sezione “Primi passi con Alexa”.

Dispositivi compatibili con Amazon Echo

esempio lampadina Philips Hue white compatibile con Amazon Echo

Dopo aver configurato l’Amazon Echo sulla tua rete wireless, se hai acquistato uno dei dispositivi compatibili con Alexa, vorrai sapere come associarli affinché tu possa comandarli con la voce. Dunque, innanzitutto verifica che la lampadina smart o qualsiasi altro gadget che hai acquistato sia effettivamente compatibile con l’Echo: nella scheda prodotto o sulla scatola dev’esserci il bollino con scritto “Works with Alexa”. Se lo vedessi, è già buona cosa. In caso contrario, approfondisci la questione, perché probabilmente non potrai farli comunicare tra loro, a meno che non sia supportato lo standard Zigbee.

Una volta eseguita la verifica di compatibilità, accendi Echo e il dispositivo smart compatibile che hai acquistato. Quindi, collega il nuovo dispositivo alla tua rete Wi-Fi usando l’app dedicata o le istruzioni fornite dal produttore.

Una volta fatto ciò, apri l’app Alexa dal tuo iPhone o smartphone Android per eseguire la Ricerca del nuovo dispositivo sulla rete wireless. Aggiungi le sue skill ad Alexa seguendo la procedura guidata. L’assistente personale apprenderà così nuove funzioni e nuovi comandi vocali. Dopo qualche minuto, il dispositivo compatibile sarà pronto per essere comandato con la voce.

Se hai acquistato delle lampadine intelligenti compatibili con Alexa, ti consiglio di leggere la mia guida sul collegamento di Alexa alle luci. Invece, se desideri comandare la tua smart TV con la voce, anche se non è compatibile con Amazon Echo, leggi la mia guida su come collegare Alexa alla TV. Nel caso in cui avessi problemi, consulta questa sezione delle FAQ Amazon Aiuto.

Skill e domande italiane per Amazon Echo

esempio skill Amazon Echo di GialloZafferano

Conclusa la configurazione di Amazon Echo e dei suoi dispositivi compatibili, saresti già a posto così. Sappi, però, che potresti anche installare nuove skill per rendere Alexa ancora più intelligente.

Le aziende di ogni settore stanno puntando infatti nel realizzare skills per Alexa, ovvero delle applicazioni personalizzate che permettono di compiere diverse azioni mediante i loro servizi. Ad esempio, le aziende radiofoniche italiane hanno già realizzato alcune skill per ascoltare la radio con Alexa. Basterebbe dire, per esempio: “Alexa, apri Radio Deejay” per far partire lo streaming radio nelle casse dello smart speaker; o anche “Alexa, chiedi a GialloZafferano la ricetta del tiramisù”.

La stessa cosa, la si può fare con i canali TV o con gli streaming video, facendo partire la sorgente audio/video su una TV o su un PC compatibile con Alexa.

Ti ho già raccontato quali sono le migliori skill Alexa Italia che si possono installare oggi e quali sono le domande migliori da fare ad Alexa. In ogni caso, se volessi approfondire sui comandi vocali e visualizzare tutte le skill disponibili in tempo reale, ti basterà collegarti al negozio Amazon Skill, accessibile da questo indirizzo, dove troverai skills in italiano gratuite e a pagamento. Per ognuna, ci sarà una scheda tecnica, seguita dalle istruzioni per l’installazione e dai relativi comandi vocali che si possono utilizzare.

Pubblicità