1. Instagram

Ordine Mi piace Instagram

Qualche tempo fa, incuriosito dalla mia guida su come iscriversi a Instagram, hai deciso di creare un account, postare immagini e seguire vari utenti. Hai poi iniziato a fare pratica, provando a capire quali sono i meccanismi che si “nascondono” dietro la piattaforma social di proprietà di Facebook. Un aspetto più degli altri, però, ti resta difficile da capire: qual è l’ordine Mi piace Instagram su iPhone, Android o PC. Ebbene, se ti trovi in questa situazione, non preoccuparti: non sei l’unico.

Da quando Instagram ha iniziato a modificare i propri algoritmi, sostituendo l’ordine cronologico inverso (dal più recente al meno recente) con altri parametri, molti hanno iniziato ad avere difficoltà a comprendere alcuni meccanismi della piattaforma social. Per tua fortuna, posso esserti d’aiuto. Dopo un attimo di smarrimento, infatti, ho provato a capire come vengono mostrati i like su Instagram e credo di aver trovato il filo conduttore. Ho deciso quindi di condividere con te la mia opinione.

Ordine Mi piace Instagram

ordine Mi piace Instagram

Come visto anche per l’ordine visualizzazioni Storie, anche l’ordine Mi piace Instagram fa tesoro della rilevanza delle interazioni sulla piattaforma social. L’ordinamento di Instagram, per ogni contenuto o informazione, si basa dunque su fattori piuttosto precisi e uguali per tutti, ma capaci di produrre risultati personalizzati per il miliardo e più di utenti iscritti.

L’obiettivo è quello di ottimizzare la fruizione del social, mostrando agli utenti informazioni teoricamente di maggior rilievo e più vicine ai loro interessi. In questo modo, riescono ad aumentare non solo l’engagement, quindi il coinvolgimento dell’utente, ma anche l’interazione reciproca tra pagine e utenti stessi. Prosegui la lettura per approfondire.

Indice

Fattori che determinano l’ordine dei like

Come ti ho appena accennato, l’ordine Mi piace Instagram è frutto di un algoritmo basato su alcuni fattori che, secondo tecnici e sviluppatori di Instagram, meglio riescono a individuare elementi e interazioni che più ti possono interessare. Nello specifico, i fattori che determinano il posizionamento dei nomi di chi ha messo like a post, pagine e video dipende da:

  • Essere un follower e seguire quella persona o pagina
  • Periodo da cui si è follower di quella persona o pagina
  • Numero di interazioni con foto e video di quella persona o pagina (visualizzazioni, commenti, like, tag nelle foto e nelle storie e altri dati)

Se, invece, non c’è un follow reciproco, entrano in campo altri fattori di rilevanza:

  • Numero di follower totali dell’account
  • Momento nel quale è stato messo il mi piace
  • Account verificato (spunta blu)

Ovviamente, non è dato sapere quale sia il peso dei singoli fattori all’interno dell’algoritmo “di rilevanza” sviluppato nelle segrete stanze di Instagram. Tuttavia, è molto probabile che l’ordine che ho appena delineato sia circa quello seguito dai sistemi della piattaforma social per decidere quale nome far comparire per primo nella lista dei “Mi piace” sotto le foto e i video tuoi o di altri.

Qual è l’ordine dei Mi piace

L’analisi condotta nel punto precedente, mi permette di spiegarti, in maniera veloce, ma non per questo incompleta, qual è l’ordine Mi piace Instagram. La prima discriminante è se vi seguite a vicenda. Questo fattore, infatti, aiuta Instagram a capire se ritenete di reciproco interesse i contenuti che pubblicate sulla piattaforma e, quindi, se il vostro è un cuoricino sincero oppure un like come molti altri.

La piattaforma di proprietà di Facebook, considera l’anzianità della vostra amicizia virtuale e quanto avete interagito negli ultimi tempi. Commenti e like dovrebbero avere un peso maggiore. Però, Instagram tiene conto anche del fatto che vi siete taggati nei vostri contenuti e se l’altro contatto ha salvato delle immagini o dei video pubblicati da te di recente.

Il discorso cambia nel caso sia uno sconosciuto a lasciare un like sotto un vostro contenuto. In questo caso, l’algoritmo mostrerà prima di tutto i nomi degli utenti con più follower, poi quelli con il profilo verificato e, infine, seguirà l’ordine cronologico inverso (dal più recente al meno recente).

Pubblicità