1. Smart Working

Migliori alternative a Trello: 7 strumenti simili che ho analizzato

Trello è un ottimo strumento per la gestione dei progetti ma, sul mercato, ne esistono molti altri che grazie ai loro strumenti e le loro personalizzazioni si adattano meglio alla pianificazione di lavori specifici. In questo articolo troverai un elenco delle 7 migliori alternative a Trello per organizzare il lavoro. Dopo un’attenta analisi, ho scelto i tool che si differenziano da Trello in base al tipo di utenti da gestire, alle attività da svolgere, al tipo di impresa nella quale si vuole integrare queste piattaforme, all’abito lavorativo e al tipo di gestione.

[ez-toc]

Migliori alternative a Trello, top 7 tool per organizzare il lavoro7 migliori alternative a Trello: classifica 2022

Sei pronto a scoprire le 7 migliori alternative a Trello? Nei prossimi paragrafi troverai la classifica 2022 con le migliori soluzioni sul mercato dei software per la gestione del lavoro.

Asana

Asana è forse l’alternativa più conosciuta a Trello. Si tratta di un software leader del project management che negli ultimi anni ha adottato una versione kabanista come Trello.

La pagina principale è molto simile a Trello, infatti, è possibile spostare e trascinare i vari compiti da una lista all’altra e modificarle a seconda delle esigenze del flusso di lavoro.

Con Asana, grazie alle soluzioni che offre, puoi organizzare ai minimi dettagli i passaggi necessari affinché gli utenti rispettino le scadenze. Tra queste, puoi creare schede con attività che puoi assegnare e riordinare in base alla priorità e alle deadline.

Ogni progetto presenta una timeline che tiene conto delle responsabilità e che, allo stesso tempo, puoi utilizzare per divulgare aggiornamenti con il tuo team. Inoltre, il programma offre cento integrazioni, consente di separare i progetti e visualizzare i diversi carichi di lavoro in modo che nessuno sia in sovraccarico.

A differenza di Trello, Asana ha una serie di funzioni che permettono di comunicare con gli altri membri del team molto più facilmente. In questo modo, ti permette di tenere tutto il gruppo aggiornato in tempo reale sugli ultimi sviluppi. Per esempio, è possibile convertire le conversazioni di Microsoft Teams in azioni, attivare le notifiche su Slack e condividere temi da Adobe Creative Cloud.

Asana è lo strumento di project management perfetto per i piccoli gruppi di lavoro che devono gestire dei progetti complessi e che quindi devono attribuire uno stesso compito a più di una persona. È molto utile anche per aziende o grandi squadre che devono far fronte a lavori ed attività complesse.

Calendario editoriale Asana

Airtable

I creatori di Airtable lo definiscono come un ibrido tra un foglio di calcolo e un database che unisce la vista Kanban di Trello con altre modalità di visualizzazione delle attività.

Per esempio, con la vista “Griglia” puoi vedere le attività sotto forma di tabella; “Calendario” ti permette di pianificarle nel tempo; la versione “Pro” offre la possibilità di utilizzare il diagramma di Gantt in Excel per pianificare in modo dettagliato varie attività.

Una delle caratteristiche di questo software che lo rendono un’alternativa a Trello sono i cosiddetti “Airtable Blocks” che permettono di creare elementi visivi utilizzando vari tool della piattaforma. Utilizzando questi strumenti, disponibili nella versione Pro, puoi visualizzare nuovi aggiornamenti che puoi condividere con il resto del gruppo.

Airtable è uno strumento che aiuta tutte quelle aziende che hanno bisogno di organizzare i loro dati oltre che a gestire progetti. Inoltre, è adatto per chi predilige l’utilizzo di fogli di calcolo.

Schermata Airtable

Wrike

Un’altra alternativa che ti voglio proporre è Wrike. Si tratta di una piattaforma per l’organizzazione di progetti che presenta degli strumenti avanzati di work flow per i team creativi.

Come Trello, Wrike presenta un’interfaccia utente Kanban ma è possibile attivare la visualizzazione del diagramma di Gantt, utilizzare strumenti per la gestione del carico di lavoro e per gestire il flusso di quello creativo come l’approvazione delle immagini e il commento.

A differenza di Trello, Wrike ti permette di includere risorse digitali e non solo. Tu ed il tuo team potete monitorare, modificare, emanare e pubblicare varie risorse digitali direttamente dalla piattaforma senza avere la necessità di ricorrere alle email o programmare delle riunioni.

Inoltre, il team coinvolto in un progetto ottiene risposte e aggiornamenti in tempo reale. Questa piattaforma può integrarsi con centinaia di app come il monitoraggio del tempo e del budget.

Wrike è consigliato alle agenzie di marketing o ai gruppi che devono lavorare su progetti più creativi.

Schermata su Wrike

Basecamp

Per la pianificazione dei progetti puoi affidarti anche a Basecamp. Questa piattaforma offre diverse soluzioni per gestire al meglio il flusso di lavoro ed include una bacheca per i messaggi, una chat di gruppo in tempo reale ed elenchi di cose da fare e programmi.

Inoltre, puoi tenere traccia delle tempistiche del progetto e di tutti i dettagli assegnando diversi compiti a diversi utenti del team. Questo software offre una vista Grafico Hill ed include capacità di archiviazione cloud.

Le caratteristiche che contraddistinguono Basecamp da Trello sono le bacheche di messaggistica e una funzione di chat di gruppo. Inoltre, offre l’opzione di check-in automatico impostato con il manager. Basecamp ha anche una vista separata delle viste di gestione rispetto alle viste dei membri del gruppo.

Questa piattaforma risulta utile per le aziende che vogliono un’unica soluzione per la gestione dei progetti e che vogliono avere uno strumento affidabile ma a costi contenuti.

Esempio schermata Basecamp

Monday

La prossima alternativa a Trello di cui ti voglio parlare è Monday, uno strumento di project management per l’automazione dei progetti. Questa piattaforma presenta flussi di lavoro avanzati e monitoraggio del tempo oltre ad avere 30 integrazioni native incluse applicazioni come Zoom, Slack e Salesforce.

Monday offre molte opzioni di visualizzazione del progetto come Kanban, calendario, mappa, timeline e viste del grafico. Include 150 automazioni per semplificare la gestione del lavoro, molte misure per la sicurezza ed il supporto ed uno spazio di archiviazione molto grande.

Un’altra differenza sostanziale con Trello è che Monday ti offre la possibilità di personalizzare colonne e dashboard.

Questo strumento è utilizzato soprattutto da quel team che utilizzano più di una piattaforma per la gestione dei loro progetti e che mirano ad automatizzare maggiormente il flusso di lavoro.

Esempio di gestione team su Monday

ClickUp

ClickUp è un software di gestione dei progetti ideato per creare uno spazio in cui tutti i componenti di un team possono gestire il lavoro in un unico luogo. Questa piattaforma offre 15 modalità di visualizzazione per organizzare i progetti in base alla tipologia.

Per esempio, puoi decidere di visualizzare il lavoro sotto forma di lista oppure ingrandire tutto e vedere tutti i compiti sullo schermo. È presente anche la vista Doc per creare i documenti e la vista Chat per tenerti sempre in contatto con gli altri collaboratori. Inoltre, ClickUp offre la possibilità di usufruire di 80 integrazioni che ti permettono di collegare la tua email e altri servizi.

A differenza di Trello, ClickUp ha più scelta per quanto riguarda le opzioni organizzative. Inoltre, presenta migliori funzionalità di reporting come fogli di calcolo e file per il monitoraggio del tempo. Questi tool rendono superflui l’utilizzo di software aggiuntivi. Inoltre, è possibile creare documenti direttamente sulla piattaforma e condividerli con gli altri utenti.

ClickUp è consigliata alle aziende che vogliono organizzare l’intero flusso di lavoro in un unico spazio in modo da facilitarne la gestione in base agli obiettivi dei progetti.

Fac-simile progetto su ClickUp

MeisterTask

Concludo la mia top 7 delle migliori alternative a Trello con Meistertask. Si tratta di una delle opzioni di project management più personalizzabili sul mercato mirata ad aumentare l’efficienza dei gruppi di lavoro.

Il programma offre molte opzioni di automazione e ti permette di connettere diverse attività. Se per un progetto devi svolgere ripetutamente delle attività, la piattaforma ti permette di crearne di ricorrenti con campi personalizzati in modo da evitare errori e rendere il lavoro più veloce.

MeisterTask offre diverse opzioni per la condivisione tra gruppi o all’interno dello stesso progetto. Per esempio, ti permette di avere più amministratori per i tuoi gruppi e include molti report che puoi analizzare per tracciare l’avanzamento del lavoro. Puoi esportare questi dati ed utilizzarli come meglio credi. Inoltre, la piattaforma di permette di integrare altri servizi, compreso Trello dal quale puoi estratte tutte le informazioni su un progetto e passarle a MeisterTask.

La piattaforma di MeisterTask è utilizzata dalle aziende che hanno diversi progetti di varia natura da gestire e che quindi necessitano di un programma in grado di adattarsi alle varie esigenze.

Pagina esempio di Meistertask

Conclusioni

Sul mercato ci sono moltissime alternative a Trello che rispondono a diverse esigenze del team e al tipo di flusso di lavoro che devi organizzare. Al momento della scelta dovrai quindi analizzare la situazione della tua azienda e del tuo team e scegliere di utilizzare lo strumento che più ne soddisfa le esigenze.

Per esempio, se lavori con un vasto gruppo di freelancer diversi e non vuoi avere il problema di comprare licenze d’uso individuali allora potresti affidarti a Basecamp. Se invece, sei alla ricerca di una soluzione ricca di funzioni allora Asana è probabilmente la scelta migliore.

In linea generale, Trello è uno strumento di gestione con Kanban board visivamente accattivante e facile da utilizzare che è adatto a gruppi di dimensioni più piccole. Se sei alla ricerca di un software per la gestione del lavoro per un uso più mirato e che gestisca progetti complessi con più stakeholder allora sarebbe meglio scegliere un’alternativa.

Tutte le alternative a Trello che ti ho presentano in questa top 7 sono degli strumenti di gestione dei progetti validi per qualsiasi azienda. La scelta dovrà ricadere su quella che porta maggiori vantaggi e funzionalità al tuo lavoro e a quello degli utenti della piattaforma.

Pubblicità