1. Telegram

Come uscire da Telegram

Telegram ti distrae troppo? I gruppi e canali di cui fai parte sono diventati noiosi e i tuoi amici preferiscono usare WhatsApp? È probabile allora che tu abbia deciso di prendere una pausa. Queste ed altre motivazioni simili, infatti, potrebbero essere sufficienti per farti dire basta alla messaggistica istantanea. Ma dal momento che lì sono archiviati file multimediali e messaggi importanti, potresti aver bisogno di alcune delucidazioni prima di uscire da Telegram. Cercando sul Web, sei giunto fino a questo tutorial. E se hai qualche minuto di tempo, sarò felice di aiutarti.

Nella guida seguente, ti spiego cosa implicano l’abbandono di Telegram e – eventualmente – la relativa disattivazione dell’account. Ti mostrerò nel dettaglio come fare per disconnettere o cancellare del tutto il tuo profilo. Eh sì, perché la parola “uscita” non sempre è sinonimo di eliminazione definitiva. Devono infatti passare almeno 6 mesi affinché ciò accada in automatico. Ricordati inoltre che, sebbene riuscirai a eliminare tutti i tuoi dati dalla rete cloud, la cronologia chat verrà cancellata soltanto per te.

Indice

Cosa succede se esco da Telegram

come uscire da Telegram

Quando esci da Telegram, ti disconnetti o disinstalli l’applicazione, non succede nulla. Le chat, gli archivi e tutti i messaggi ed i file multimediali rimarranno “in stallo”. Questo, fino ad un massimo di un semestre.

Trascorsi 180 giorni senza aver mai avuto accesso al servizio (nemmeno da Telegram Web o da Telegram Desktop), la cronologia chat verrà cancellata automaticamente. Eccezione è fatta per i gruppi ed i canali di cui fai parte. Rimarranno salvati anche i contatti di cui conosci il numero o l’username.

Questo succede perché il sistema di messaggistica di Telegram è basato su un cloud a sincronizzazione in tempo reale. So che questa frase può essere complicata, e che probabilmente non ti dice nulla, ma non preoccuparti. A breve, lo capirai.

Funzionamento del cloud

Quando viene creato un account su Telegram, il quale può fare riferimento soltanto ad un numero, Telegram assegna a quell’account uno spazio su uno dei suoi server. In esso, verranno conservate tutte le chat e tutti i file multimediali correlati, quindi immagini, audio, video, documenti e file di ogni tipo.

Tale spazio rimarrà sempre sincronizzato su tutti i dispositivi collegati a quel determinato profilo. Questo significa che quando sei online su Telegram ed effettui una modifica o comunque un’azione all’interno della chat, questa passa dal dispositivo utilizzato al server e, subito dopo, dal server a tutti gli altri client. Come avrai intuito, almeno per il momento, il sistema di messaggistica di Telegram è nettamente differente (e migliore) rispetto a quello che viene utilizzato da WhatsApp.

Qualcosa di simile, accade anche quando si riceve un messaggio. In quel caso, però, il messaggio arriva prima al server e poi viene sincronizzato con lo smartphone. Tutti i passaggi dallo smartphone al server, e quelli dal server al dispositivo della persona con cui si sta parlando, e viceversa, vengono mostrati in chat con un sistema di codifica visiva, ovvero le spunte di Telegram.

Nell’invio un messaggio, come avrai già notato, appaiono una o due spunte che, a volte, cambiano anche colore. La prima spunta compare quando il messaggio raggiunge il server associato al tuo account; la seconda spunta viene visualizzata quando il messaggio ha raggiunto il server dell’altra persona; invece, le spunte si colorano di blu o di verde (a seconda del tema utilizzato) quando il messaggio viene aperto dal ricevente. Per approfondire, leggi quest’altro tutorial.

Eliminazione delle chat automatica

Tutto questo per farti capire che i dati memorizzati, in un primo momento, non verranno cancellati in automatico. Infatti, come ti ho già detto, questi rimarranno conservati sul server per un periodo massimo di 6 mesi di inutilizzo dell’account. Dunque, se oggi smettessi di usare Telegram e disinstallassi l’app dal tuo smartphone, tra 5 mesi troveresti ancora tutte le chat, così come le hai lasciate e, soprattutto, troveresti anche i nuovi messaggi ricevuti in questo arco di tempo.

Trascorsi i sei mesi di inutilizzo dell’account, ovvero 6 mesi in cui non viene registrata nessuna attività da parte tua, Telegram eliminerà automaticamente il tuo account. Quindi, ti rimuoverà da gruppi e canali (senza cancellare la cronologia chat). Inoltre, verranno arrestati tutti i bot ed interrotte le conversazioni singole. E di quest’ultime, verrà rimossa anche la cronologia chat.

Chat

Come ti anticipavo, quando esci da Telegram, non succede nulla alle tue chat, perché i messaggi sono salvati sul server. Ed è sufficiente che un solo dispositivo sia collegato al server per lasciare attiva la sincronizzazione.

Diversamente da Whatsapp che, se disinstallata, necessita di un backup per recuperare le vecchie conversazioni, su Telegram non dovrai far molto per rivederle. Ti basterà accedere con il tuo numero di telefono, inserire il codice che ti verrà inviato via Telegram e, automaticamente, tutte le tue chat verranno ripristinate sul tuo smartphone, come se nulla fosse successo. Ovviamente, dovrai fare ciò entro i 6 mesi di tempo.

Una volta trascorso il periodo dei sei mesi, invece, non potresti più recuperare le vecchie chat, perché il tuo account verrebbe eliminato automaticamente dal sistema. Potresti comunque tornare ad utilizzare Telegram con lo stesso numero di telefono.

Chat segreta

A differenza della chat ordinaria, la conversazione segreta di Telegram non viene conservata sul server e quindi non è sincronizzata con gli altri dispositivi collegati al tuo account. Si tratta appunto di chat device-specific, ovvero memorizzate temporaneamente sul dispositivo utilizzato. Dopo un certo periodo di tempo, infatti, questi messaggi si autodistruggono. È possibile impostare un tempo più o meno lungo per l’autodistruzione, ma non si può evitare.

Questo significa che, se uscirai da Telegram, quando ti ricollegherai con lo stesso o con un altro dispositivo, non avrai alcuna informazione riguardante le chat segrete. Sebbene in precedenza avevi lasciato attiva una chat segreta con un utente, ti sarà impossibile recuperare anche uno solo dei messaggi che vi siete inviati.

Ti ricordo inoltre che le chat segrete sono protette dalla cattura degli screenshot. Questo significa che, una volta eliminato un messaggio inviato, esso sarà distrutto per sempre e non recuperabile. Maggiori informazioni, puoi trovarle in questo approfondimento che ho già scritto.

Gruppi

In modo simile alle chat singole nella modalità classica, anche i gruppi Telegram sono sincronizzati in tempo reale con il cloud. Tuttavia, c’è da dire che le conversazioni multiple sono connesse con tutti i membri del gruppo.

Questo vuol dire che se uscirai da Telegram e farai rientro dopo qualche settimana, ritroverai tutta la cronologia chat, aggiornata anche con i nuovi messaggi. Insomma, una netta differenza rispetto ai gruppi WhatsApp, dove non è possibile leggere i messaggi inviati nel periodo in cui l’account non è collegato sul cellulare.

Quanto appena detto, succederà ovviamente fino a 180 giorni di inutilizzo. Trascorso questo termine, al nuovo login, visualizzerai la chat priva di messaggi. Per altro, dovrai riunirti al gruppo per poter continuare a ricevere i messaggi dai membri.

Canali

Riguardo l’uscire da Telegram, il sistema di messaggistica “tratta” allo stesso modo gruppi, chat normali e bot. Quasi in automatico, verrebbe da pensare che le stesse regole valgano anche per i canali. E invece, non è così.

I canali Telegram godono di una gestione diversa, in quanto fanno riferimento al proprietario del canale. Questo vuol dire che:

  • Disconnettendoti come ricevente, non succederà nulla;
  • Sebbene la storia delle conversazioni venga rimossa dopo 6 mesi di inutilizzo, la cronologia chat dei canali non subirà lo stesso “trattamento”.

Se però sei tu il mittente del broadcast, la situazione cambia. In questo caso, trascorsi 6 mesi, la chat broadcast rimarrà “orfana” e i riceventi si ritroveranno con un canale abbandonato tra le chat. Non avrai modo di recuperarlo.

Bot

Se esci da Telegram, nell’immediato, anche ai bot non succede nulla. Tuttavia, una volta trascorso il periodo massimo di sei mesi, il tuo account viene eliminato.

Avvenuta la cancellazione, se effettuassi nuovamente l’accesso, non troveresti più alcun bot avviato. In automatico, essi saranno stati tutti arrestati ed eliminati dal sistema di messaggistica. Pertanto, sarà un po’ come aver creato un nuovo account.

Come uscire da gruppo o canale Telegram

come uscire da Telegram gruppi e canali

Per uscire da un gruppo o da un canale Telegram, dovrai recarti nella conversazione (da PC, smartphone e tablet) e selezionare il nome (che compare in alto). Dopo di che, se si tratta di un gruppo, scegli i tre pallini che vedi nell’angolo in alto a destra e poi l’opzione Elimina e lascia il gruppo. Invece, se si tratta di un canale, scegli l’opzione Lasca il canale di colore rosso.

Come potrai notare, per il gruppo, Telegram ti farà eliminare anche i messaggi precedenti. Mentre per il canale, non sarà così. Questo perché, come ti dicevo qualche paragrafo più su, la cronologia chat dei canali fa riferimento a chi lo ha creato.

Come disconnettere Telegram

Se eliminare l’account ti sembra un’opzione troppo drastica, potresti optare per la disconnessione dell’account. Smettendo di utilizzarlo, potresti evitare di vedere i messaggi che ti vengono inviati dagli utenti, dai bot e dai gruppi (fermo restando che continueresti a riceverli).

Manterresti così concreta l’opportunità di recuperare il profilo, la cronologia chat e i relativi file multimediali. Questo, a patto che tu “faccia capolino” ogni tanto, o almeno una volta in 179 giorni.

Sei d’accordo con quanto ho appena detto? Bene, allora continua a leggere per capire come procedere. In caso contrario, vai dritto al punto in cui ti spiego come uscire da Telegram in modo definitivo.

Come uscire da Telegram su PC

come uscire da Telegram logout Telegram Web

Su PC, ci sono due diverse modalità di utilizzo di Telegram: tramite l’applicazione, denominata Telegram Desktop, o tramite il sito web, che è conosciuto con il nome Telegram Web.

In entrambi i casi, per uscire dal profilo, ti basterà collegarti al servizio come fai di solito. Una volta che visualizzi il pannello di gestione, seleziona il menu nell’angolo in alto a destra. Poi, scegli la voce Impostazioni e clicca su Esci.

Per quanto riguarda l’app Desktop, potresti anche disinstallarla. In questo modo, il tuo account verrebbe disconnesso automaticamente. E se avessi ancora accesso a Telegram da un altro dispositivo, non correresti rischi circa la cancellazione della cronologia chat, neanche dopo 6 mesi.

Come uscire da Telegram su iOS

come uscire da Telegram iOS

Se vuoi uscire da Telegram usando iOS, perché hai un iPhone, un iPad o un iPod Touch, è molto semplice farlo. Procedi seguendo il menu Impostazioni dell’applicazione. Poi, tocca i tre puntini che appaiono in alto a destra e scegli l’opzione Esci.

In alternativa, potresti semplicemente disinstallare l’app Telegram per innescare una disconnessione automatica. Puoi fare ciò tenendo premuto il dito sull’app di Telegram e toccando la X di fianco all’icona quando inizia il tremolio. Conferma poi la scelta facendo tap sul tasto rosso Elimina. Non preoccuparti, rimarrà tutto salvato sul cloud (ma non dimenticarti dei 180 giorni).

Come uscire da Telegram su Android

come uscire da Telegram Android

Se vuoi uscire da Telegram sul tuo dispositivo Android, sia esso uno smartphone, un tablet, una smart TV o un TV box, puoi farlo senza troppe fatiche. Per procedere, avvia l’app di Telegram e recati nelle Impostazioni. Quindi, seleziona i tre puntini e scegli l’opzione Esci.

Come altra scelta, potresti disinstallare l’applicazione dal telefono. O anche, potresti cancellare i dati correlati ad essa tramite le impostazioni di sistema di Android. No, per “dati” non sono intesi i messaggi, le note vocali, i file multimediali o le impostazioni. Bensì, le credenziali memorizzate per il login ed i file di cache. Stai tranquillo, dunque, perché rimarrà tutto salvato sul cloud (almeno per un semestre).

Come uscire da Telegram definitivamente

come uscire da Telegram eliminazione account pagina disattivazione

Se invece hai deciso che Telegram non è l’applicazione che fa per te e vuoi eliminare il tuo account definitivamente, potresti:

  • Disinstallare l’applicazione da tutti i dispositivi e attendere 6 mesi;
  • Cancellare l’account Telegram immediatamente.

Nel primo caso, ti ho già detto come fare nei paragrafi sopra. Invece, nel secondo caso, potresti procedere collegandoti alla pagina di disattivazione Telegram. Segui poi le istruzioni mostrate a schermo per portare a termine la procedura.

Una volta eliminato l’account, tutte le conversazioni verranno cancellate automaticamente ed all’istante. Non dovrai attendere 6 mesi per creare un nuovo profilo Telegram con lo stesso numero di telefono.

Comunque, tieni presente che si tratta di un’operazione irreversibile, che quindi non è possibile annullare. Se desideri avere ulteriori informazioni in merito, ti suggerisco di leggere la mia guida di approfondimento che ho già pubblicato.

Pubblicità